20 August 2018

Calcoli

[ 0 ]

50 voli cancellati per le ferie. Hanno sbagliato i calcoli. Ma Michael mi meraviglio di te che avevi calcolato anche il prezzo di un viaggio aereo in piedi e della pipì in volo. Quelli sì che erano complicati.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 274930 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Club Med rafforza la sua offerta di alta gamma con il rinnovamento del resort 4ψ di Opio En Provence, situato nel Plateau de Valbonne, tra le colline provenzali del sud della Francia. Molte le novità che accoglieranno i clienti del resort francese per la stagione 2017, tra servizi rinnovati nei ristoranti e nelle camere, con la costruzione di nuovi balconi in vetro e un comfort abitativo ancora maggiore. Ma su tutto spicca la collaborazione con il Cirque du Soleil, già partner di successo per la struttura di Punta Cana (Repubblica Dominicana), che arriva per la prima volta in Europa per firmare Creactive, la scuola di circo di Opio. Grazie al supporto di G.O. professionisti preparati direttamente dallo staff del Cirque du Soleil – i Gentils Circassiens, secondo il vocabolario Club Med – grandi e piccini (dai 4 anni di età) potranno cimentarsi in un ampio ventaglio di attività acrobatiche: trampolino, high bungee, doppio trapezio volante, corsi di aerial silk e di equilibrio sulla corda ma anche in attività artistiche come il mask painting, la giocoleria, le percussioni e la danza. Più di 25 attività da sperimentare durante tutto l’arco dell’anno. Per gli amanti del mare, Club Med Opio en Provence offre un'altra novità: i clienti avranno la possibilità di fare un’escursione in una spiaggia esclusiva situata a Mandelieu (Costa Azzurra), distante circa 40 minuti dal resort e raggiungibile con transfer dedicato. Questa escursione arricchisce ulteriormente il ventaglio di proposte già disponibili, che comprende visite ai paesini provenzali di Grasse, Saint Paul de Vence, Nizza, Cannes e Saint Tropez. Opio en Provence offre inoltre un'area zen con piscina dedicata, dove rilassarsi nel silenzio assoluto e club per bambini dai 4 anni ai 17 anni, dove esperti G.O. si prenderanno cura dei più piccoli all’insegna di una vacanza senza pensieri. La stagione estiva a Opio sarà gestita dall’italiano Michele Staiano, in Club Med dal 1987, che avrà il compito di dirigere il resort e accompagnare il lancio delle importanti novità della stagione. [post_title] => Il Club Med Opio en Provence si rinnova con Cirque du Soleil [post_date] => 2017-04-05T15:38:15+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1491406695000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 274402 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => TrustForce, la nuova società distributiva guidata da Gian Paolo Vairo che fornisce servizi di vendita e trade marketing in outsourcing al mondo del turismo, ha scelto la Bit per annunciare le sue partnership. Lunedì 3 aprile presso la Sala Amber 3 a Fieramilanocity, si svolgerà una conferenza per presentare al mercato, agli agenti di viaggio, alla stampa di settore e agli addetti ai lavori, un gruppo dei partner della prima stagione di TrustForce. A pochi mesi dal suo debutto, gli accordi sono già numerosi, tutti di rilievo e con un denominatore comune: la qualità del prodotto erogato. Risale a qualche settimana fa la comunicazione della partnership fra TrustForce e Guiness Travel, mentre, in occasione della Bmt di Napoli, è stata la stessa Valtur ad annunciare la sigla del contratto con la società distributiva di Vairo. Oltre all’azienda guidata da Elena David, alla Conferenza di Milano saranno presenti anche i rappresentanti di Gnv, I Viaggi del Delfino, Guiness Travel, Mysunsea e Musement. «La Bit – dichiara Gian Paolo Vairo, founder & ceo TrustForce – è l’occasione migliore per presentare le nostre partnership commerciali e far raccontare a loro i motivi della scelta di lavorare con TrustForce. Con i nostri partner siamo agli inizi di un percorso di ampio respiro, che vogliamo percorrere insieme a partire dalla partecipazione congiunta in fiere e in road tour nazionali». L’evento TrustForce in Bit darà il via anche un grande roadtour che, nell’arco di un mese, coinvolgerà 14 piazze d’Italia: prima tappa Vicenza il 5 aprile, poi Treviso il 6, Firenze il 10, Bologna l’11, Rimini il 12, Ascoli Piceno il 13, Torino il 18, Genova il 19 per tornare a Milano il 20 aprile e il 21 a Brescia. Il road tour si sposterà poi nel centro-sud Italia con Roma il 3 maggio, Napoli il 4, Bari il 5 e, piazza conclusiva, Catania il 9 maggio. Gli appuntamenti presenteranno alle agenzie presenti la squadra dei sales consultant, comunque già molto nota sul mercato, e vedranno la presenza degli Operatori partner, opportunamente coinvolti nelle tappe in zone coperte per loro dalla forza vendite TrustForce. Nel corso degli incontri saranno illustrate alle agenzie l’attività di TrustForce e l’offerta dei prodotti e dei servizi dei partner coinvolti nell’evento formativo. TrustForce opera su tutte le 8.650 Agenzie di Viaggio italiane, affidando la vendita a una squadra di Sales Manager capaci di distribuire il prodotto con esperienza, metodo e supporto per le Agenzie di Viaggiio. [post_title] => TrustForce in Bit per annunciare le partnership [post_date] => 2017-03-30T13:59:28+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1490882368000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 274279 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_274281" align="alignright" width="300"] Veduta esterna del Royal Continental[/caption] L’hotel Royal Continental di Napoli, sul lungomare Partenope di fronte a Castel dell’Ovo, una delle 5 strutture del Royal group, ha una peculiarità che ci riporta indietro nel tempo. Uno degli otto piani che contengono le 397 camere, di cui la maggior parte con ampie vetrate e balconi sullo spettacolare scenario del Golfo di Napoli, è stato dedicato a un grande architetto del ‘900 che lo arredò la prima volta. Il suo motto, e lo si vede ancora al piano a lui dedicato era: «Non è il cemento, non è il legno, non è la pietra, non è l’acciaio, non è il vetro l’elemento più resistente. Il materiale più resistente nell’edilizia è l’arte». Fu chiamato ad arricchire di “arte” il Royal Continental dall’ing. Roberto Fernandes, il capostipite dell’odierno Royal Group, è dedicato un piano intero dell’hotel, il Gio Ponti Floor dove è possibile soggiornare in una delle camere ‘museo’ con arredi e finiture lignee progettati, espressamente per l’hotel, da Ponti. Le pareti attrezzate prive di piedi di appoggio, i comò a tre cassetti con piede unico, i portariviste e le lampade in ottone satinato, integrate nelle testate dei letti in radica, hanno caratterizzato la storia del design italiano e qui si ritrovano, testimonianza viva del fascino del tutto “vintage”, del comfort e dell’eleganza delle 24 camere dedicate interamente a celebrare la creatività del grande architetto. [gallery ids="274286,274287,274288,274289,274290,274291,274292,274293,274294,274295,274296"]   [post_title] => Royal Continental Napoli: un piano dedicato all'estro di Gio Ponti [post_date] => 2017-03-30T08:45:03+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1490863503000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 274252 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’hotel Royal Continental a Napoli appartiene al Royal Group, che dispone di cinque strutture fra Roma, l’Ambasciatori Palace, e la Campania, Il Parco dei Principi e la Residenza a Sorrento, a’ Piazzella a Capri, da 5 stelle lusso a 4 degli ultimi due. Uno degli hotel più celebrati è proprio il Royal Continental a Napoli, situato esattamente di fronte a Castel dell’Ovo, sul lungomare Partenope, 397 camere, di cui la maggior parte con ampie vetrate e balconi sullo spettacolare scenario del Golfo di Napoli, spaziose e molto luminose. Si tratta di un albergo dall’affascinante passato. Inaugurato nel 1955 su progetto di Ferdinando Chiaromonte, nel luogo dove sorgeva il Grand Hotel Royal des Etrangers, è oggi una struttura di grande prestigio dai grandi ambienti comuni, molteplici spazi d’incontro, angoli relax. Uno dei plus dell’hotel sono gli interni disegnati da Gio Ponti. ‘The Lounge Bar’ e l’esclusivo ristorante panoramico ‘al Castello’, con vista che spazia dal Vesuvio alla collina di Posillipo, rappresentano dei punti di incontro non solo per la clientela dell’hotel. Il Roof al decimo piano dell’hotel, con la splendida veduta sull’antico Borgo Marinari e sul leggendario Castel dell’Ovo, ospita la singolare piscina di acqua di mare disegnata da Gio Ponti. Non un semplice hotel, ma un vero e proprio meeting point cittadino con i suoi eventi, degustazioni, mostre e aperitivi.Location di riferimento per eventi e meeting, il Royal Continental è un polo congressuale di primaria importanza nel panorama nazionale. Dotato delle più moderne attrezzature e di wi-fi gratuito, si caratterizza per le sue numerose sale con luce naturale e vista mare. L’auditorium da 530 posti, le 16 sale meeting, le 13 business suite e gli spazi espositivi per oltre 200 mq possono ospitare qualsiasi tipologia di evento. [gallery ids="274254,274255,274257,274258,274259,274260,274261,274262,274263,274264,274265,274266,274267,274268,274269,274270"] [post_title] => L'essenza di Napoli all'Hotel Royal Continental [post_date] => 2017-03-29T14:40:01+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1490798401000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 272589 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tra le novità dell'estate 2017 di Swan Tour spicca il Costa Lindia Swan Club di Rodi, situato nella zona di Pefki, tra le famose località di Lardos e Lindos, a 55 km da Rodi città e 60 km dall’aeroporto. L’hotel si estende in verticale direttamente fino alla famosa spiaggia di Lothariaka, premiata con la Bandiera blu e attrezzata con lettini e ombrelloni a disposizione dei clienti. Le 260 camere tra doppie, triple e familiari sono tutte dotate di aria condizionata, bagno con vasca idromassaggio, telefono diretto, Tv satellitare, cassetta di sicurezza, minibar, asciugacapelli, divano letto, balconi  o terrazze con vista mare, piscina o giardini. Ristorante principale con servizio a buffet per la colazione, il pranzo e la cena con piatti  greci ed internazionali (previste anche serate a tema). Una pizzeria insieme ad altri due ristoranti a tema (etnico, greco, barbecue) offrono possibilità di alternative per la cena. Snack bar presso la piscina e in spiaggia. La formula “tutto incluso” prevede la pensione completa con colazione, pranzo e cena presso il ristorante principale; durante il pranzo e la cena sono incluse le bevande alcoliche locali e analcoliche. Ogni sera è possibile cenare, oltre al ristorante principale, senza alcun costo aggiuntivo e su prenotazione, nei tre ristoranti tematici (Pizzeria, Etnico, Greco). E’ prevista una cena di gala a settimana, spuntini durante il giorno e spuntino di mezzanotte a buffet. L’hotel dispone di grandi e piccole piscine all’aperto per adulti e bambini. Programma di intrattenimento giornaliero effettuato da un team di animazione internazionale, affiancato dal team Swan Tour, con attività sportive diurne presso le piscine e sulla spiaggia e spettacoli serali, minidisco e danza in un grande anfiteatro all'aperto con palcoscenico. Presente un miniclub con diverse attività, area giochi e due piscine per bambini con grande scivolo ad acqua. Reception multilingue 24 ore con una hall completamente climatizzata, Tv e sala riunioni, centro fitness completamente attrezzato con sauna e vasca idromassaggio. Servizio di assistenza Swan Tour presente in hotel tutti i giorni a orari prestabiliti. [post_title] => Swan Tour lancia il Costa Lindia Swan Club di Rodi [post_date] => 2017-03-14T14:44:08+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1489502648000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 272459 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Per la Pasqua 2017 Webtours propone una mini-crociera su una delle modernissime navi Superfast con partenza da Ancona, alla scoperta delle famose tradizioni della Pasqua greco-ortodossa di Corfù, una città ricca di storia e di cultura, dove si possono ammirare splendide chiese bizantine e visitare numerosi musei. Le famose cerimonie del Sabato Santo, così come il tradizionale lancio delle anfore rosse dai balconi e le sfilate in costume delle bande, fanno della ricorrenza ortodossa una manifestazione religiosa e popolare tra le più belle e suggestive della Grecia. La mini-crociera avrà inizio venerdì 14 aprile in mattinata presso il porto di Ancona, da dove alle ore 13.30 partirà la nave. Il pomeriggio e la serata saranno dedicati al divertimento e allo svago con musica e giochi organizzati dallo staff di bordo. L’arrivo al porto di Igoumenitsa è previsto per il sabato mattina. Da qui si raggiungerà Corfù, dove si assisterà alla celebrazione della prima Resurrezione nella piazza principale della città, Esplanade Square, con il pittoresco getto delle anfore dai balconi. E’ quindi prevista una tipica cena greca. Al termine si andrà nel centro cittadino per assistere alla celebrazione della Seconda Resurrezione di mezzanotte, con fuochi di artificio di fronte alla più importante chiesa greco-ortodossa di tutta l’isola. Per il pernottamento dei suoi ospiti Webtours ha scelto un lussuoso hotel a 5 stelle. Il giorno seguente, domenica 16, avrà inizio il tour di Corfù: Achillion Palace, Kanoni, Monastero di Vlachrna, Pontikonissi e Chiesa del Santo Spirito. Sarà anche lasciato del tempo libero per visitare la città antica, Patrimonio dell’Unesco. Nel pomeriggio avverrà il trasferimento dall’isola a Igoumenitsa, dove si cenerà in un ristorante tipico. Al termine i turisti si imbarcheranno per il viaggio di ritorno. Prima dell’arrivo ad Ancona, il lunedì fino al primo pomeriggio sarà dedicato ancora alla vita di bordo in compagnia dello staff di animazione con giochi e musica. Quota a partire da 449 euro. [post_title] => Webtours, minicrociera da Ancona per la Pasqua ortodossa di Corfù [post_date] => 2017-03-13T15:14:38+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1489418078000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 271841 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Azioni e servizi al territorio per incrementare la crescita della Basilicata come destinazione turistica: sarà questo il tema che l’Apt Basilicata condividerà con i protagonisti del sistema turistico lucano, pubblici e privati, in un incontro in programma a Matera il prossimo 8 marzo. L'Agenzia di promozione territoriale presenterà le attività previste per il 2017, con particolare attenzione al nuovo programma che, da un lato tende a rafforzare i servizi agli operatori e, dall’altro, si impegna a incrementare la promozione anche in settori emergenti del turismo. Il direttore generale Mariano Schiavone, oltre al Piano della Attività condiviso con la Regione Basilicata, si soffermerà su alcuni punti ritenuti di particolare interesse come il Basilicata Openspace, progetto previsto al Palazzo dell’Annunziata a Matera, di cui si darà una prima fotografia dell’idea in via di realizzazione. Tra i nuovi servizi che l’Apt quest’anno avvierà a beneficio degli operatori del settore ci sarà il Sist - Sistema Informativo Statistico Turistico, che punta a sistematizzare la raccolta dei dati sui flussi turistici in Basilicata. E proprio in tema di statistiche, l’incontro sarà l’occasione per presentare i dati relativi al 2016, elaborati dal Centro di elaborazione dati dell’agenzia. All’incontro interverranno Marta Ragozzino, direttrice del Polo Museale Regionale, Enzo Acito, assessore al Turismo del Comune di Matera, Paolo Verri, direttore Fondazione Matera-Basilicata 2019, e Vito Signati della Camera di Commercio di Matera. Sono inoltre previste testimonianze dal mondo della scuola, con cui l’Apt ha avviato un percorso di collaborazione finalizzato all’orientamento ed alla conoscenza della promozione turistica. Concluderà l’incontro il presidente della Giunta Regionale di Basilicata, Marcello Pittella. L’incontro è previsto per le ore 10 presso la Sala Carlo Levi di Palazzo Lanfranchi in Piazza Pascoli a Matera     [post_title] => Apt Basilicata presenta il nuovo piano turistico a Matera [post_date] => 2017-03-06T11:29:18+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1488799758000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 270416 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Per ricompensare la fedeltà dei suoi clienti, Club Med ha deciso di implementare il loyalty program Great Members, che permetterà di godere di una vacanza ancor più unica e personalizzata. Il nuovo programma fedeltà Club Med prevede una serie di sorprese e servizi aggiuntivi prima della partenza, durante il soggiorno in resort e dopo la vacanza. Club Med ha infatti deciso di arricchire il programma fedeltà Great Members dedicando ai clienti di oltre 150 nazionalità gli stessi vantaggi in tutti i resort, inserendo un nuovo sistema di accumulo punti e completando gli status con la categoria Platinum per i clienti più affezionati, che va a completare i preesistenti Turquoise, Silver e Gold. In particolare, lo status di un cliente sarà determinato in base a un sistema di punti che tiene conto del numero di soggiorni, delle spese/servizi acquistati durante la prenotazione o in resort, nonché del ruolo di ambasciatore del cliente, portando in resort nuovi amici e parenti.  I clienti del nuovo status Platinum, ad esempio, avranno servizi dedicati come la possibilità di scegliere la propria camera, il trasferimento e il check-in prioritari, una Gift Pass con 100 euro di credito da spendere in resort e tanti altri vantaggi. Ad eccezione dello status Turquoise, che viene ottenuto con il primo soggiorno, gli status successivi sono calcolati in base alla cronologia dei viaggi e ai punti accumulati nei tre anni precedenti. Durante l’anno i Great Members Silver, Gold e Platinum potranno beneficiare di informazioni personalizzate e offerte su misura, oltre a crescenti e numerosi vantaggi legati allo Status come il servizio Easy Arrival attivo una settimana in anticipo, trasferimenti prioritari, G.O. dedicati e nuovi gadget in camera. La nuova pagina Great Members sul sito Club Med fornirà infine ai clienti tutte le informazioni riguardo il loro status e i relativi benefici: https://www.clubmed.it/great-members [post_title] => Club Med implementa il programma fedeltà [post_date] => 2017-02-24T14:31:05+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1487946665000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 270032 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nel 2016 l'Irlanda ha accolto 9 milioni 584 mila persone, con un incremento complessivo dell’11% e quasi un milione di presenze in più rispetto al già ottimo 2015. La crescita viene registrata da quasi tutti i mercati. Niamh Kinsella, direttore di Turismo Irlandese, dichiara: «Dopo un incremento di ben il 25% dall’Italia nel 2015, ci aspettavamo un anno di consolidamento e invece siamo assolutamente entusiasti nel vedere un eccellente +7% nel 2016. Una crescita particolarmente soddisfacente, anche grazie alla fiducia dei vettori aerei che hanno reso sempre più vicine Italia e Irlanda, aumentando sia le frequenze che il numero di rotte. A dimostrare questo trend positivo è anche la nostra community sui social network, che ha superato i 252 mila fans (tra Facebook, Twitter, Instagram e Youtube) e le visite al nostro sito, oltre un milione e 200 mila nel 2016». Per far fronte al crescente interesse verso le due principali città irlandesi, si è reso necessario un aumento della capacità ricettiva sia di Dublino che di Belfast. Per la prima si calcola che per il biennio 2020/21 saranno a disposizione 4.642 stanze in più, di cui 935 in hotel già esistenti e 3.707 in nuove strutture. Se ne prevedono 259 già per quest’anno, 1.726 per il 2018 e 2.451 per il 2019. Anche Belfast, che attualmente registra l’82% di occupazione di posti letto, nel prossimo biennio conferma di aumentare la propria ricettività di mille nuove camere e potenzialmente di ulteriori 1.245 in fase di valutazione. Tra i nuovi hotel aperti da poco o in arrivo a Belfast segnaliamo il Bullit Hotel, inaugurato a fine 2016, e i H&W Drawing Offices, che saranno trasformati in un boutique hotel che aprirà nell’estate 2017. Per la stagione estiva Aer Lingus ha riconfermato tutte le rotte e un incremento su alcune frequenze rispetto allo scorso anno. Anche Ryanair non prevede cambiamenti sostanziali rispetto al 2016 con la grande novità, inaugurata lo scorso settembre, del volo Milano Bergamo-Belfast. [post_title] => L'Irlanda chiude il 2016 con 9,5 milioni di turisti stranieri [post_date] => 2017-02-21T15:47:03+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1487692023000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti