22 May 2019

Liguria, otto percorsi turistici esperenziali firmati ViviMed

[ 0 ]

La Regione Liguria presenta otto nuovi percorsi turistici esperienziali nati grazie al progetto ViviMed, finanziato dal Programma di cooperazione transnazionale Italia Francia Marittimo 2014-2020 del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale con la partnership di Legambiente e il Parco regionale del Beigua. Il progetto ViviMed, realizzato in oltre un anno di lavoro, ha coinvolto circa 60 soggetti tra imprese, associazioni e enti territoriali con l’obiettivo di individuare servizi turistici innovativi per rilanciare l’ecoturismo esperienziale nelle aree interne mediterranee attraverso nuove strategie e sinergie locali in grado di superare quella “marginalità” tipica delle aree montane. Gli otto percorsi comprendono la Valle Stura Active e Sassello Active per gli sportivi, la Valle Stura Cultura e Gusto per gli amanti di luoghi storici, dell’artigianato artistico e del buoncibo, Sassello Natura e Gusto per gli amanti della vita all’aria aperta e dei prodotti tipici, un itinerario mare-montagna dal Sentiero Liguria all’Alta Via dei Monti Liguri per valorizzare gli antichi sentieri, le produzioni locali gastronomiche e artigianali e l’unicità geologica di questo territorio e i soggiorni scolastici per scoprire la straordinaria biodiversità del Parco del Beigua e la ricchezza storica, culturale, rurale e artigianale di questo territorio. L’obiettivo è unire le esigenze di sviluppo economico e sociale dell’entroterra ligure e la preservazione della biodiversità. «Vogliamo che i turisti – commenta l’assessore al turismo Giovanni Berrino – che vengono in Liguria visitino anche le nostre bellezze dell’entroterra. Il Beigua è un gioiello e questi nuovi servizi dedicati ai visitatori lo renderanno ancor più attraente».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti