19 April 2018

Israele in forte crescita anche a febbraio, +50% i visitatori italiani

[ 0 ]

Il Central Bureau of Statistics di Israele ha diffuso i dati relativi agli arrivi turistici di febbraio 2018, che vede 299.400 arrivi internazionali, il 28% in più rispetto a febbraio 2017. Le entrate del turismo a febbraio hanno raggiunto circa 357 milioni di euro. La crescita più notevole è stata riscontrata in quei Paesi dove il Ministero sta maggiormente investendo in attività di marketing: +50% in Italia e Germania, + 26% negli Stati Uniti, +170% in Polonia, +87% in Svezia. Febbraio ha registrato 9 mila arrivi italiani, +55% rispetto al 2017 e +55% rispetto al 2016, oltre a 8.700 visitatori giornalieri, +50% sul 2017 e +88% sul 2016.

Il ministro del turismo Yariv Levin ha dichiarato: «Mese dopo mese, stiamo assistendo a numeri record in termini di arrivi turistici e sono lieto che anche a febbraio siano stati registrati importanti risultati. Le attività di marketing e le iniziative innovative che stiamo portando avanti, combinati con incentivi per le compagnie aeree e investimenti nelle infrastrutture, stanno dando i loro frutti». Nel periodo gennaio-febbraio 2018, sono stati registrati circa 556 mila arrivi turistici, con un aumento del 25% rispetto allo stesso periodo del 2017 (446.000) e del 56% rispetto al 2016. Per quanto riguarda i turisti italiani, nei primi due mesi del 2018 sono stati registrati 17.600 arrivi, +44% rispetto al 2017 e +96% rispetto al 2016. Dall’inizio dell’anno il settore ha contribuito con oltre 362 milioni di euro all’economia del Paese.

Il 2018 sarà un anno ricco di appuntamenti a partire dai festeggiamenti del 70° anniversario dello Stato di Israele. Anche l’Italia sarà coprotagonista di uno dei momenti chiave dei prossimi mesi, con la Grande Partenza del Giro d’Italia che sarà ospitata il 4 maggio a Gerusalemme. Le attività di marketing e comunicazione dell’anno si svilupperanno poi attorno al tema del Negev. Israele parteciperà inoltre alla Bmt di Napoli (Mostra d’Oltre Mare, 23 – 25 marzo, pad 6 – stand 6133).




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti