16 February 2020

La Malesia investe in Italia: formazione e co-marketing insieme al trade

[ 0 ]

Ruota attorno al Visit Malaysia 2020 la presenza in Bit della Malesia. Tourism Malaysia parteciperà alla fiera con uno spazio espositivo condiviso con alcuni importanti partner sulla destinazione, come Lotus Asia Tours, Nella Terra di Sandokan, Star Clippers, Naar Tour Operator e Loft Studio Viaggi.

Al centro del Visit Malaysia Year 2020 il turismo sostenibile, un approccio nel quale la Malesia crede da tempo e in cui continua a investire anche, e soprattutto, in questo anno così importante per il Paese; quest’anno rappresenta anche un occasione di promozione per il Paese che punta a raggiungere i 30 milioni di visitatori, rispetto ai circa 25 milioni dell’ultimo anno.

Proprio sul mercato italiano, nei primi sei mesi del 2020, Tourism Malaysia ha in cantiere una serie di attività insieme ad alcuni tour operator come Exotic Tour, Futurviaggi, GoAsia, Il Viaggio, I Viaggi del Delfino, I Viaggi del Mappamondo, Viaggi dell’Elefante, Viaggidea e Volonline, che spaziano dalla formazione agli agenti di viaggi all’advertising, dai social media con campagne dedicate ai monografici sulla destinazione. La collaborazione riguarda attività rivolte al trade e al consumer.

La delegazione malese presente in Bit sarà guidata da Mohd Libra Haniff, direttore Tourism Malaysia Paris con delega per l’Italia; Baizuri Baharum, deputy director, international promotion Ddvision (Americhe/Europa/ Oceania) e Siti Zubaida, tourism officer.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353462 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_353507" align="alignleft" width="300"] Roxana Ilie[/caption] Evolution Travel continua a espandersi, all’insegna delle proposte di viaggio contraddistinte dalla qualità, e accoglie due nuovi portali tematici dedicati a una meta molto amata come la Giordania e alle proposte su scala mondiale dei viaggi in treno. Le due new entry sono nate in linea con la filosofia aziendale di Evolution Travel, contraddistinta dalla preparazione e dall’elevata professionalità dei promotori tour operator e riferimento prodotto, responsabili della costruzione delle idee di viaggio e dell’accurata personalizzazione di itinerari particolari come quelli caratteristici di questi due nuovi portali. «Siamo molto soddisfatti di queste due novità: la Giordania è una meta che già faceva registrare numerose richieste e ci aspettiamo, come già le previsioni prospettano, ottimi risultati - commenta Alessandra Pressato, responsabile programmazione prodotti Evolution Travel -. I viaggi in treno rappresentano una nicchia in forte crescita e la decisione di creare un portale ad hoc è ancora una volta espressione della capacità di visione e di interpretazione lungimirante dei trend di viaggio da parte di Evolution Travel». La selezione di proposte riguardanti la Giordania spazia dai classici pacchetti composti di volo e soggiorno ai tour individuali che richiedono una creazione dell’itinerario tailor made, studiato con un approccio consulenziale sulla base delle precise esigenze del cliente. Al fine di soddisfare al meglio le necessità dei viaggiatori, la programmazione contempla differenti opzioni relative ai collegamenti aerei con partenze dirette da Milano, Roma, Bergamo e Bologna e la possibilità di volare, effettuando uno scalo, da numerosi aeroporti nazionali. Molto flessibile anche la durata dei soggiorni con permanenze che partono da quattro pernottamenti e l’opportunità di utilizzare unicamente giorni infrasettimanali. «Conosciamo molto bene questa meta che abbiamo avuto modo di mappare di persona scoprendone le meraviglie e gli aspetti meno noti ma fondamentali per fare la differenza in un viaggio - commentano Loris Zucchetti, promotore tour operator, e Federica Biondi, promotore riferimento prodotto Evolution Travel -. Gli strumenti tecnici che caratterizzano il modello di business di Evolution Travel ci hanno permesso di dare vita a questo portale e di valorizzare al meglio il nostro lavoro dedicato alla programmazione, facendoci conoscere online e anche presso le adv che hanno interesse a proporre ai loro clienti itinerari particolari e idee di viaggio tailor made. Il traffico registrato in queste prime settimane di vita è molto elevato e il numero di richieste in costante crescita». All’insegna della particolarità e della varietà la programmazione del portale “Viaggi in treno”, tendenza travel in fortissima ascesa che accomuna un numero sempre più nutrito di appassionati. Questo modo di viaggiare, infatti, non è scelto unicamente da chi non ama l’aereo, ma da chi predilige scoprire un territorio in prospettiva slow, osservandolo con attenzione, in modalità panoramica, dal finestrino. «Questo tema di viaggio mi appassiona personalmente e per questo ho deciso di mettere la mia esperienza in ambito turistico al servizio di una precisa specializzazione. Plus di questo portale è la sua unicità: il tema dei viaggi in treno si sta affermando sempre di più, ma non ci sono operatori monotematici che, come noi, offrano tutte le combinazioni – solo treno, volo e treno, treno e hotel oppure volo, treno e nave – e a pochi giorni dalla messa online del portale abbiamo già venduto differenti proposte incentrate soprattutto sull’Europa - commenta Roxana Ilie, promotore di riferimento prodotto Evolution Travel -. Il target che ama questo genere di viaggi è molto interessante: non ha preclusioni legate alla stagionalità e ha un buon potere di acquisto. E molto nutrito è, infatti, il numero di richieste per viaggi particolari e costosi come quelli a bordo di treni di lusso come l’Eastern & Oriental Express che attraversa Singapore, Malesia e Thailandia. L’offerta tuttavia è variegata e trasversale e coglie il desiderio di arrivare in luoghi lontani dal turismo di massa».           [post_title] => Evolution Travel lancia due nuovi portali su Giordania e viaggi in treno [post_date] => 2019-05-28T12:20:23+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559046023000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352562 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Malesia continua ad essere una destinazione apprezzata dal mercato italiano, e il trend conferma che gli italiani in Malesia si trovano molto bene. Il turista italiano spende in media 138,76 euro al giorno (RM 693,8) primo per spesa in Europa; ha ridotto la permanenza a 6 notti, ricollegabile all’incremento di viaggi combinati con altre destinazioni, ad esempio, con il Giappone, con Singapore, con Hong Kong. Tourism Malaysia Italia ha dunque programmato un evento di formazione specifico sul Far East, destinato agli agenti di viaggio e in collaborazione con Fidenza Village. Da gennaio a oggi, l’Ente turismo Malesia ha attivato diversi incontri di formazione per agenti di viaggio, ma in particolare sono in atto co-marketing rivolte sia la trade che al consumatore finale e nello specifico: una campagna digital su Trydoo.it; una Malaysian Night, che si svolgerà a Roma il 20 Luglio all’Isola Tiberina, in  collaborazione con l’Ambasciata della Malesia e con l’associazione Culture Del  Mondo; un webinar dedicato ai consulenti Cartortange, in collaborazione con Star Clippers  e con Bunga Raya Island & Spa Resort;incontri di formazione agenti con Cathay Pacific Airways, svolti a Milano il 16 aprile e il prossimo sarà all’Ambasciata della Malesia di Roma il 13 giugno. Ma anche la collaborazione delle compagnie aeree è sempre più sinergica: Qatar Airways offre tariffe promozionali per raggiungere ben 4 destinazioni: Kuala Lumpur, Penang, Langkawi, Kota Kinabalu; Singapore Airlines supporta importanti viaggi stampa, il prossimo sarà per la rivista DOVE, in partenza il 24 maggio.Turkish Airlines supporta un Fam Trip previsto per Novembre, mentre con EtihadAirways sono in corso collaborazioni che si svilupperanno durante l’anno.             [post_title] => Malesia: nuovi accordi con i to e formazione per il trade [post_date] => 2019-05-20T15:05:00+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558364700000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 351503 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La prima crociera di Costa Firenze partirà il 1° ottobre 2020 da Trieste con destinazione Savona, toccando Bari, Barcellona e Marsiglia. L’8 ottobre la nave lascerà Savona per un breve itinerario, diretta a Barcellona e Marsiglia. Il 12, 19 e 26 ottobre Costa Firenze partirà poi ancora da Savona per tre crociere di una settimana che comprendono Napoli (sostituita da Civitavecchia per la crociera del 19 ottobre), Messina (sostituita da Palermo per la crociera del 19 ottobre), Valencia, Barcellona e Marsiglia. L’ultima crociera disponibile sarà infine quella di posizionamento in Cina: un fantastico itinerario di ben 51 giorni, che inizierà da Savona il 2 novembre e terminerà a Hong Kong il 22 dicembre.  Durante il viaggio si andrà alla scoperta di diverse culture, paesaggi e sapori. Dal Mediterraneo la nave arriverà a Dubai, attraverso il Canale di Suez e il Mar Rosso, toccando Napoli, Messina, Grecia, Israele, Giordania e Oman. Da Dubai e Abu Dhabi, città avveniristiche costruite in mezzo al deserto, si passerà poi all’India, allo Sri Lanka, all'Indonesia e alla Malesia. L’ultima parte dell'itinerario sarà dedicato all’Estremo Oriente: Singapore, Thailandia, Vietnam e per finire la Cina. La crociera può essere anche suddivisa in tre diverse tratte: Savona-Dubai (19 giorni), Dubai-Singapore (20 giorni) e Singapore-Hong Kong (14 giorni), combinabili tra di loro. Costa Firenze, attualmente in costruzione, è una nave da 135.500 tonnellate di stazza lorda e una capacità di oltre 5.200 ospiti, gemella di Costa Venezia, inaugurata a Trieste lo scorso 1° marzo.     [post_title] => Costa Firenze: la prima crociera partirà il 1° ottobre da Trieste [post_date] => 2019-05-10T15:32:09+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557502329000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 350960 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Thai Airways propone un trattamento esclusivo per gli sposi in luna di miele, riservando loro attenzioni particolari fin da prima dell'imbarco. Gli sposi avranno la possibilità di effettuare il check-in privilegiato ai banchi di business class degli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Malpensa, il bagaglio sarà registrato come prioritario per la riconsegna a destinazione, potranno usufruire della comodità dell’imbarco prioritario e a bordo riceveranno la torta nuziale e un calice di champagne. Thai Airways opera voli non-stop dall’Italia verso Bangkok da Roma Fiumicino e Milano Malpensa, con Airbus A350-900, consentendo ai passeggeri di raggiungere direttamente la capitale della Thailandia senza alcuno scalo intermedio e proseguire verso affascinanti destinazioni come Vietnam, Cambogia, Birmania, Laos, Indonesia, Malesia, Filippine, Cina, Hong Kong, Singapore, Giappone, Corea, Australia e Nuova Zelanda. Questi vantaggi esclusivi saranno offerti ai passeggeri in luna di miele con partenze entro i sei mesi successivi alla data del matrimonio, solo sui voli diretti da Roma o Milano per Bangkok. Le prenotazioni dovranno essere effettuate almeno 10 giorni prima della partenza tramite la propria agenzia di viaggio, che dovrà attivare la promozione presso gli uffici Thai. Per accedere alla promozione è necessario presentare in agenzia e al check-in una copia della pubblicazione di nozze o dell’atto di matrimonio. [post_title] => Thai Airways: promozioni per gli honeymooners che volano in Oriente [post_date] => 2019-05-10T09:26:01+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557480361000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 350801 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una vera avventura sul mare intorno a un’isola incantevole: quel Borneo che richiama alla mente storie di pirati e conquistatori e che oggi appartiene a Malesia, Indonesia e Brunei. Paesaggi esotici e vita di bordo per una vacanza unica, che KiboTours organizza in collaborazione con Star Clippers, specialista in crociere autentiche e raffinate. Ci troviamo in un mondo esotico, e attraverso la lenta navigazione a vela abbiamo la possibilità di addentrarci con dolcezza nel territorio, imparando a comprenderlo lentamente, con i suoi colori e profumi. E provando l’esperienza di raggiungere spiagge e località che appaiono come devono essere apparse ai primi europei a giungere in queste zone. Sono due gli itinerari proposti: c’è il Sunrise Borneo, con partenza il 15 maggio e il 2 ottobre 2019 (che prevede 12 notti e 15 giorni) con due notti a Singapore e dieci notti di crociera in veliero, a partire da 3.945 euro a persona. Da 15 notti e 18 giorni è invece il tour Sunset Borneo, con partenza il 27 maggio e il 14 ottobre 2019, che parte con 11 notti di crociera in veliero per poi spostarsi a Singapore per un soggiorno di una notte e partire per tre giorni di escursioni a Kuala via Malacca, a partire da 4.945 euro a persona. I prezzi includono i voli da e per l’Italia (da Roma o Milano) e non le tasse portuali e aeroportuali, e gli eventuali extra per cabine superiori. I tour sono prenotabili sul sito KiboTours o nelle agenzie convenzionate. [post_title] => Kibo Tours: gli itinerari nel Borneo con Star Clippers [post_date] => 2019-05-09T11:42:56+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557402176000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 350325 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiamerà Costa Firenze la nuova nave di Costa Crociere che entrerà in servizio a ottobre 2020. Attualmente in costruzione presso lo stabilimento Fincantieri di Marghera, Costa Firenze è una nave da 135.500 tonnellate di stazza lorda e una capacità di oltre 5.200 ospiti, gemella di Costa Venezia, inaugurata a Trieste lo scorso 1° marzo. Costa Firenze e Costa Venezia sono le prime navi della compagnia italiana progettate appositamente per il mercato cinese. Prima di posizionarsi in Asia, Costa Firenze rimarrà nel Mediterraneo per l’intero mese di ottobre 2020, offrendo così la possibilità a tutti i clienti Costa in Europa e nel mondo di essere i primi a vivere un’esperienza di vacanza davvero unica a bordo della nuova nave. Le crociere saranno disponibili per la prenotazione già a partire da domani: si tratta di 5 crociere dai 5 ai 7 giorni e una crociera di posizionamento in Cina di 51 giorni.  «Visto il successo riscosso dalle crociere inaugurali di Costa Venezia, abbiamo deciso di tenere Costa Firenze nel Mediterraneo per un mese intero prima del suo posizionamento in Asia – ha dichiarato Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere - Costa Firenze fa parte di un piano di espansione del Gruppo Costa che comprende un totale di 7 nuove navi in consegna entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro. La prossima nave ad entrare in servizio, ad ottobre 2019, sarà Costa Smeralda, un vero e proprio omaggio al meglio dell’Italia e alle nostre eccellenze». La prima crociera di Costa Firenze partirà il 1° ottobre 2020 da Trieste con destinazione Savona, toccando Bari, Barcellona e Marsiglia. L’8 ottobre 2020 la nave lascerà Savona per una crociera breve diretta a Barcellona e Marsiglia. Il 12, 19 e 26 ottobre 2020 Costa Firenze partirà da Savona per 3 crociere di una settimana che comprendono Napoli (sostituita da Civitavecchia per la crociera del 19 ottobre), Messina (sostituita da Palermo per la crociera del 19 ottobre), Valencia, Barcellona e Marsiglia. L’ultima crociera disponibile sarà quella di posizionamento in Cina: un fantastico itinerario di ben 51 giorni, che inizierà da Savona il 2 novembre 2020 e terminerà ad Hong Kong il 22 dicembre 2020.  Durante il viaggio si andrà alla scoperta di diverse culture, paesaggi e sapori. Dal Mediterraneo la nave arriverà a Dubai, attraverso il Canale di Suez e il Mar Rosso, toccando Napoli, Messina, Grecia, Israele, Giordania e Oman. Da Dubai e Abu Dhabi, città avveniristiche costruite in mezzo al deserto, si passerà poi all’India, Sri Lanka, Indonesia e Malesia. L’ultima parte della crociera sarà dedicata all’Estremo Oriente: Singapore, Thailandia, Vietnam e per finire la Cina. L’itinerario può essere anche suddiviso in tre diverse tratte, Savona-Dubai (19 giorni), Dubai-Singapore (20 giorni) e Singapore-Hong Kong (14 giorni), combinabili tra di loro. Come la sua gemella Costa Venezia, Costa Firenze proporrà una serie di innovazioni pensate in maniera specifica per il mercato cinese, dove la compagnia italiana è entrata per prima nel 2006 ed è attualmente leader, che porteranno gli ospiti alla scoperta della cultura e dello stile di vita italiane. «Costa Venezia e Costa Firenze sono la prova dell'impegno a lungo termine di Costa Crociere nello sviluppo del mercato cinese – ha dichiarato Mario Zanetti, direttore generale di Costa Group Asia –. Costa ha l’obiettivo di portare la bellezza dello stile di vita italiano agli ospiti cinesi, offrendo loro un’autentica esperienza di vacanza italiana. Insieme a Costa Venezia, l’arrivo di Costa Firenze contribuirà a rafforzare la crescita dell'industria crocieristica cinese».  La nuova nave è ispirata alla città di Firenze, culla di secoli di storia e cultura italiane. Durante le crociere di Costa Firenze gli ospiti, insieme alle loro famiglie e amici, potranno immergersi completamente nella bellezza e nello stile italiani, che prenderanno forma in vari aspetti della vita di bordo, dal design degli interni alla cucina, dall’intrattenimento all’ospitalità. [post_title] => Costa Firenze, la seconda nave Costa per il mercato cinese entrerà in servizio ad ottobre 2020 [post_date] => 2019-05-06T11:31:29+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557142289000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 349811 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’Ente del turismo della Malesia mette in risalto che l’offerta della destinazione non è fatta solo di isole e mare ma anche di natura incontaminata (il National Park e il Belum Royal State Park sono due dei parchi più importanti della penisola). Moltissimi gli eventi in programma nei prossimi mesi. Per tutto il mese di maggio si svolgerà il World Youth Jazz Festival, considerato il più grande festival jazz del mondo. Il festival ha raggiunto la sua ottava edizione e vedrà molti artisti internazionali esibirsi da diversi paesi in tutto il mondo, per questo importante evento musicale. Tutti sono invitati ad unirsi a questo Festival amichevole e del tutto pacifico a Kuala Lumpur. La Malaysia International Dive Expo si svolge quest'anno dal 3 al 5 maggio presso il Putra World Trade Center a Kuala Lumpur. Questo evento sta diventando di anno in anno sempre più grande ed importante con un minimo di 10.000 visitatori ogni anno. Dal 2006, il Mida continua a sviluppare l'industria delle immersioni in Malesia. Il Malesia Miniature Hobby Show, dal 6 maggio al 5 giugno, raccoglie i produttori internazionali di tutto il mondo, dalla Spagna alla Cina, dagli Stati Uniti alla Nuova Zelanda, dal Giappone a Singapore e molti altri paesi. Si tratta di un'importante fiera commerciale in cui i produttori mostrano e presentano le loro nuove "creature". Quest'anno lo spettacolo introduce una nuova categoria di spettacoli, denominata "Hobby Collectibles & Designer Toys". Il 2019 vede la Malesia Competition come il terzo concorso in miniatura del Sud-est asiatico che include la nuova categoria di competizione per Science Fiction & Gundam. L'evento si svolge presso il Cititel Penang. Wesak Day, il 19 maggio, è un giorno molto importante per i buddisti di tutto il mondo per onorare la nascita, l'illuminazione e la morte del Buddha. In Malesia migliaia di devoti celebrano questo evento speciale facendo il bagno alle statue dei Buddha nei templi buddisti, donando in beneficenza, non mangiando carne ma solamente cibo vegetariano e dedicandosi alla meditazione. [post_title] => Malesia oltre le isole e il mare, tra natura ed eventi di alto livello [post_date] => 2019-04-30T10:10:21+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1556619021000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 349374 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Mappamondo rafforza il prodotto Malesia con un nuovo esclusivo prodotto nel Borneo, per poter offrire una soluzione di vacanza balneare alternativa alla già consolidata Redang sulle coste della Penisola.  Si tratta del Gaya Island Resort, nello splendido Parco Tunku Abdul Rahman, più precisamente nello stato del Sabah. La struttura dispone di eleganti ville con vista panoramica sul Mar Cinese Meridionale, caratterizzate da interni in legno e dotate di ogni confort. La spiaggia di sabbia bianca, fiore all'occhiello del resort, offre agli ospiti l’opportunità di godere di un bel mare e trascorrere piacevoli giornate in completo relax. Con partenze da Milano e Roma, fino al 31 ottobre, Mappamondo propone pacchetti di cinque notti a Sabah con la possibilità di stop over a Kuala Lumpur o Singapore. Quote a partire da 1.430 euro per un pacchetto di sette notti. «La Malesia continua a essere per noi una destinazione di primo piano – dichiara Daniele Fornari, product manager Mappamondo - che offre l’opportunità di abbinare un tour della penisola o del Borneo a un soggiorno balneare di sicuro gradimento grazie alle meravigliose acque cristalline che bagnano le coste delle isole malesi. Nel Sabah, per la programmazione estiva, abbiamo scelto il Gaya Island Resort che, a soli 10 minuti di barca dal porto di Kota Kinabalu, si propone come una validissima soluzione per chi sceglie di scoprire il Borneo con uno dei nostri tour guidati». [post_title] => Mappamondo: il Gaya Island Resort per rafforzare la Malesia [post_date] => 2019-04-23T11:57:38+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => daniele-fornari [1] => malesia [2] => mappamondo ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Daniele Fornari [1] => Malesia. [2] => mappamondo ) ) [sort] => Array ( [0] => 1556020658000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 349359 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Civitavecchia il 20 aprile e Napoli il 21 aprile sono gli scali italiani che Spectrum of the Seas, la ventiseiesima e nuova nave di Rccl, ha effettuato durante la crociera “Global Odyssey” che, in 46 notti e toccando 17 paesi, la porterà a Shanghai, suo homeport per l’estate 2019. Uscita solo la scorsa settimana dai cantieri navali tedeschi Meyer Werft, Spectrum of the Seas è la prima nave della classe Quantum Ultra: una versione ancora più moderna e più tecnologica della Classe Quantum, alla quale appartengono le unità Quantum, Anthem e Ovation of the Seas. Spectrum of the Seas è lunga 347 metri, può ospitare 4.246 ospiti in doppia occupazione, 1.551 membri dell'equipaggio ed è stata studiata e realizzata per soddisfare specificatamente le esigenze del mercato asiatico. Partita dalla Spagna (Malaga e Barcellona), Spectrum of the Seas dopo Civitavecchia e Napoli toccherà, tra le altre, destinazioni come il Pireo (Atene), il canale di Suez, Aqaba (Giordania), Dubai, Emirati Arabi, Muscat (Oman), Pulau Penang (Malesia), Cochin (India) Singapore, Hong Kong e Shanghai. A bordo di Spectrum of the Seas, Royal Caribbean offrirà per la prima volta un’area dedicata alle suite, dove verranno ubicate le luxury Golden e Silver, sui ponti dal 13 al 16 a prua della nave. Nell'inverno 2019, la nave sarà posizionata a Hong Kong.   [post_title] => Spectrum of the Seas: gli scali sulla Via della Seta lungo la rotta per Shanghai [post_date] => 2019-04-23T11:49:51+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => shanghai [1] => spectrum-of-the-seas [2] => via-della-seta ) [post_tag_name] => Array ( [0] => shanghai [1] => Spectrum of the Seas [2] => via della seta ) ) [sort] => Array ( [0] => 1556020191000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti