23 July 2018

L’Australia attira sempre più Millennials

[ 0 ]

Tourism Australia ha svelato durante un roadshow organizzato a Milano alcuni elementi e dati importanti relativi ai flussi turistici verso l’Australia. All’appuntamento hanno partecipato anche i principali partner dell’ente, tra cui South Australia e le compagnie aeree Cathay Pacific,  Singapore Airlines ed Etihad Airways. L’Australia rappresenta la prima scelta nel caso dei viaggi di nozze e una meta molto amata dai Millennials. Due milioni di ragazzi visitano il Paese ogni anno, cifra che equivale al 25% del totale degli arrivi internazionali e al 46% della spesa complessiva. Il 32% dei turisti italiani in Australia tra luglio 2016 e luglio 2017 ha un’età compresa tra i 15 e i 29 anni. Gli arrivi dall’Italia sono stati 6 mila 200 e la spesa totale generata dal movimento turistico italiano è stata di circa 508 milioni di dollari australiani, con una spesa media per viaggio di poco più di 5 mila dollari australiani.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276302 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Traveltool cresce nel fatturato ed attrae i giovani in agenzia di viaggio. «Nel 2016 abbiamo avuto una crescita del 69% sul 2015 - spiega il direttore commerciale Maika Gonzalez -, mentre nei primi tre mesi del 2017 abbiamo registrato un più 46% sullo stesso periodo del 2016». Una crescita il cui merito è da imputare anche ai costi competitivi dei prodotti per tutti i target, che nel caso di destinazioni come Grecia e Spagna sono anche del 20% in meno «Ma anche grazie alla filosofia di Traveltool che presenta un interfaccia web snella, dove i clienti finali posso prenotare direttamente il pacchetto o singolo prodotto, acquistandolo on line recandosi poi comodamente in seguito in agenzia. Proprio questa caratteristica ha permesso di portare in agenzia di viaggio ragazzi tra i 18 ed i 22 anni, per weekend in capitali europee nel periodo invernale». Attualmente sono 567 le agenzie di viaggio contrattualizzate, che possono contare su una assistenza costante grazie ai 10 key account manager sul territorio. Inoltre roadshow con i fornitori, fam trip e la partecipazione ai Travel Open Day completano i momenti di formazione e comunicazione. [post_title] => Gonzalez, Traveltool: «Portiamo in agenzia i Millennials» [post_date] => 2017-04-21T15:44:18+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492789458000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275956 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ethiopian Airlines e Singapore Airlines, membri di Star Alliance, ampliano il loro accordo di codeshare dal prossimo 1° giugno. A giugno verrà lanciato il volo non-stop di Ethiopian Airlines per Singapore da Addis Abeba che coprirà parte dell’espansione dell’accordo di codeshare. In base all’intesa, i clienti Ethiopian Airlines potranno accedere a più destinazioni in Australia, Cina, Giappone, Malesia, Nuova Zelanda, Tailandia e Vietnam attraverso l’ampia rete della Singapore Airlines. A loro volta i clienti Singapore Airlines potranno godere della vasta rete intra-africana di Ethiopian Airlines, tra cui paesi come il Botswana, Burkina Faso, Ciad, Costa d'Avorio, Kenya, Nigeria, Mozambico, Repubblica del Congo, Ruanda, Seychelles, Sudafrica, Tanzania e Zimbabwe. [post_title] => Ethiopian e Singapore Airlines ampliano il codeshare [post_date] => 2017-04-19T12:35:37+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492605337000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276020 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama global2rent.com il nuovo portale b2b pensato da Global Distribution Sales & Marketing, rappresentante b2b esclusivo di Hertz in Italia e Spagna, per chi è alla ricerca di un’alternativa alla tartiffe Hertz offerta ai propri clienti leisure. Studiato per consentire alle agenzie di trovare il noleggio leisure più adatto il sito consente di trasmettere in maniera chiara e trasparente la diversa customer experience con cui il gruppo Hertz si rivolge nel mercato trade coi vari sottobrand del gruppo - si può accedere utilizzando le stesse credenziali di hertz-gsa.it - è in grado di offrire noleggi auto con il miglior rapporto qualità prezzo all'interno di tutti i brand del gruppo Hertz: Dollar, Thrifty, Firefly ed Ace. Grazie alla possibilità di comparare le tariffe nette e commissionabili, a nessun costo per cancellazione e modifiche, al pagamento per data di partenza, la piattaforma B2B di Global gsa permette alle agenzie non solo di far risparmiare i loro clienti senza per questo dover rinunciare all'affidabilità di un grande gruppo come Hertz, ma anche di poter contare sul supporto del proprio general sales agent di fiducia, con un helpdesk dedicato e una rete commerciale presente su tutto il territorio nazionale. All'interno della galassia del gruppo Hertz, Dollar e Thrifty rappresentano la soluzione ideale per chi è in cerca di un noleggio per giovani e famiglie in Nord America o in Europa, con un ottimo rapporto 'value for money', e capace di offrire tariffe prepagate 'tutto incluso', un’ampia scelta di veicoli e punti di noleggio sia in centro città che nei maggiori aeroporti. Firefly ed Ace, invece, sono la scelta perfetta per chi viaggia con poche esigenze, e desidera un noleggio semplice ed economico; disponibile in Europa, Australia e Nuova Zelanda, offre veicoli standard e uffici di noleggio nei maggiori aeroporti, spesso raggiungibili con un servizio navetta. «Idealmente, global2rent.com si rivolge a una clientela formata da famiglie, giovani, e chiunque decida di noleggiare un'auto in modo smart in tutti i principali Paesi del mondo (Italia, Europa, Nord America, Australia e Nuova Zelanda) - piega Manlio Olivero, presidente di Global Distribution Sales and Marketing -. Il portale si presenta facile e molto intuitivo da utilizzare, oltre che ricco di descrizioni sul tipo di prodotto che si sta prenotando nazione per nazione. Insomma, si tratta della soluzione ideale per le agenzie che vogliono offrire ai loro clienti un’alternativa alle tradizionali tariffe Hertz, puntando su un noleggio auto semplice, chiaro e conveniente». [post_title] => Global Distribution lancia il portale b2b global2rent.com per le adv [post_date] => 2017-04-19T12:10:11+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492603811000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275863 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_275869" align="alignleft" width="300"] Federico Gallo[/caption] Settemari lancia “Cuba, libera la tua voglia di vacanza”, promozione dedicata al pubblico e attiva fino al 31 maggio 2017. Per lo sviluppo dell’operazione, la divisione marketing guidata da Chantal Bernini ha collaborato già dalla fase progettuale con l’ente del turismo di Cuba e con la catena alberghiera Iberostar. La stagione estiva sta producendo buoni numeri e il to ha deciso di creare un’azione b2c per dare un ulteriore impulso alle vendite. «Siamo molto soddisfatti dell'andamento della destinazione. Da Natale alla data corrente abbiamo registrato oltre 2 mila passeggeri e un volume di fatturato che sfiora i 3 milioni di euro. Un altro dato interessante sono gli ottimi indici di gradimento de nostri SettemariClub: l’ammiraglio Iberostar Tainos evidenzia una percentuale complessiva del 90%, con un apprezzamento particolare per la spiaggia, il cuoco italiano e i giardini. L’esotico e informale Iberostar Daiquiri supera l’80% con indici elevati per la spiaggia, l’animazione e i giardini. Ultra-apprezzati anche i SettemariStar, hotel di eccellenza, rispettivamente, in ciascun polo. Fa inoltre piacere constatare dai questionari dei clienti che ben il 65% ha viaggiato per la prima volta con noi e il 97% dichiara che certamente “viaggerà ancora con Settemari”. Il soggiorno a Cuba firmato Settemari si dimostra un’esperienza fidelizzante. Anche alla luce di questi indicatori, la partnership con Iberostar e Blue Panorma esprime un grande gioco di squadra con la soddisfazione del cliente al centro» commenta Federico Gallo, direttore prodotto Settemari. Ancora una volta, Settemari ha privilegiato web e social media con un piano che associa differenti canali. Punto di forza della formula è la combinazione tra immagini coinvolgenti, caratterizzate da interventi grafici accattivanti e l’entità dello sconto di 300 euro a camera. «Ancora una volta ci rivolgiamo al pubblico e ci impegniamo per portarlo in agenzia. Il potenziamento degli strumenti di vendita a disposizione delle adv con promozioni b2c studiate ad hoc è imprescindibile per conquistare nuove fette di mercato e per questo abbiamo studiato una campagna specifica legata all’estate. Siamo soddisfatti di questa operazione perché è frutto di una collaborazione tra Settemari e due partner importanti come l’ente del turismo di Cuba e la catena alberghiera Iberostar, proprietaria dei nostri SettemariClub Iberostar Daiquiri e Tainos» commenta Chantal Bernini, marketing manager Settemari. [post_title] => Settemari in pista con "Cuba, libera la tua voglia di vacanza" [post_date] => 2017-04-18T11:24:06+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492514646000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275832 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un sogno lungo 21 anni diventato, ora più che mai, realtà. Si chiama Australian Travel ed è il progetto di Agatino Falco, agente di viaggio di mestiere, esploratore del mercato e del mondo per passione.  Australian Travel, prima agenzia specializzata, ora tour operator, è una di quelle rare realtà che riesce a unire lo spirito “sartoriale” con le esigenze tecnologiche e strutturali che un mercato sempre più dinamico, come quello del travel, impone. «Spesso sento dare per assodato, quasi fosse un assioma, il concetto specializzazione uguale artigianalità – racconta Falco -. Pur non trovando nulla contro un mood più artigiano, penso anche che ci si può specializzare in maniera strutturata, offrendo un supporto di alto profilo, offrendo un sistema di ricerca in real time, con integrazioni xml e non trascurando le coperture assicurative». Così si viaggia in casa Australian Travel, con tour e itinerari nel Pacifico, ovvero Australia, Nuova Zelanda, Isole Fiji, Isole Cook, Nuova Caledonia, Polinesia Francese ma anche combinati più ricercati che spaziano dall’Australia al Giappone. «Ci rivolgiamo al mercato e ai clienti con la consapevolezza di una trasparenza assoluta – tiene a precisare Falco -. Possiamo soddisfare le richieste di ogni tipologia di clientela, abbiamo anche itinerari rivolti a clienti con disabilità, grazie anche alla preparazione e all’ospitalità della gente che vive e lavora nell’industria turistica dei Paesi che proponiamo». Il solo vero “limite” in casa Australian Travel è quello temporale. «Le nostre proposte, sia per le destinazioni lontane da raggiungere, sia per come sono impostate, necessitano di tempo – conclude il titolare -, difficilmente sono pensabili itinerari da meno di 3 settimane o un mese».   [post_title] => Il sogno australiano di Agatino Falco [post_date] => 2017-04-14T12:23:09+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492172589000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275683 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_275689" align="alignleft" width="300"] Gaetano Stea[/caption] Nicolaus ha confermato la rotazione charter Verona-Lamezia Terme, attiva tra la metà di giugno e la fine di settembre. I voli saranno operati ogni sabato dal 17 giugno al 16 settembre da Air Dolomiti con aeromobili Embraer 195 (da 120 posti). Con la nuova tratta aumenta di ulteriori mille 600 posti a/r l'offerta volo di Nicolaus che arriva a superare i 41 mila posti sedile acquistati per consentire ai clienti di raggiungere i Nicolaus Club in Puglia, Basilicata, Calabria, Sardegna, Sicilia, Grecia e Spagna, con più di 4 mila camere a settimana e le altre strutture programmate in Italia e nel Mediterraneo. A questa nuova facilitazione si aggiungono oltre 10 mila "pacchetti nave" famiglia, proposti sul mercato con un importante sconto nella formula Promo Nave, che ne azzera quasi totalmente il costo. Le partenze sono previste da Genova, Livorno e Civitavecchia per la Sardegna e da Napoli e Civitavecchia per la Sicilia. «Gli investimenti sul trasporto aereo sono essenziali per poter fornire un prodotto completo. Lo sforzo economico dell'azienda è stato molto importante da questo punto di vista, ma ci sta consentendo una forte penetrazione commerciale nei bacini di traffico provenienti dalle principali aree del Nord Italia; l'aeroporto di Verona e la sinergia con Air Dolomiti sono elementi chiave per la nostra crescita nella zona. Gli andamenti di mercato confermano la tendenza a preferire gli operatori che forniscono un pacchetto tutto incluso e i primi tre mesi dell'anno stanno rispettando le nostre aspettative con una crescita di fatturato generale del 30%, di cui oltre il 70% proviene da vendite di pacchetti inclusivi di volo o nave» commenta Luca Epifani,  direttore operativo di Nicolaus.  «Abbiamo scelto di collaborare con uno dei migliori vettori mondiali, recentemente inserito al secondo posto nella classifica delle migliori compagnie al mondo per i servizi offerti stilata da AirHelp Score. Continuiamo a privilegiare partner di assoluto livello, sia per il comparto alberghiero che per le società di trasporti delle quali ci avvaliamo e la scelta di Air Dolomiti conferma questa volontà. Anche per i voli su Lamezia, unici collegamenti aerei diretti per questo aeroporto da Verona, voleremo nel week-end (di sabato), così come avviene per tutta la nostra programmazione del volato» conclude Gaetano Stea, direttore commerciale e trasporti. [post_title] => Nicolaus conferma i charter Verona-Lamezia Terme [post_date] => 2017-04-13T11:52:18+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492084338000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275558 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nel South Australia l’operatore Sealink lancia il tour con guida "Flinders Ranges e Kati Thanda-Lake Eyre". Il nuovo pacchetto, della durata di 10 giorni e 9 notti, sarà operativo dal prossimo 28 agosto e rappresenta una delle esperienze più suggestive che si possano vivere in South Australia. Il Lake Eyre, conosciuto anche come Kati Thanda, è un lago salato i cui colori contrastano con l’intenso blu del cielo del deserto. Il bacino si trova schiacciato fra i deserti del centro Australia, nel mezzo del Lake Eyre National Park, e riceve una notevole quantità di acqua solo ogni otto anni. Nelle rare occasioni in cui è pieno (lo è stato solo tre volte negli ultimi 150 anni) detiene tre record molto speciali: quello di lago più esteso del continente, quello di lago salato più grande del mondo e quello di punto più basso del South Australia, a circa 15 metri sotto il livello del mare. Le piogge stagionali attirano sulla sua riva uccelli acquatici come pellicani australiani, gabbiani d'argento, avocette dal collo rosso. Quando il lago è in piena diventa il luogo di riproduzione per un numero enorme di uccelli acquatici, in particolare per quelle specie che tollerano la salinità. Il modo migliore per vedere Lake Eyre è il volo panoramico che offre una vista spettacolare sul parco e sulla fauna selvatica di stagione.     [post_title] => South Australia, nuovo tour guidato "Flinders Ranges e Lake Eyre" [post_date] => 2017-04-13T09:10:21+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492074621000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275477 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => In vista dei ponti di primavera Visit Denmark consiglia un city break a Copenaghen adatto anche a chi ha un budget limitato: la città, relativamente piccola e con ottimi collegamenti pubblici, offre infatti numerose attività gratuite, come le visite guidate, i festival musicali e l'ingresso ad alcuni musei. I ponti di primavera potrebbero essere dunque l'occasione giusta per un city break, in particolare il ponte del 2 giugno, durante il quale si svolge il Distortion Festival (31 maggio – 4 giugno), con centinaia di feste, street art ed eventi gratuiti nelle strade della capitale. Ogni anno a giugno il Distortion attira a Copenaghen più di 300 mila persone che hanno voglia di ballare per strada e nei club al ritmo di dance, art rock, freestyle hip hop, tech-house e polka. Alcuni eventi nei club richiedono un biglietto a pagamento mentre tutti gli street party – circa un centinaio – sono gratuiti (www.cphdistortion.dk). Per sapere come muoversi in città, un buon inizio è unirsi a una guida locale per un tour gratuito a piedi del centro di Copenaghen. Esistono diversi tour, dalla camminata guidata di 3 ore dalla City Hall fino al Palazzo Reale Amalienborg ad un giro più breve di 90 minuti da Christianshavn all'ingresso di Christiania. E per una vista a 360 gradi sulla città si può salire in cima alla Torre Rotonda, il più antico osservatorio funzionante d'Europa, costruito nel XVII secolo (l'ingresso costa 3,50 euro), oppure sul Tånet di Christiansborg Palace, la torre più alta di Copenaghen. La visita è gratuita e nelle giornate limpide si riesce a vedere anche la Svezia. La Copenhagen Card è un modo economico per esplorare la città, beneficiando di ingressi gratuiti in oltre 70 musei e attrazioni, di sconti nei ristoranti e di accesso gratuito a tutti i mezzi pubblici (autobus, treno, harbour bus e metro). Partendo da GI. Strand, con la carta è gratuito anche il tour dei canali in battello, che permette di ammirare i principali monumenti della città dall'acqua. La carta per gli adulti permette di accompagnare fino a un massimo di due bambini sotto i 10 anni. E' facile spostarsi a piedi per visitare alcune attrazioni gratuite, come La Sirenetta, Christiana, il celebre canale Nyhavn, Børsen (il bellissimo e antico edificio della Borsa) e il Giardino Botanico. Esistono inoltre numerosi parchi pubblici cittadini, come il Giardino del Re al Castello di Rosenborg, e il tranquillo parco-cimitero di Assistens a Nørrebro, dove è possibile visitare le tombe di illustri danesi, come lo scrittore di fiabe Hans Christian Andersen e il filosofo Søren Kierkegaard.   [post_title] => City break a Copenaghen per tutte le tasche [post_date] => 2017-04-12T12:24:45+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1491999885000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275435 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Corroboree West 2017 è il mega fam trip promosso da Tourism Australia che quest’anno si terrà in Gold Coast, Queensland, con la partecipazione di oltre 300 agenti di viaggio. Il Corroboree West 2017 si svolgerà dal 7 al 21 ottobre 2017 (le date variano a seconda dei fam selezionati) e prevede una serie di eventi trade e viaggi di familiarizzazione. Gli eventi trade si terranno dal 9 al 14 ottobre presso il centro convegni ed esposizioni della Gold Coast, con workshop e conoscenza diretta degli operatori e prodotti di Tourism Australia. Gli agenti di viaggio incontreranno più di 100 operatori del turismo provenienti da tutta l’Australia approfondendo la conoscenza della destinazione e dei prodotti e potranno partecipare a un fam in Queensland e a un secondo in un altro stato. [post_title] => Mega famtrip per agenti nel Queensland con Tourism Australia [post_date] => 2017-04-11T16:12:19+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1491927139000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti