21 May 2019

Uganda: con oltre 1.4 milioni di arrivi il 2018 chiude con il +9%

[ 0 ]

I gorilla, una delle principali attrazioni turistiche ugandesi

Il vice direttore generale dell’Uganda Tourism Board, John Ssempebwa ha dichiarato che il 2018 è stato “l’anno più brillante” per quel che attiene il turismo in Uganda, da quando il paese ha raggiunto l’indipendenza.
In maniera quasi inaspettata e rapida, il consuntivo di fine anno, ha detto Ssempebwa, ha superato il target del 9%.
«Gli arrivi di turisti sono stati, dall’estero, oltre 1,4 milioni tra luglio 2017 e giugno 2018 – ha dichiarato il direttore generale – Quest’anno i numeri sono più alti del 9 %, un incremento notevole e del tutto soddisfacente».
E’ un risultato interessante.
«L’Uganda negli anni ’60 era un paese con grande afflusso turistico, il terzo in Africa, ma dopo che abbiamo subito cattivi governi – ha aggiunto Ssempebwa – abbiamo perso i nostri turisti. Ora stiamo lavorando duramente per ritornare ai flussi di un tempo».
Di recente, l’Uganda ha affidato a società di pubbliche relazioni in America, Germania e Regno Unito la propria promozione. Quest’anno hanno aggiunto Cina, Giappone e Medio Oriente.
Per lungo tempo, il turismo è rimasto il principale ricettore di valuta estera dell’Uganda che, nel conteggio totale, pesa il 23,5% del pil.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti