22 October 2020

La Slovenia rilancia l’impegno sul turismo sostenibile, fra natura e gastronomia

[ 0 ]

La Slovenia rilancia, una volta di più, il suo impegno verso lo sviluppo di un turismo sostenibile, con attività a contatto con la natura e una gastronomia stellata che fa perno sull’elaborazione dei prodotti locali, per un’offerta a zero impatto ambientale. Il Paese conferma così la sua partecipazione al Ttg Travel Experience di Rimini anche per il 2020, insieme a 13 tra aziende e operatori – tra cui catene alberghiere e resorts, enti e dmc locali, centri termali ed attrazioni turistiche – che incontreranno gli agenti di viaggio presso uno stand di 96 mq, dove avrà un suo spazio anche l’Ente sloveno per il turismo in Italia. “Viste le particolari circostanze in cui ci troviamo, possiamo dichiararci soddisfatti di avere numerosi partner confermati, a riprova che l’interesse per il mercato italiano rimane alto” afferma Aljoša Ota, direttore dell’Ente in Italia, sottolineando come l’evento sarà occasione per incontrare “operatori in cerca di nuove mete di prossimità che sviluppino un’offerta strettamente legata all’ambiente e alla natura”.

Nonostante i mesi di blocco forzato, e il periodo complicato per il turismo internazionale, la destinazione si conferma tra le preferite dagli italiani. I numeri dei primi sei mesi del 2020, inclusi i mesi di marzo, aprile, maggio e parte di giugno, in cui i flussi dal Bel Paese sono stati bloccati causa Covid-19, sono sorprendentemente positivi: gli arrivi rilevati sono stati 81.133, ben il 16,4% del totale, mentre i pernottamenti sono stati 181.745, superando il 14% di quelli complessivi.

Con l’arrivo della Guida Michelin lo scorso marzo si apre una nuova stagione promozionale rivolta all’aspetto eno-gastronomico del Paese, che riscuote sempre maggiore successo anche grazie ai prestigiosi riconoscimenti raggiunti a livello internazionale.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti