20 October 2020

Wttc: le Filippine portano a quota 100 le mete a marchio ‘Safe Travels’

[ 0 ]

Nell’arco di tre mesi hanno raggiunto quota 100 le destinazioni nel mondo che hanno ottenuto il riconoscimento ‘Safe Travels’ del World Travel & Tourism Council (Wttc). Il marchio, il primo in tema di sicurezza e igiene globale che stabilisce rigorosi protocolli per la salute e l’igiene, consente ai viaggiatori di riconoscere le destinazioni che hanno rispettato queste normative ed è supportato dall’Unwto.

Le destinazioni asiatiche che sono state certificate includono Maldive, Indonesia, Sri Lanka e Filippine: proprio queste ultime sono diventate la 100esima meta a ricevere il riconoscimento. Le nazioni europee includono Spagna, Portogallo, Slovenia e Croazia mentre fra le destinazioni in Africa e nelle Americhe, ci sono Egitto, Kenya, Costa Rica, Colombia ed Ecuador.

“Le 100 destinazioni che ora utilizzano questo marchio stanno lavorando insieme per aiutare a ricostruire la fiducia dei consumatori in tutto il mondo – dichiara Gloria Guevara, presidente e ceo del Wttc -. Il successo del marchio ‘Safe Travels’ mostra la sua importanza non solo per i paesi e le destinazioni, ma anche per i viaggiatori e per i 330 milioni di persone in tutto il mondo che lavorano nell’industria del turismo”.

Secondo il Wttc 2020 Economic Impact Report, il turismo globale genera uno su quattro di tutti i nuovi posti di lavoro e circa il 10,3% del Pil a livello mondiale.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353902 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Chiusura di bilancio superiore alle attese e nuovi investimenti per Robintur Travel Group: la redditività generata nel 2018 dal gruppo ha permesso di trasferire circa 2 milioni di euro di risparmi ai consumatori e ai soci Coop e determinato un risultato netto di oltre un milione di euro, superiore agli obiettivi, dopo aver erogato Il premio di risultato ai 380 dipendenti del gruppo. Il gruppo turistico di proprietà di Coop Alleanza 3.0, con le insegne Robintur e Viaggi Coop, detiene la più grande rete italiana di agenzie di viaggio dirette. Nel 2018 ha generato un volume d’affari diretto di 265 milioni di euro, in crescita di 15 milioni sul 2017, e di oltre 500 milioni di volume d’affari indiretto, attraverso la rete integrata di 300 agenzie in tutta Italia. Forte di questi risultati, Robintur Travel Group prosegue lo sviluppo e ha appena acquisito una delle agenzie di viaggi più grandi dell’Emilia-Romagna: la Cherry for Fun di Vignola, nel Modenese, con un volume di affari di circa 6 milioni di euro. «I risultati di bilancio sono andati oltre le attese anche grazie all’importante contributo della nostra rete affiliata, e ci danno ulteriore spinta – sottolinea il presidente di Robintur Travel Group, Stefano Dall’Ara - Proseguiamo una strategia di crescita con acquisizioni mirate di realtà con competenze elevate e alta qualità dei servizi, condizioni fondamentali per competere nel mercato turistico di oggi». «Puntare al rilancio ed allo sviluppo della rete diretta si è dimostrata una strategia vincente e distintiva, efficace e sostenibile – aggiunge il direttore generale di Robintur Travel Group, Claudio Passuti –. Ora acceleriamo la fase di espansione, con acquisizioni coerenti e mirate, per arrivare a una copertura territoriale più completa, soprattutto nelle aree, come Vignola, dove i punti vendita Coop e i suoi soci sono più presenti». La Cherry for Fun si rivolge a un bacino di circa 60 mila abitanti nella cittadina emiliana e nei comuni limitrofi, 20 mila dei quali sono soci Coop; a questi ultimi Robintur Travel Group offre promozioni, sconti, cataloghi e prodotti esclusivi a proprio marchio. Da pochi giorni, il Gruppo ha aperto inoltre la nuova agenzia di Firenze Coverciano, e a dicembre aveva inaugurato la prima Viaggi Coop della Lombardia, a Brescia. Oltre che nel segmento leisure, Robintur Travel Group è attivo con volumi importanti anche nel turismo organizzato e nel business travel con la società BTExpert. Nel nuovo Piano poliennale 2019-2022, in elaborazione, Robintur Travel group punta a una collaborazione ancora più stretta con il mondo Coop ed all’ampliamento della rete. [post_title] => Robintur: bilancio oltre le apettative. Acquisita l'adv Cherry for Fun di Vignola [post_date] => 2019-05-31T14:35:51+00:00 [category] => Array ( [0] => senza-categoria ) [category_name] => Array ( [0] => Senza categoria ) [post_tag] => Array ( [0] => coop [1] => coop-viaggi [2] => robintour ) [post_tag_name] => Array ( [0] => coop [1] => coop viaggi [2] => robintour ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559313351000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353867 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => #dimmiperché. È questo l’hashtag scelto da Uvet Personal Travel Specialist per la sua nuova campagna social che partirà su Facebook dal 3 giugno. Saranno direttamente i Personal travel specialist, attraverso dei brevi video informativi, a condurre la campagna di “social reality”. I Personal travel specialist sono cento professionisti presenti su tutto il territorio nazionale che offrono un servizio e un’assistenza di vendita personalizzata per viaggi e vacanze leisure. Ogni Personal travel specialist racconterà in una breve clip quali sono i “Tre buoni motivi” per scegliere di acquistare viaggi e vacanze con questo tipo di servizio evidenziando quello che i loro clienti hanno indicato e percepito come un vero valore distintivo. «Si tratta di una positiva e semplice operazione di storytelling animato - ha detto Glauco Auteri, responsabile Personal travel specialist -. Un live realizzato da persone che fanno questo lavoro e raccontano cose vere. Gli utenti di Facebook dimostrano sempre di apprezzare molto questo genere di contenuti. Un certo tipo di animazione sui social produce sempre dati positivi in termini di visibilità. I Personal Travel Specialist così diventano protagonisti e si lavora per un interessante obiettivo di ‘client engagement’». [post_title] => Uvet lancia #dimmiperché, la campagna social per i Personal travel specialist [post_date] => 2019-05-31T10:20:55+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => glauco-auteri [1] => personal-tarvel-specialist [2] => uvet ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Glauco Auteri [1] => Personal tarvel specialist [2] => Uvet ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559298055000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353862 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => In attesa di una svolta sul caso Alitalia, nella cui vicenda Toto Holding è entrata, anche se fra smentite e riavvicinamenti, il cda di Toto Holding ha approvato il bilancio consolidato 2018 che chiude con un utile netto di 53 milioni di euro inclusa la quota terzi, ricavi in crescita del 28% a 507,9 mln ed ebitda a 240 milioni (+47,3%). L'ebit sale a oltre 165 milioni (+32,5%). «La strategia di diversificazione del gruppo ha permesso in un anno particolarmente difficile, soprattutto per il settore delle costruzioni, di garantire risultati molto soddisfacenti - ha commentato Carlo Toto -. I dati di bilancio evidenziano come la nuova strategia aziendale di gruppo, delineata nel piano industriale di Gruppo, ha consentito di raggiungere nel 2018 risultati positivi e di soddisfazione per gli azionisti, in linea con quanto previsto anche negli anni successivi». I principali risultati reddituali e finanziari del 2019 sono attesi in linea con il 2018 e coerenti con le guidance di piano,informa la nota. [post_title] => Toto Holding (in attesa di Alitalia) registra utili netti per 53 milioni di euro [post_date] => 2019-05-31T10:13:28+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => alitalia [1] => holding [2] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Alitalia [1] => Holding [2] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559297608000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353790 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nel suo nuovo incarico Ambra Lee Agnoletti diventa responsabile dell’intero dipartimento commerciale per tutte le 51 strutture italiane Nh hotel group. In particolare, gestirà le attività dell’area meeting & events, corporate sales, travel industry, airlines, customer relation management e avrà il compito di guidare un team composto da 20 persone. Riporterà direttamente a Ruben Casas, commercial senior director Nh hotel group Southern Europe & Usa. La nuova i director business development Italia entra in Nh hotel group come global account manager nel 2007 e negli anni è cresciuta nella funzione sales come regional sales director fino a ricoprire il ruolo attuale. Precedentemente aveva ricoperto il ruolo di sales & marketing manager in altre realtà del settore dell’ospitalità. [post_title] => Ambra Lee Agnoletti è la nuova director business development di Nh hotel group Italia [post_date] => 2019-05-31T10:00:46+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559296846000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353756 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => “New Shades of Emerging Destinations” è il tema del prossimo Ttm+ 2019, in programma dal 5 al 7 giugno a Pattaya. La fiera di viaggi b2b più importante del paese si presenterà in un formato più grande che riflette chiaramente il nuovo senso delle strategie globali in un mondo in rapida evoluzione e altamente competitivo. Attesi 351 buyer, 371 seller e circa 130 media nazionali e internazionali, presso l’Ocean Marina Yacht Club, dove si terrà l’evento per il secondo anno consecutivo. Il 5 giugno, in apertura la registrazione dei partecipanti e a seguire una sessione di discussione per tutti i delegati, briefing sui media in Thailandia e cerimonia ufficiale di benvenuto. Gli incontri di lavoro si terranno il 6 e il 7 giugno, quindi sia i buyer che i media partiranno l’8 giugno per un post-tour in diverse aree del litorale orientale. Protagoniste della fiera saranno 55 destinazioni emergenti della Thailandia con il loro patrimonio, le attrazioni culturali e culinarie. Il tema di quest’anno riflette il forte legame con la strategia di promozione di Tourism authority of Thailand impegnata nella promozione di destinazioni emergenti con l’obiettivo di creare posti di lavoro, e di distribuire i ricavi a livello nazionale tra le grandi città e le comunità locali, favorendo la sostenibilità attraverso il bilanciamento del numero di visitatori per destinazione. [post_title] => Appuntamento con il Thailand Travel Mart Plus il 5 giugno a Pattaya [post_date] => 2019-05-30T14:40:53+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559227253000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353692 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Costa Crociere introduce un’ulteriore novità nella propria offerta escursioni: l’Urban Nordic Walking, una delle poche attività sportive adatta a tutti, che può essere praticata ovunque.  Fino al 29 settembre chi sceglierà una crociera di una settimana nel Mediterraneo a bordo di Costa Fascinosa potrà partecipare a 5 entusiasmanti escursioni interamente dedicate alla “camminata nordica” durante le soste nelle città di Napoli, Palermo, Ibiza, Palma di Maiorca e Barcellona, per conoscere queste incredibili destinazioni da un nuovo punto di vista. Gli ospiti a bordo di Costa Fascinosa potranno decidere di vivere la propria crociera all'insegna dell’Urban Nordic Walking, una disciplina che aiuta a ritrovare il proprio equilibrio fisico e mentale. Grazie all’assistenza del qualificato staff Costa Crociere sarà possibile acquisire in maniera graduale il corretto utilizzo dei bastoncini e dell’approccio posturale e biomeccanico della camminata, padroneggiando in poco tempo i movimenti. Ad ogni partecipante verranno forniti i bastoncini professionali, un gustoso snack e un energy drink, per vivere l’escursione al meglio. Dopo essere salpata dal porto di Savona, Costa Fascinosa raggiungerà infatti cinque destinazioni che comprendono questa speciale offerta: • Napoli – partendo dal caratteristico porto, si raggiunge Porta San Gennaro, il più antico ingresso alla città vesuviana per finire il tour nel verdeggiante Real Bosco di Capodimonte;  Palermo, percorrendo le stradine della città si entra nei meravigliosi giardini di Villa Giulia, per poi terminare l’escursione costeggiando la Cala, un arco di mare che corrisponde al porto più antico di Palermo; Ibiza – la camminata “nordica” parte lungo il lato nord del porto attraversando l’esclusiva Marina Botafoc, per raggiungere Talamanca e la sua sabbia meravigliosamente bianca. Costeggiando la spiaggia si arriva, attraverso sentieri leggermente scoscesi, a Cap Martinet da cui è possibile godere di una vista spettacolare;  Palma di Maiorca – una volta arrivati al punto di partenza, percorrendo di buon passo circa 3 chilometri per salire a 112 metri d’altitudine, si raggiungere il Castello di Bellver, uno dei maggiori esempi di architettura civile gotica di Maiorca; Barcellona – partendo dai Giardini Grec, il tour sale sulla collina di Montjuïc, che con i suoi 177 metri d'altezza svetta sulla città e offre uno stupendo panorama su Barcellona. Passando da Plaza de España, si percorrono alcuni tra i sentieri più belli della città, raggiungendo infine lo splendido Mirador del Alcalde. [post_title] => Costa Crociere rafforza l'offerta e porta a bordo l'urban walking tour [post_date] => 2019-05-30T10:25:45+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559211945000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353678 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Delphina hotels & resorts,  vincitrice del premio Italia Travel Awards 2019 e presente in Gallura con 12 hotel 4 e 5 stelle, due residence esclusivi, sei spa e 23 ville, si prepara ad entrare nel clou della stagione estiva. Libero Muntoni, responsabile comunicazione e marketing di Delphina hotels & resorts, dichiara: «Per il momento siamo soddisfatti, ma ancora non possiamo fare un bilancio definitivo. Stiamo riscontrando un incremento degli ospiti provenienti dal Nord Europa, a discapito forse di clienti francesi. Abbiamo visto anche un aumento delle giovani coppie in cerca di hotel romantici». Ottimo successo per i pacchetti con il viaggio in nave o in aereo e per le escursioni alla scoperta delle autenticità del territorio. Il benessere degli ospiti e dell’ambiente rimane una prerogativa grazie ai centri specializzati nella talassoterapia e all’utilizzo in tutte le strutture di energia certificata 100% verde proveniente da fonti rinnovabili.   [post_title] => Ottimo inizio di stagione per Delphina hotels & resorts [post_date] => 2019-05-30T08:00:03+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559203203000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353639 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Agatino Falco fondatore e owner di Australian Travel ha recentemente firmato l’accordo di collaborazione con il network Gattinoni Mondo di Vacanze quale partner per la veicolazione delle destinazioni programmate. «Il nostro progressivo posizionamento nel settore del viaggio leisure e di altra natura - spiega Agatino Falco - sta ottenendo sempre più riconoscimenti da importanti player del settore. Ci piace pensare che divenire un partner del network Gattinoni sia un ennesimo riconoscimento alla nostra professionalità sulle destinazioni che curiamo con amore e dedizione. Abbiamo sempre puntato sulla conoscenza diretta e profonda delle mete che proponiamo e sulla selezione dei partner locali cui affidare i nostri clienti nella costruzione del viaggio, sulla velocità di risposta al preventivo, sulla capacità di compararci con qualunque offerta sul mercato, certi di avere sempre un rapporto qualità prezzo migliore di altri colleghi. Per questo motivo, un riconoscimento come quello ottenuto da Gattinoni Mondo di Vacanze, non può essere che un ulteriore sprone al costante miglioramento dei nostri servizi». La potenzialità di lavorare con le circa 900 agenzie del gruppo è una sfida e una possibilità davvero motivante, il che significa anche essere riconosciuti autorevoli, competenti e capaci, in un mercato che ha un eccesso di offerta e spesso non troppo specializzata. «Il mondo dei network, per mia passata e più che decennale esperienza - conclude Falco - è un importante banco di prova ma siamo consapevoli che la passione e l’estrema specializzazione, siano due ottimi alleati per riuscire ad avere successo in questa stimolante sfida». [post_title] => Australian Travel, partnership commerciale con Gattinoni Mondo di Vacanze [post_date] => 2019-05-29T12:34:18+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559133258000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353516 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sono 831 mila gli italiani che hanno scelto di fare un viaggio in crociera nel 2018. Lo rivela l'ultimo Europe Market Report realizzato dall'associazione internazionale dell'industria crocieristica (Clia), che sottolinea come la Penisola continui a registrare buoni ritmi di crescita della domanda: +8% sul 2017 e +11% sul 2016. Un incremento, sottolinea il rapporto, che proietta a breve il raggiungimento di quota un milione di passeggeri. L’Italia resta quindi il terzo mercato di provenienza in Europa (12%), preceduto dalla Germania (31%) e dal Regno Unito (27%), ma con tassi di incremento più che doppi rispetto a questi ultimi. A livello globale, il Vecchio continente, con i suoi 7,170 milioni di passeggeri, è oggi il secondo bacino di domanda mondiale, preceduto dal Nord America (12,240 milioni) ma seguito dall'area Asia-Pacifico (5,701 milioni) e dal Sud America (930 mila). In totale i crocieristi nel 2018 sono stati 28,5 milioni (+6,7%). Infine, un curiosità: con un'età media di 43 anni, gli italiani sono i crocieristi più giovani d'Europa. In Spagna si sale infatti a 46 anni, in Germania a 49 e nel Regno Unito addirittura a 57. [post_title] => Clia: crocieristi italiani in rotta verso quota un milione [post_date] => 2019-05-28T13:31:18+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => clia [1] => crociere [2] => in-evidenza [3] => italia ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Clia [1] => crociere [2] => In evidenza [3] => italia ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559050278000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti