17 December 2017

Calcutta: investimenti in alberghi, settore mice e nuovi circuiti per un turismo proiettato in avanti

[ 0 ]
L'Oberoi Calcutta, un esempio di ospitalità di livello india

L’Oberoi Calcutta, un esempio di ospitalità di livello india

Lo stock delle camere d’hotel a Kolkata (Calcutta) è cresciuto di oltre 1200 unità negli ultimi tre anni con un investimento pari a oltre 30 milioni di usd. Altrettante unità si apriranno nel 2017 con un investimento analogo. Anche la ristorazione cresce come il segmento dedicato al MICE.
Un grande convention center della capacità di 3000 persone sarà pronto per metà 2018 a New Town. Disporrà di 4 grandi padiglioni espositivi, sala banchetti, altre due sale minori, e 10 piccole sale meeting con parcheggio per 750 auto e 15 bus. Calcutta è pronta per essere la capitale culturale dell’India e una destinazione dedicata al business e al MICE. Un grande impegno insomma sancito dall’ulteriore investimento deciso al “Bengal Global Business Summit 2017” di 80 milioni di Usd dedicato al settore dell’ospitalità.
Sono stati identificati cinque primari circuiti come parte del Piano di sviluppo turistico del Bengala. Kolkata (Calcutta), Sundarbans, Darjeeling / Dooars, Turismo fluviale, e Diamond Harbour. Vi sono progetti in divenirer per una marina a Calcutta, nuovi moli a Chandernagore e Diamond Harbour e opportunità di investimento per attrarre natanti più grandi e moderni. Infine una nuova campagna pubblicitaria per promuovere il turismo del Bengala è stata lanciata al “Bengal Global Business Summit 2017” il 21 gennaio scorso e ha già fruttato un milione di visite e 30mila condivisioni.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti