20 January 2018

Cantone Vallese, benessere e sport invernali da Leukerbad a Ovronnaz

[ 0 ]

Copyright by: Valais/Wallis Promotion By-Line: Valais/Wallis Promotion/Christian Perret

Oltre alla più vasta offerta termale dell’arco alpino grazie a sei località in cui sgorgano acque calde, il Vallese vanta duemila chilometri di piste da sci che si spingono fino a 3.800 metri di quota. Una delle proposte che il cantone svizzero regala in questa stagione invernale è proprio quella che combina benessere e attività sulla neve. Basta scegliere Leukerbad, che con le sue 22 vasche termali assicura relax a cinque stelle, oppure Ovronnaz,  con 149 strutture ricettive collegate direttamente con i bagni termali grazie a innovative gallerie di vetro riscaldate. E a Blatten-Belalp è stato ideato lo skipass il cui costo è inversamente proporzionale alle condizioni del tempo: tanto più il meteo è sfavorevole, meno costerà l’abbonamento, con riduzioni che possono raggiungere anche il 50% rispetto alla tariffa piena. 

Per chi nel Vallese ricerca cultura e tradizioni, un’ottima scelta può essere la Lötschental: il maestoso scenario alpino, le vette innevate, i piccoli villaggi a misura d’uomo e la lontananza dai centri turistici affollati rendono questa valle la meta perfetta per passeggiate nella neve con le racchette, camminate nel silenzio della natura. Da segnalare un evento tra tradizione e mitologia: le maschere Tschäggättä, che sfilano al calar del sole per i villaggi (nel periodo dopo Candelora, tra il 2 e il 14 febbraio), portando con sé un’atmosfera carnevalesca intrisa di tradizioni ataviche. Altro appuntamento imperdibile è la Discesa delle Streghe di Belalp, in programma dal 6 al 13 gennaio 2018. In alternativa, non può mancare una visita alla Fondazione Pierre Gianadda di Martigny, che fino al 10 giugno 2018 ospita una straordinaria rassegna di opere di Toulouse-Lautrec.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti