26 May 2019

Friuli Venezia Giulia, sciare a prezzi “imbattibili”

[ 0 ]

Battaglia dei prezzi sulle montagne. Le proposte del Friuli Venezia Giulia rimangono le più competitive nei prezzi di tutti i tipi di skipass tra i comprensori sciistici di tutto l’arco alpino di analoghe dimensioni e caratteristiche: lo skipass giornaliero per gli adulti costa 37 euro, il costo dello skipass stagionale Cartaneve rimane immutato e anche quest’anno si applica lo sconto famiglia del 35% (Cartaneve e Sci@sempre) e i bambini under 8 e gli over 75 sciano gratis.

Non solo i più competitivi, ma anche i poli tra i più sicuri d’Italia, considerato il basso numero di incidenti registrato sulle piste negli ultimi anni.

Condizioni meteorologiche permettendo, il calendario stagionale prevede l’apertura degli impianti in tutti i poli sciistici della regione gestiti da PromoTurismoFVG (Piancavallo, Forni di Sopra-Sauris, Ravascletto-Zoncolan, Tarvisio, Sella Nevea) da domani 8 dicembre e la chiusura il 31 marzo 2019, fatto salvo per il polo di Sella Nevea dove si conta di proseguire oltre Pasqua per chiudere al 25 aprile. In particolare nel primo week-end di aperura (8 e 9 dicembre) si potrà sciare a Piancavallo (area Casere), Sella Nevea (seggiovia Gilberti e collegamento con la Slovenia), Zoncolan (campi scuola, seggiovia Funifor e la pista Z4), mentre a Tarvisio per i pedoni sarà aperta la telecabinovia del Lussari.

Sarà sempre possibile conoscere le aperture in tempo reale tramite il sito www.promotur.org, dove le nuove webcam permetteranno di monitorare con chiarezza la situazione meteorologica di ogni stazione sciistica.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti