20 June 2018

Isole Vergini Americane devastate dal passaggio dell’uragano Irma

[ 0 ]

Il passaggio dell’uragano Irma ha messo in ginocchio le Isole Vergini Americane, provocando ingenti danni a St. John e St. Thomas. Anche se St. Croix non é stata coinvolta ed é già ritornata attiva, tanto che il suo aeroporto Henry E. Rohlsen ha visto atterrare il primo volo commerciale di JetBlue Airways da San Juan, si invitano i visitatori a rinunciare a viaggiare nelle isole di St.Thomas e St. John. Le compagnie crocieristiche Norwegian Cruise Line e Royal Caribbean hanno prestato soccorsi per il trasporto di 2.000 visitatori e turisti evacuati. Il presidente Trump ha esteso ulteriori aiuti e assistenza al territorio caraibico battente la bandiera stelle & strisce, autorizzando un aumento di fondi federali per lo smaltimento dei detriti e per immediate misure protettive di sicurezza. Per maggiori informazioni ed aggiornamenti costanti si consiglia di visitare il sito www.usviupdate.com/




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276290 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il grande nord della Danimarca è un'oasi di pace e tranquillità, immersa in una luce magica. VisitDenmark suggerisce in particolare Skagen, la città più a nord del Paese, vanta il maggior numero di ore di luce della Danimarca. Immersa in un fascino artistico bohémien, tra spiagge incontaminate e natura selvaggia, Skagen ha ospitato nell'Ottocento numerosi artisti internazionali e impressionisti danesi, attratti soprattutto da una luce in costante cambiamento e da un paesaggio indimenticabile. Lo Skagens Museum espone oltre 1800 opere di artisti danesi e internazionali relative al periodo tra 1870 agli anni '30, con opere di PS Krøyer e Anna Ancher. La primavera e l’estate sono ideali per visitare questa città della luce, godendo dei colori della natura e dei numerosi eventi, tra attività all’aperto, passeggiate a piedi o in bici o in moutain bike. Uno dei luoghi più iconici della Danimarca si trova proprio a Skagen ed è la penisola sabbiosa di Greenen, dove si incontrano il Mare del Nord e il Mar Baltico. Qui lo Skagarrak (Baltico) e il Kattegat (Mare del Nord) si incontrano ma non si mescolano, producendo un suggestivo effetto cromatico assolutamente naturale. Råbjerg Mile invece è la più grande duna in movimento del Nord Europa, che viaggia ben 15 metri all'anno. Altro posto da non perdere la Chiesa Insabbiata, costruita nella seconda metà del XIV secolo, di cui ora è visibile solo la torre. Ma Skagen è conosciuta anche per i suoi ottimi ristoranti di pesce e per le sue specialità gastronomiche nei piccoli locali sul porto, ideali per godere splendidi tramonti, soprattutto in estate. Il pittoresco centro storico invece è caratterizzato da casette gialle, costellato da bellissime gallerie d’arte e da caratteristici negozi di artigianato locale. Tra gli eventi si segnala Sankt Hans ( 23 giugno), quando i danesi si riuniscono con amici e famiglia intorno ai falò sulla spiaggia, intonando la canzone della notte di mezza estate, scritta nel 1885 dal poeta nazionale Holger Drachmann, mentre le fiamme si riflettono sul mare calmo e l’aria mite della sera comincia a rinfrescarsi. A Skagen si festeggia Sankt Hans sulla spiaggia Sønderstrand al Vippefyret – il primo faro di Skagen, costruito nel 1626, dal quale si ammira una splendida vista su Skagen e la costa. Da non perdere inoltre il festival di Skagen, dal 29 giugno al 2 luglio, dedicato alla musica popolare e folk, e lo Skagen Food & Design Market (25 e 26 agosto), dove produttori e artisti locali presentano il meglio della gastronomia e dell’artigianato. [post_title] => Danimarca, itinerario a Skagen tra le spiagge del nord [post_date] => 2017-04-21T15:30:53+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492788653000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276298 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Vueling propone quest'estate numerosi voli diretti verso le isole della Grecia che saranno attivi per tutta la stagione estiva, da giugno fino a settembre. Grazie a questi collegamenti, da Roma sarà possibile raggiungere le isole di Mykonos e Santorini, Kos, Rodi, Corfù, Preveza, Zante, Karpatos e persino Creta. L’offerta sempre più ricca da Roma Fiumicino, secondo hub internazionale della compagnia aerea, continua a sottolineare l’importanza della capitale, dove il vettore ha appena celebrato il traguardo di 17 milioni di passeggeri trasportati. Oltre queste isole, la compagnia vola da Roma Fiumicino anche su Kos e Karpatos (con una frequenza settimanale), Preveza (due frequenze settimanali) e Zante (fino a quattro frequenze settimanali). Per ulteriori informazioni sugli orari dei voli e sulle tariffe consultare il sito www.vueling.com. I biglietti sono acquistabili attraverso tutti i canali di vendita della compagnia (www.vueling.com, smartphone, app e agenzie di viaggio). [post_title] => Le isole della Grecia con Vueling, voli diretti da Roma [post_date] => 2017-04-21T15:20:22+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492788022000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276238 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nicolaus porta in adv il catalogo “Raro in Tour”. Protagonisti della nuova edizione sono i 15 nuovi itinerari a partenza garantita che propongono ottime combinazioni tra Emirati Arabi ed Estremo Oriente e abbinamenti tra differenti paesi del Far East, con Thailandia, Malesia e Indonesia in primo piano. Appena conclusi i workshop organizzati per il brand Raro in collaborazione con l'ente del turismo di Abu Dhabi ed Ethiad, è tempo di ripartire. «Portiamo in distribuzione il nostro catalogo forti degli ottimi feedback dei workshop che, tra Milano, Vicenza e Firenze, hanno coinvolto un alto numero di agenti. Evidenziati dai partecipanti come tratti distintivi del nostro prodotto la chiarezza di esposizione di programmi e pacchetti. Ci fa piacere percepire dagli adv che Raro figuri tra i tour operator leader per le destinazioni che programma, tra cui gli Emirati Arabi, offerti con soggiorni di durata variabile, molto amati sia dalle coppie che dalle famiglie» commenta Vito Facciolla, product manager Raro by Nicolaus. Grande importanza è stata riservata, inoltre, alla programmazione oceano Indiano con proposte di altissimo livello nello Sri Lanka (presente agli incontri anche la dmc con la quale il operatore collabora), alle Maldive, alle Seychelles e a Mauritius.  Oltre all’unicità dei percorsi, tra i plus più importanti di questi tour figura il prezzo garantito e invariato, non soggetto ad alcuna modifica con adeguamenti carburanti o valutari applicati successivamente alla chiusura della pratica. Questa facilitazione è resa possibile dalla particolare attenzione - oltre che ai servizi erogati ai clienti - riservata alle oscillazioni dei cambi che sono adeguati costantemente all'atto della preventivazione. In un’ottica di massima trasparenza e di semplificazione dei passaggi, all’atto della prenotazione non viene, inoltre, richiesto l'acquisto di alcuna assicurazione Blocca Prezzo. La chiarezza che ne scaturisce è, naturalmente, un ottimo vantaggio per il cliente e una sicurezza per l'agenzia di viaggio». [post_title] => Nicolaus presenta Raro in Tour [post_date] => 2017-04-21T11:54:39+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492775679000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276207 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Inaugurazione ufficiale, oggi alle 16 italiane, per il Kandima Maldives, un modo nuovo per vivere le “nuove Maldive”. Il concetto dell’hotel, che si trova sull’atollo di Dhaalu, a soli 30 minuti di volo dall'aeroporto internazionale di Male, è offrire agli ospiti l’opportunità di vivere concetto di vacanza innovativo. Il resort si sviluppa su di un isola lunga circa 3 km, una delle più grandi, con 274 camere di varie tipologie, e più che una semplice vacanza al mare, rappresenta un'esperienza di totale relax e spensieratezza per gli adulti, oltre ad offrire un’ infinità di divertimenti per i bambini. Non si dimenticano gli sport acquatici in un ambiente sicuro e protetto che gode di un’eterna estate con il sole tutto l’anno. Potremmo definirlo un resort intelligente, spazioso e… “so stilish”. Offre una scelta fra 274 studio dal design elegante oltre a ville overwater o beach, direttamente sulla spiaggia, con 11 diverse categorie tra cui scegliere. Tutte le ville dispongono di terrazza privata con vista sull’infinito paesaggio tropicale. Le loro posizioni, nei diversi punti lungo l'isola che si sviluppa su 3 km, costituiscono le sistemazioni ideali per i viaggi di nozze, per le coppie in cerca di privacy o ancora per le famiglie così come per i gruppi di amici in cerca di una vacanza più dinamica. Kandima Maldives è la prima proprietà del gruppo Pulse Hotels & Resorts, società di investimenti specializzata nello sviluppo di resort e altre attività collaterali nel turismo maldiviano, la cui filosofia commerciale innovativa per lo sviluppo di hotel e resort si basa su sistemi interattivi intelligenti e funzionali. La mission aziendale è fuggire dall’ordinario e fornire concetti di vacanza alternativi, ai livelli più alti. [post_title] => Kandima Maldives: oggi il giorno dell'inaugurazione [post_date] => 2017-04-21T09:47:39+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492768059000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276194 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Social market-place dedicato ai servizi turistici delle Cinque Terre, del Golfo dei Poeti e delle zone limitrofe, il portale 5terre.com è nato circa un anno fa dall'esperienza internazionale di una 22enne, Margherita Freccia (nella foto), che ha deciso di investire la sua esperienza, i suoi studi e l'amore nella propria terra creando uno strumento di pianificazione della propria vacanza che può contare sui consigli di chi vive sul posto. Tra i punti di forza di 5terre.com la conoscenza del territorio e l'amore per le sue tradizioni, con l'obiettivo di mettere in contatto viaggiatori e comunità locale. «Il portale scardina la visione a senso unico dell'esperienza di viaggio e si pone come collante tra il viaggiatore e il mondo proprio di ogni comunità locale, con i suoi segreti, i suoi riti, le sue tradizioni più intime, il folklore, il paesaggio, il cibo che solo un advisor locale può conoscere» dice Margherita Freccia. Focalizzato su tre aree di riferimento – dove dormire, dove mangiare e cosa fare – il portale va oltre la tradizionale offerta turistica incoming, proponendo un servizio di booking e planning della propria vacanza che spazia dal settore accomodation a quello dei servizi, con un occhio attento alle autenticità del territorio. «Rilanciare il turismo significa creare le condizioni per sviluppare una cultura dell'accoglienza, un'attenzione al dettaglio e un'apertura alla condivisione» spiega la giovane, tornata da pochi giorni dall'evento 100 Startup Turismo, selezionata dal Ministero e da Invitalia con il suo progetto che ha portato al tavolo tecnico sull'economia sostenibile. Quali sono gli obiettivi? «5terre.com vuole diventare un volano per rilanciare l'occupazione, soprattutto giovanile, e una cultura dell'accoglienza quanto mai necessaria per una corretta percezione delle destinazioni turistiche. Intendiamo raggiungere il nostro obiettivo attraverso un'integrazione intelligente delle risorse del nostro territorio: i nostri progetti puntano sulla salvaguardia del verde e sul coinvolgimento dei giovani nelle attività e nella promozione territoriale, su cui investiamo capitale, tempo ed energie». [post_title] => Una start up rilancia il turismo verso le Cinque Terre [post_date] => 2017-04-20T16:02:00+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492704120000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276162 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Le isole esotiche dell’oceano Indiano, le città e la natura del lontano Oriente sono le mete di punta di KiboTours. Il tour operator, attivo da un decennio, ha scelto di specializzarsi in queste destinazioni per offrire il massimo ai viaggiatori che cercano un’esperienza autentica: «La chiave è la ricerca di vicinanza profonda ai luoghi che si vanno a visitare – spiega Roberto Narzisi, managing director di KiboTours – per un viaggio che diventa un percorso, una parte della propria vita». La scelta di concentrarsi su questa parte del mondo nasce da una passione personale e da una profonda conoscenza maturata grazie ad esperienze precedenti nel settore del turismo. «Conoscere a fondo una realtà – prosegue Narzisi – è la premessa necessaria per poter garantire servizi d’eccellenza in tema di escursioni esclusive, soggiorni in strutture qualificate e trasferimenti nelle diverse zone. Con un’attenzione speciale riservata alla sicurezza dei viaggiatori». Proprio in questa ottica KiboTours si avvale di 500 agenzie esclusiviste in Italia, tra location fisiche e travel agency online, ben distribuite sul territorio, che diventano i punti di riferimento del marchio. «Mi piace definire Kibo un tour operator di avanguardia – continua l’amministratore unico – proprio perché ciò che vogliamo trasmettere è un approccio al viaggio differente. Con noi si opta per un tipo di esperienza pensata per vivere i luoghi a tutto tondo, avvicinandosi in modo completo alle persone, alla cultura, alla realtà vera del Paese che si va a conoscere». Ogni viaggio propone escursioni incredibili, trekking in location insolite, esperienze da condividere con le popolazioni indigene, dai paradisi naturali di Maldive, Mauritius e Seychelles al Borneo, dalla Thailandia - dove si possono esplorare le isole meno note - al Giappone, con itinerari a tema come quello dedicato ai samurai. E ancora Cambogia, Laos, Indonesia, con idee che riescono sempre a stupire. [post_title] => KiboTours, viaggi da specialisti tra le Maldive e il Giappone [post_date] => 2017-04-20T15:59:37+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492703977000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276184 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ryanair ha lanciato oggi la sua programmazione per l’inverno 2017/18 da Catania, che prevede una nuova rotta per Francoforte (4 voli a settimana), un nuovo collegamento invernale per Cagliari (4 voli a settimana) e più voli per Treviso, collegamento che diventa giornaliero. Ryanair da Catania offrirà 15 rotte in totale e 160 voli settimanali, continuando a collegare Catania con le principali destinazioni turistiche e d'affari come Roma (6 voli al giorno) e Milano Malpensa (4 voli al giorno). «Per celebrare il lancio della nostra programmazione per l’inverno 2017/18 da Catania stiamo mettendo in vendita posti sulle rotte già acquistabili del nostro network europeo a partire da soli € 19,99 per viaggiare a maggio, e prenotabili fino alla mezzanotte di giovedì (20 aprile)» ha dichiarato John Alborante di Ryanair. E Nico Torrisi, amministratore delegato di Sac, ha aggiunto: «La rotta su Francoforte, in particolare, ci consente di perfezionare la già ampia offerta di collegamenti con la Germania​, mercato di riferimento di Fontanarossa con oltre il 30% di passeggeri nel segmento internazionale, che nel 2016 ha visto in transito quasi 600 mila viaggiatori da/per le città tedesche. Con Francoforte diventano 8 le città della Germania collegate a Catania con voli di linea, che garantiscono un flusso costante sia in estate che in inverno. Quella invernale per Cagliari si conferma come un vero ponte virtuale fra le due isole che, grazie a Ryanair, saranno più vicine tutto l'anno garantendo flussi turistici e quindi sviluppo economico per entrambe». [post_title] => Ryanair cresce a Catania, nuovi voli per Cagliari e Francoforte [post_date] => 2017-04-20T15:43:58+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492703038000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276112 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_220540" align="alignright" width="300"] La Norwegian Epic[/caption] Norwegian Cruise Line inizierà a impiegare bagnini certificati in tutte le piscine per famiglie della flotta. I primi soccorritori riceveranno una formazione sulle tecniche di salvataggio, saranno certificati dalla Croce Rossa Americana e monitoreranno le piscine per famiglie durante gli orari di apertura previsti. I bagnini prenderanno servizio quest'estate sulle quattro navi più grandi della compagnia: Norwegian Escape, Norwegian Getaway, Norwegian Breakaway e Norwegian Epic. Sul resto della flotta, il servizio di assistenza bagnanti sarà introdotto entro l'inizio del 2018. «Dal 2015 abbiamo posizionato dei monitor nelle piscine sulle nostre navi più grandi e stiamo ora adottando ulteriori misure per garantire la sicurezza dei nostri ospiti più giovani attraverso l'impiego di bagnini certificati» ha affermato Andy Stuart, president and chief executive officer di Norwegian Cruise Line. «Anche se i genitori sono sempre in prima linea nella supervisione dei bambini in acqua, ritenevamo che fosse importante offrire quest'ulteriore misura di sicurezza». Oltre ai bagnini in divisa, Norwegian inizierà anche ad offrire giubbotti di salvataggio gratuiti per adulti e bambini sulle quattro navi più grandi della compagnia. I genitori potranno richiedere i giubbotti di salvataggio presso il punto di distribuzione asciugamani sul ponte piscina della nave durante le ore diurne. Norwegian Cruise Line offre agli ospiti la libertà e la flessibilità di esplorare il mondo seguendo i propri ritmi, scoprendo fino a 27 proposte ristorative, un programma di intrattenimento con spettacoli premiati a livello internazionale, servizio clienti premium e altre opzioni esclusive su tutte le 14 navi della compagnia. [post_title] => Bagnini certificati in arrivo sulle navi Norwegian Cruise Line [post_date] => 2017-04-20T12:01:57+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492689717000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276108 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una destinazione ideale per i viaggi di nozze sono i Paesi del Centro America, che offrono l'imbarazzo della scelta tra scenari e panorami meravigliosi, foreste, città coloniali, siti archeologici e mare da favola. Le spiagge che si affacciano sul Pacifico del Costa Rica, Nicaragua, Panamá e El Salvador sono davvero spettacolari, mentre Panamá, le Isole della Bahia in Honduras, Belize, con i suoi cayos che si affacciano sul mar dei Caraibi, sono ideali per un matrimonio all'aperto. Il contatto con la natura è assicurato perché sono possibili tante attività legate alla biodiversità delle coste, come per esempio, assistere alla schiusa delle uova delle tartarughe sulle spiagge. Se poi gli sposi sono sportivi, possono approfittare delle numerose occasioni per attività sportive come surf e immersioni. Per una luna di miele o un matrimonio in un'atmosfera d'altri tempi, La Antigua Guatemala, la vecchia capitale coloniale del Paese, è ideale per passeggiare nelle strade, ammirando le belle case e palazzi, circondati dalla magia dei vulcani. Ma non sono da meno altre città coloniali come Santa Rose de Copan in Honduras, Suchitoto nel Salvador, le città di Leon e Granada in Nicaragua, Cartago in Costa Rica e il Casco Antiguo a Panamá. E' possibile sposarsi anche di fronte alle rovine archeologiche di siti Maya, immersi in foreste rigogliose come nel parco nazionale di Tikal, in Guatemala, oppure alle rovine Maya di Belize, Copan in Honduras, San Andres e Joya de Ceren nel Salvador. [post_title] => Viaggi di nozze e matrimoni, le proposte del Centro America [post_date] => 2017-04-20T12:00:09+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492689609000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti