24 November 2017

Il vicepremier Wang Yang inaugura l’assemblea Unwto in Cina

[ 0 ]

Più di 1300 delegati da oltre 130 Paesi hanno partecipato all’apertura dell’assemblea generale dell’Organizzazione mondiale del turismo (Unwto) a Chengdu, in Cina, chiamata tra l’altro ad eleggere il nuovo segretario generale che reggerà l’associazione per i prossimi quattro anni. «La Cina è un’esempio per tutti in termini di politiche di sostegno al turismo, settore al centro delle strategie di riduzione della povertà e di sviluppo nazionale» ha dichiarato il segretario generale Taleb Rifai all’apertura dei lavori. «Oltre ad essere il quarto paese più visitato al mondo, con 59 milioni di arrivi internazionali nel 2016, la Cina è anche il più grande mercato di turismo domestico, con 4,4 miliardi di viaggi effettuati all’interno delle sue frontiere» ha aggiunto. Wang Yang, vice-premier della Repubblica popolare cinese, ha ricordato invece che, dopo l’inclusione della Cina nell’Unwto nel 1983, il settore del turismo è cresciuto fino a rappresentare il 10% dell’economia. Il vicepresidente ha inoltre affermato che l’approccio sostenibile al turismo in Cina è dovuto all’armonia tradizionale tra l’uomo e la natura, ampiamente presenti nella cultura cinese, confermando che nel 2016 sono stati creati in Cina 6 milioni di posti di lavoro legati al turismo, in particolare per le donne, le persone con disabilità e le comunità rurali.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti