25 April 2019

Abta sulla Brexit: «Il posticipo a ottobre è positivo per l’industria turistica»

[ 0 ]

L’ulteriore posticipo dell’uscita del Regno Unito dall’Unione europea al prossimo 31 ottobre «è una buona notizia per l’industria turistica»: così Mark Tanzer, chief executive di Abta, la principale associazione di agenzie di viaggio e tour operator britannici. 

Questi altri sei mesi di tempo «potrebbero dare il tempo ai viaggiatori di prenotare tranquillamente le proprie vacanze o i proprio spostamenti di lavoro, sapendo per certo che nulla cambierà nel breve periodo. Inoltre dà anche un po’ di tregua sulle conseguenze di un’eventuale uscita “no-deal”, che comunque rimane una possibilità per l’autunno e continua ad alimentare incertezze.

«E’ essenziale che il governo e i parlamentari utilizzino questo tempo aggiuntivo per trovare una soluzione, proprio per evitare un’uscita no-deal. Durante questo periodo, Abta continuerà a fornire consulenza e supporto ai membri per aiutarli a prepararsi a Brexit, facendo pressione sul governo sulle priorità del settore dei viaggi e lavorando per sostenere la fiducia dei consumatori».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti