20 January 2018

Proteste in Tunisia, nuova allerta del Foreign Office britannico

[ 0 ]

Pochi giorni dopo la riapertura delle vendite sulla Tunisia da parte del tour operator Tui, a quasi tre anni dalla strage di Sousse, il Foreign Office britannico ha emanato un’allerta contro le violente manifestazioni di protesta che stanno riguardando diverse città del Paese nordafricano a cominciare dalla capitale, dove sono previste ulteriori dimostrazioni il 12 e il 13 gennaio.

Lo sconsiglio emanato dal Foreign Office dopo gli eventi di Sousse era stato revocato lo scorso luglio, spingendo diversi tour operator tra cui Thomas Cook a rilanciare i programmi verso la destinazione.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti