26 April 2019

Clia, l’Italia regina del mercato crocieristico europeo

[ 0 ]

L’Italia è il paese che più beneficia dell’industria crocieristica di tutta l’Europa. Nel bel paese, infatti, il comparto genera un fatturato di 13,2 miliardi di euro (il 27,6% del totale), quasi 120 mila posti di lavoro, salari per 3,6 miliardi di euro e una spesa diretta di 5,4 miliardi di euro, in aumento del 20% sull’anno precedente. L’Europa resta il secondo mercato crocieristico del mondo, sia come provenienza dei passeggeri (7 milioni, +7,8% sul 2016) dopo gli Stati Uniti, sia come meta di destinazione (6,5 milioni di imbarchi, +6,1% sull’anno precedente) dopo i Caraibi. Inoltre, la maggior parte delle nuove navi da crociera che prenderanno il largo nei prossimi anni vengono costruite nei cantieri europei, sui cui nel solo 2017 le compagnie crocieristiche hanno investito 5,6 miliardi di euro per la produzione di nuove imbarcazioni. Attualmente, sono 66 le nuove navi in costruzione nei cantieri europei, per un valore totale di quasi 30 miliardi di euro.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti