24 November 2017

Repubblica Dominicana, attività turistiche in funzione dopo l’uragano

[ 0 ]

Il ministero del turismo della Repubblica Dominicana informa che, dopo il passaggio dell’uragano Irma, la rete stradale, i porti e gli aeroporti operano normalmente e prosegue il normale svolgimento dell’attività turistica, così come i servizi pubblici e la fornitura idrica ed elettrica nelle strutture alberghiere. «Le attività nei diversi poli turistici procedono normalmente, e grazie all’applicazione dei protocolli di sicurezza e prevenzione, nessun turista o centro alberghiero ha subito danni» ha confermato Francisco Javier García, ministro del turismo. E Joel Santos, presidente dell’Associazione nazionale alberghi e ristoranti della Repubblica Dominicana, ha aggiunto: «Siamo lieti di constatare come l’uragano Irma abbia attraversato la costa atlantica del nostro Paese senza causare danni che impedirebbero il funzionamento delle nostre infrastrutture alberghiere e altri servizi essenziali che offriamo ai turisti. Il flusso turistico mantiene i suoi ritmi e interessa numerosi visitatori, come di consueto». Le strutture alberghiere delle principali aree turistiche, come Punta Cana/Bávaro, Samaná, Sosúa, Cabarete, Puerto Plata, La Romana-Bayahibe, Juan Dolio, Santo Domingo e altre, sono normalmente in attività. Tutti gli aeroporti del Paese sono operativi e gli itinerari di volo operano come di consueto. I porti crocieristici non sono stati danneggiati e sono in fase di ripristino. Le vie di comunicazione, come strade e autostrade, sono libere per il transito dei veicoli. Tutte le attrazioni turistiche e sistemi di escursioni funzionano regolarmente.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti