22 May 2019

Norvegia: soggiorni più lunghi per i turisti italiani, anche in inverno

[ 0 ]

NorvegiaRaffica di numeri positivi per il turismo italiano in Norvegia. «L’anno scorso abbiamo registrato un +8% del numero di pernottamenti dei turisti italiani – sottolinea Elisabeth Ones, direttore dell’Ufficio norvegese per il turismo in Italia (nella foto) – che sono stati 271 mila 612, un nuovo dato da record per la Norvegia, che posiziona l’Italia stabilmente attorno al settimo posto tra i mercati più importanti. In cima alla classifica rimangono sempre Germania e, con tassi di crescita sorprendente elevati, gli Stati Uniti. Complice anche l’apertura di numerosi voli diretti verso gli Usa (Norwegian, ndr), i pernottamenti statunitensi sono cresciuti infatti del 30%».

Ma i segnali più interessanti giungono però «dalla durata media dei soggiorni che è aumentata sensibilmente, passando da 10,7 a 12,2 giorni e dal fatto che benché l’estate resti il periodo privilegiato per visitare la Norvegia (viene infatti scelta nel 62% dei casi) il trend degli ultimi anni vede aumentare costantemente il numero di italiani che sceglie di vivere quest’esperienza durante l’inverno: +143% i pernottamenti tra ottobre e marzo dei turisti italiani tra il 2008 e il 2018».

Al centro dei desideri dei turisti italiani si confermano «i fiordi, polo d’attrazione indiscusso specie per coloro che visitano il Paese per la prima volta, a cominciare da Hordaland». 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti