19 August 2018

Trenino Rosso del Bernina, offerta per due da prenotare online

[ 0 ]

Sulla più alta tratta ferroviaria alpina, al prezzo speciale di 99 euro per due persone, si potrà viaggiare da Tirano a St. Moritz e ritorno, passando per il Passo del Bernina a bordo del celeberrimo Trenino Rosso, che attraversa la Valposchiavo, il Lago Bianco, il Massiccio del Bernina, il ghiacciaio del Morteratsch. La tratta ferroviaria s’inserisce armoniosamente nel paesaggio montano del Massiccio del Bernina. La prenotazione é fattibile solamente online e i posti sono limitati. Quest’offerta è valida soltanto a partire dal 01.10.2017 al 30.11.2017 e dal 01.02.2018 fino al 29.03.2018, ma la prenotazione potrà essere fatta su sito www.rhb.ch




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276302 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Traveltool cresce nel fatturato ed attrae i giovani in agenzia di viaggio. «Nel 2016 abbiamo avuto una crescita del 69% sul 2015 - spiega il direttore commerciale Maika Gonzalez -, mentre nei primi tre mesi del 2017 abbiamo registrato un più 46% sullo stesso periodo del 2016». Una crescita il cui merito è da imputare anche ai costi competitivi dei prodotti per tutti i target, che nel caso di destinazioni come Grecia e Spagna sono anche del 20% in meno «Ma anche grazie alla filosofia di Traveltool che presenta un interfaccia web snella, dove i clienti finali posso prenotare direttamente il pacchetto o singolo prodotto, acquistandolo on line recandosi poi comodamente in seguito in agenzia. Proprio questa caratteristica ha permesso di portare in agenzia di viaggio ragazzi tra i 18 ed i 22 anni, per weekend in capitali europee nel periodo invernale». Attualmente sono 567 le agenzie di viaggio contrattualizzate, che possono contare su una assistenza costante grazie ai 10 key account manager sul territorio. Inoltre roadshow con i fornitori, fam trip e la partecipazione ai Travel Open Day completano i momenti di formazione e comunicazione. [post_title] => Gonzalez, Traveltool: «Portiamo in agenzia i Millennials» [post_date] => 2017-04-21T15:44:18+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492789458000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276021 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => EasyJet nel 2016 ha movimento sull'aeroporto di Catania circa un milione di passeggeri: una cifra record per la compagnia a Fontanarossa, pari ad una crescita del 15% rispetto all’anno precedente. L'investimento di easyJet per la raggiungibilità della Sicilia ha visto una crescita costante nell'ordine di oltre il 20% annuo, dal 2010 ad oggi. E per quest'anno la compagnia ha previsto un ulteriore incremento delle frequenze sui collegamenti strategici, come per esempio quello tra Catania e Milano Malpensa che raggiunge una frequenza di 10 voli al giorno. «Avere più che raddoppiato negli ultimi quattro anni il numero di passeggeri trasportati - dichiara Frances Ouseley, direttore di easyJet per l’Italia (nella foto) - non solo dimostra quanto Catania abbia necessità di essere maggiormente collegata con l’Europa, ma anche il nostro impegno a rispondere alle esigenze locali, contribuendo alla promozione del territorio e alla crescita dell’economia locale». Il vettore collega Catania a 13 destinazioni italiane ed europee, per un totale di 6 Paesi, comprese le nuove rotte per Lione, Amsterdam e Berlino Schoenefeld attivate nel corso del 2016. [post_title] => EasyJet, traffico passeggeri a +15% su Catania nel 2016 [post_date] => 2017-04-20T08:41:23+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492677683000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275956 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ethiopian Airlines e Singapore Airlines, membri di Star Alliance, ampliano il loro accordo di codeshare dal prossimo 1° giugno. A giugno verrà lanciato il volo non-stop di Ethiopian Airlines per Singapore da Addis Abeba che coprirà parte dell’espansione dell’accordo di codeshare. In base all’intesa, i clienti Ethiopian Airlines potranno accedere a più destinazioni in Australia, Cina, Giappone, Malesia, Nuova Zelanda, Tailandia e Vietnam attraverso l’ampia rete della Singapore Airlines. A loro volta i clienti Singapore Airlines potranno godere della vasta rete intra-africana di Ethiopian Airlines, tra cui paesi come il Botswana, Burkina Faso, Ciad, Costa d'Avorio, Kenya, Nigeria, Mozambico, Repubblica del Congo, Ruanda, Seychelles, Sudafrica, Tanzania e Zimbabwe. [post_title] => Ethiopian e Singapore Airlines ampliano il codeshare [post_date] => 2017-04-19T12:35:37+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492605337000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275941 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => ViaggiOggi ha selezionato una serie di hotel relax prenotabili in Grecia, scegliendo il periodo preferito con la garanzia di un prezzo identico per tutta la stagione. Le proposte, valide fino alla fine di ottobre, includono il soggiorno con la pensione completa e le bevande ai pasti e i transfer da e per l’aeroporto di arrivo. Tutte le strutture dispongono di piscina, si trovano vicinissime alla spiaggia e sono l’ideale per trascorrere un periodo di totale relax, senza sorprese o costi extra. Inoltre un bambino fino ai 14 anni non compiuti è ospitato gratuitamente, mentre un eventuale secondo bimbo paga solo il 50% della quota. Un hotel relax si trova nella regione del Peloponneso, a Drepano (8 chilometri dall’antica capitale Nauplia) ed è il The Grove Seaside, che propone soggiorni di 3 notti da 329 euro e di 7 notti da 581 euro a persona. Ad Eretria, sull’isola di Evia (collegata alla terraferma da un ponte e raggiungibile in auto) si trova il Grand Bleu Sea Resort, scelta perfetta per le famiglie che propone tantissime attività sportive e acquatiche. I prezzi partono da 317 euro per un soggiorno di 3 notti e da 552 euro per 7 notti a persona. Eden Beach Resort si trova invece sulla costa di Atene, a Anavyssos, a soli 23 km dall’aeroporto e a 30 dalla capitale. Immerso in una pineta e dotato di ogni comfort offre soggiorni di 3 notti da 350 euro e di 7 notti da 630 euro a persona. I collegamenti per queste strutture si effettuano da Atene. Sull’isola di Creta, ad Agios Nikolaos si trova invece l'Ariadne Beach e qui i prezzi partono da 329 euro per un soggiorno di tre notti e da 581 per 7 notti, a persona. In questo caso si vola su Creta. Le vacanze sono abbinabili a tour, minitour e crociere proposte da ViaggiOggi nelle destinazioni prescelte, in modo da creare il viaggio su misura. I soggiorni firmati ViaggiOggi si possono prenotare direttamente nelle agenzie convenzionate. [post_title] => ViaggiOggi in Grecia all'insegna del relax [post_date] => 2017-04-18T15:55:10+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492530910000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275927 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il festival delle Luci di Gerusalemme, in programma dal 28 giugno al 6 luglio, è un’occasione irripetibile per vivere l’accostamento tra storia millenaria e opere d’arte contemporanea. Cinque i percorsi disponibili, caratterizzati da una tonalità di colore diverso: verde, bianco, blu, rosso e viola. Migliaia i visitatori che camminano lungo le stradine della Città Vecchia di Gerusalemme e, all’esterno, costeggiandone le mura. Un’atmosfera magica resa ancora più indimenticabile grazie alle installazioni luminose, prodotte ed elaborate da artisti locali ed internazionali. Oltre alle installazioni, il festival propone anche spettacoli e presentazioni curati dagli stessi artisti, oltre a una fiera d’arte che consente di ammirare e comprare oggetti particolari. Il festival permette, inoltre, di visitare in via eccezionale, al calar del sole, alcune attrazioni della Città Vecchia normalmente chiuse dopo il tramonto.  Giunto alla sua nona edizione, l’evento è perfetto per turisti, famiglie con bambini e amanti dell’arte e l’ingresso è completamente gratuito. Tra gli spettacoli imperdibili si segnala Pyromania, una surreale sfilata di musicisti che si terrà tutte le sere, a ripetizione, presso il quartiere Armeno: il passaggio degli artisti sarà arricchito da luci, suoni e ritmi coinvolgenti, che invoglieranno i visitatori a ballare.  il to Go Asia propone il pacchetto Go Gerusalemme, Città Mozzafiato, 5 giorni / 4 notti, comprensivo di trattamento b/b presso il Dan Boutique Jerusalem 4 stelle, visita della Città Vecchia con guida e assicurazione di viaggio, a partire da 750 euro a persona. [post_title] => A Gerusalemme per il festival delle Luci [post_date] => 2017-04-18T15:24:14+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492529054000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275877 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Qatar Airways presenterà la prossima settimana all'Arabian Travel Market (a Dubai, dal 24 al 27 aprile) la nuovissima Qsuite. Dopo il grande successo registrato lo scorso mese a Berlino durante l'Itb, quando la nuova cabina di business class è stata svelata al settore, questa sarà la prima volta in cui sarà mostrata al mercato del Golfo. Ma dal numero uno della compagnia, Akbar Al Baker, sono attese ulteriori novità durante la conferenza stampa annuale che si terrà proprio il giorno dell'apertura della fiera. «Ci aspettiamo un altro Atm di successo e siamo ansiosi di presentare all'industria dei viaggi, ai nostri partner e alla stampa del Medio Oriente la nostra nuova Qsuite che siamo certi rivoluzionerà il segmento premium». [post_title] => Qatar Airways all'Arabian Travel Market con la nuova Qsuite [post_date] => 2017-04-18T12:30:13+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492518613000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275863 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_275869" align="alignleft" width="300"] Federico Gallo[/caption] Settemari lancia “Cuba, libera la tua voglia di vacanza”, promozione dedicata al pubblico e attiva fino al 31 maggio 2017. Per lo sviluppo dell’operazione, la divisione marketing guidata da Chantal Bernini ha collaborato già dalla fase progettuale con l’ente del turismo di Cuba e con la catena alberghiera Iberostar. La stagione estiva sta producendo buoni numeri e il to ha deciso di creare un’azione b2c per dare un ulteriore impulso alle vendite. «Siamo molto soddisfatti dell'andamento della destinazione. Da Natale alla data corrente abbiamo registrato oltre 2 mila passeggeri e un volume di fatturato che sfiora i 3 milioni di euro. Un altro dato interessante sono gli ottimi indici di gradimento de nostri SettemariClub: l’ammiraglio Iberostar Tainos evidenzia una percentuale complessiva del 90%, con un apprezzamento particolare per la spiaggia, il cuoco italiano e i giardini. L’esotico e informale Iberostar Daiquiri supera l’80% con indici elevati per la spiaggia, l’animazione e i giardini. Ultra-apprezzati anche i SettemariStar, hotel di eccellenza, rispettivamente, in ciascun polo. Fa inoltre piacere constatare dai questionari dei clienti che ben il 65% ha viaggiato per la prima volta con noi e il 97% dichiara che certamente “viaggerà ancora con Settemari”. Il soggiorno a Cuba firmato Settemari si dimostra un’esperienza fidelizzante. Anche alla luce di questi indicatori, la partnership con Iberostar e Blue Panorma esprime un grande gioco di squadra con la soddisfazione del cliente al centro» commenta Federico Gallo, direttore prodotto Settemari. Ancora una volta, Settemari ha privilegiato web e social media con un piano che associa differenti canali. Punto di forza della formula è la combinazione tra immagini coinvolgenti, caratterizzate da interventi grafici accattivanti e l’entità dello sconto di 300 euro a camera. «Ancora una volta ci rivolgiamo al pubblico e ci impegniamo per portarlo in agenzia. Il potenziamento degli strumenti di vendita a disposizione delle adv con promozioni b2c studiate ad hoc è imprescindibile per conquistare nuove fette di mercato e per questo abbiamo studiato una campagna specifica legata all’estate. Siamo soddisfatti di questa operazione perché è frutto di una collaborazione tra Settemari e due partner importanti come l’ente del turismo di Cuba e la catena alberghiera Iberostar, proprietaria dei nostri SettemariClub Iberostar Daiquiri e Tainos» commenta Chantal Bernini, marketing manager Settemari. [post_title] => Settemari in pista con "Cuba, libera la tua voglia di vacanza" [post_date] => 2017-04-18T11:24:06+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492514646000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275751 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => MILANO - Il 2017 sarà un anno positivo per i viaggi d’affari, con una crescita del volume delle missioni e la graduale affermazione di modalità di pagamento “invisibili”. Parola del Travel Management Study, la ricerca annuale sullo stato dei viaggi d’affari che AirPlus conduce da ormai dodici anni con l’obiettivo di tracciare l’evoluzione del settore. Secondo il 33% degli intervistati (circa 1.000 travel manager e 2.200 viaggiatori d’affari in 24 Paesi del mondo), il 2017 vedrà incrementare il numero dei viaggi. Previsioni a parte, interessanti i dati sulle modalità di pagamento utilizzate prima e durante gli spostamenti. Prima di partire lo strumento più comune per prenotare resta il bonifico, ma va segnalata la rapida ascesa di modalità più moderne: dalle carte lodge (carte aziendali ad addebito centralizzato) alle carte di credito virtuali. L’Italia, a tal proposito, ha percentuali di utilizzo maggiori rispetto ai colleghi stranieri. Nel pagamento delle spese on-trip gli strumenti più in uso sono invece le carte di credito aziendali. Seguono i contanti, sorprendentemente in crescita, e le carte personali dei viaggiatori. Sul fronte del mobile payment, infine, il 44% degli intervistati dichiara di effettuare già pagamenti da cellulare, anche se la metà di loro lo fa solo per motivi personali. Da questo punto di vista, dunque, il mondo corporate si dimostra in ritardo rispetto a quello consumer. [post_title] => AirPlus: business travel, pagamenti sempre più "invisibili" [post_date] => 2017-04-14T09:54:27+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => airplus [1] => business-travel [2] => mobile-payment [3] => pagamenti [4] => travel-management-study [5] => travel-manager ) [post_tag_name] => Array ( [0] => airplus [1] => business travel [2] => mobile payment [3] => pagamenti [4] => travel management study [5] => travel manager ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492163667000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275707 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Obiettivo Tunisia per Four Seasons Hotels and Resorts: il gruppo, in collaborazione con la società di investimenti tunisina Mabrouk Group, aprirà la sua prima struttura nel Paese, il Four Seasons Hotel, a Tunisi, entro la fine del 2017. Four Seasons Hotel Tunis, con le sue 200 camere e suite in un contesto architettonico che unisce l'influenza araba a quella mediterranea, è situato fronte-mare, nell'esclusivo quartiere Gammarth, ad un passo dal distretto finanziario di Tunisi e dalle principali attrazioni culturali, come la pittoresca città di Sidi Bou Said e le rovine di Cartagine. Non manca l'area dedicata al benessere, con una Spa che si ispira alle antiche terme romane ed è caratterizzata da un elegante gioco d'acqua, che si sviluppa tra le piscine, le fontane e i giardini, creando una vera oasi nel cuore di Gammarth. L'offerta culinaria, in stile Four Seasons, include un bistro lounge sulla spiaggia, una brasserie in stile europeo e un ristorante internazionale. Nella vicina marina sarà possibile anche prenotare uno yatch privato e scoprire la bellezza del Mediterraneo e di questa costa che conserva ancora il caratteristico fascino del Nord Africa. Four Seasons Hotel Tunis sarà il primo Four Seasons in Tunisia, il settimo in tutta la regione del Nord Africa; Four Seasons attualmente gestisce due proprietà in Marocco e quattro in Egitto. [post_title] => Four Seasons apre il primo hotel in Tunisia, a fine 2017 [post_date] => 2017-04-13T12:47:10+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492087630000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti