25 April 2019

La Spezia, il nuovo terminal crociere per collegare porto e città

[ 0 ]

Il nuovo terminal crociere che sarà realizzato entro il 2022 nella città ligure è il primo esperimento nel nostro paese ad aver seguito un percorso innovativo in ambito portuale. Sarà costruito grazie a una partnership pubblico-privato che vede protagoniste Royal Caribbean, Msc Cruises e Costa Crociere, con l’obiettivo di sviluppare ulteriormente il settore crocieristico, riqualificando nel contempo in maniera decisiva la zona del porto. Alla Spezia l’orizzonte è una successione continua di linee e attività create dall’uomo che si fondono in un unico paesaggio, costituendosi come una continua sequenza di paesaggi differenti. II progetto, realizzato da Atelier(s) Alfonso Femia insieme al Rina Consulting, punta a consegnare alla città un’area urbanisticamente all’avanguardia. «Il progetto – commenta l’architetto Alfonso Femia -si caratterizza per la stratificazione orizzontale di piani trasparenti a tratti porosi, uniti da una grande pergola urbana, “monumentale” ed artistica per come potrà essere realizzata, e per la valenza che avrà nel captare e riflettere la luce, ripercorrendo alcune tra le grandi esperienze architettoniche contemporanee (Marsiglia & Barcellona). Ogni volume avrà pertanto un ruolo ed una identità: un progetto mediterraneo per La Spezia». Il terminal potrebbe essere operativo nel 2023. «E’ un ottimo risultato –conclude Carla Roncallo, presidente AdSP –  aver concluso una procedura così complessa, assicurando un futuro al nostro porto in questo importante settore, visto anche il coinvolgimento delle tre principali compagnie crocieristiche, risultate aggiudicatarie della procedura».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti