22 May 2019

VisitBritain: campagna da 1,75 mln di sterline per attrarre i turisti europei

[ 0 ]
VisitBritain

Turisti europei nel mirino di VisitBritain che lancia una campagna da 1,75 milioni di sterline per promuovere il Paese in vista della stagione estiva, con nuove idee e contenuti inediti per attrarre proprio i visitatori dal Vecchio Continente. Più di due terzi delle visite turistiche del Regno Unito provengono dall’Europa: VisitBritain ricorda che le modalità di viaggio e di ingresso nel Paese per i visitatori dell’Ue non cambieranno dopo la Brexit. I voli continueranno ad essere operativi, i cittadini dell’Ue potranno entrare nel Regno Unito con la carta d’identità almeno fino alla fine del 2020, e utilizzare gli e-gates quando viaggiano con un passaporto biometrico per un ingresso facile e veloce nel Regno Unito.

«L’Europa è e sarà sempre un mercato incredibilmente importante per il Regno Unito e le imprese turistiche britanniche accolgono ogni anno circa 27 milioni di visite europee – ha dichiarato Robin Johnson, direttore Europa di VisitBritain -. Stiamo rassicurando i visitatori dell’Ue che viaggiare nel Regno Unito non cambierà, qualunque cosa accada. Il nostro caldo messaggio di benvenuto rimane lo stesso così come i nostri paesaggi mozzafiato, la cultura famosa in tutto il mondo, il nostro ricco patrimonio storico e le città vivaci e dinamiche. La Gran Bretagna sta vivendo un momento di effervescenza culturale che continuerà tutta l’estate con un programma di eventi e celebrazioni culturali di grande rilevanza, eventi sportivi e festival gastronomici, letterari e musicali, e con i nostri hotel, negozi e attrazioni turistiche che propongono offerte davvero vantaggiose, questo è un ottimo momento per prenotare un viaggio. Non vediamo l’ora di darti il benvenuto in Gran Bretagna».

La campagna Scopri la tua Gran Bretagna, Io Viaggio per…  collega le passioni di viaggio degli europei con attività e avventure da vivere in Gran Bretagna, raccontando le storie di persone e luoghi per ispirare i visitatori a scoprire di più, viaggiare e soggiornare più a lungo.
I mercati focus della campagna sono Francia e Germania, due dei maggiori mercati per il Regno Unito, seguiti da Italia, settimo mercato per arrivi e spesa, i Paesi Bassi, i paesi nordici e la Spagna.

L’agenzia di promozione turistica della Gran Bretagna sta inoltre collaborando con partner in tutta Europa, tra cui compagnie aeree e tour operator, per ribadire e rafforzare il messaggio di benvenuto e supportare l’industria per convertire le aspirazioni a visitare il Regno Unito in prenotazioni.

Il turismo è una delle industrie di esportazione di servizi più preziose del Regno Unito, la terza, che cresce più velocemente di molti altri settori e non ha bisogno di accordi commerciali per continuare a prosperare. VisitBritain prevede 40 milioni di visite nel Regno Unito entro il 2020, anno record per il quale si ambisce a superare questo ambizioso traguardo.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti