26 April 2019

Aruba: sempre più alto l’interesse per la “one happy island”

[ 0 ]

Alessandro Zanon

Aruba, la piccola isola caraibica olandese, prede sempre più piede sul mercato italiano. Ne parliamo con Alessandro Zanon country manager Italia di Aruba Tourism Authority.

«L’Italia sta mostrando sempre più attenzione alla nostra isola – spiega Zanon – e a tutto settembre 2018 abbiamo registrato un incremento anno su anno del 30%. Crediamo di mantenere questa media considerando che i mesi caldi, giugno, luglio e agosto sono ormai passati e proprio agosto ha fatto registrare 3mila arrivi italiani».

Una parte del successo dell’ “isola felice” la si deve certamente al numero di tour operator che la programmano, attualmente 30.

«Se consideriamo che solo 7 anni fa ce n’erano solo 10 che avevano Aruba in programmazione – prosegue Zanon – credo si sia riusciti a fare un ottimo lavoro, che non si ferma qui. La buona connettività con KLM diretta, e la facilità di raggiungerla dagli USA ne fanno una estensione mare per chi fa prima Stati Uniti continentale, facile da raggiungere, o addirittura da abbinare con il Perù (che noi rappresentiamo come Global tourist)».
Vi sono in corso alcune iniziative promozionali fra cui un roadshow in programma in novembre con tre date, ognuna delle quali in collaborazione con un tour operator: 13, Bologna con Alidays, 14 Roma con i viaggi del Mappamondo, 15 Napoli con Oltremare.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti