23 February 2018

Austria da record nel 2016, gli arrivi superano i 40 milioni

[ 0 ]

AustriaNel 2016 sono stati registrati negli hotel austriaci 140,85 milioni di pernottamenti, il 4,2% in più rispetto al 2015: il dato segna un nuovo record per il settore turistico dell’Austria, che supera per la prima volta in assoluto quota 140 milioni. Secondo Statistik Austria, che ha diffuso i risultati, i pernottamenti di ospiti austriaci sono stati 38,01 milioni (+4,4%), mentre quelli generati da visitatori stranieri sono stati 102,84 milioni (+4,1%). Un altro record è stato raggiunto in termini di arrivi: per la prima volta il dato supera i 40 milioni, attestandosi a 41,45, con una crescita del 5,2% rispetto all’anno precedente. I mercati emissori di flussi turistici che hanno ottenuto le migliori performance sono Germania (+4,9%), Paesi Bassi (+3,6%) e Svizzera (+3,4%). Diminuiscono invece gli arrivi da Italia (-1,8%), Stati Uniti (-2%) e Russia (-17,8%). Nonostante i tedeschi siano cresciuti in termini di arrivi, i pernottamenti da loro generati sono diminuiti del 6,5% attestandosi a quota 52,64 milioni. In compenso sono cresciuti quelli di ospiti provenienti da Polonia, Romania, Repubblica Ceca e Ungheria.
Quanto alla tipologia di strutture ricettive, i pernottamenti nei quattro e cinque stelle crescono del 3,5% mentre vincono in assoluto le case vacanza (+9,4%). Non altrettanto positiva la stagione invernale: nei mesi di novembre e dicembre i pernottamenti sono stati 14,46 milioni, il 4,2% in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti