20 July 2018

Ciuoffo al Wte: “La Toscana deve trasmettere la propria indentità culturale”

[ 0 ]

Trasmettere e riaffermare, in termini contemporanei, il senso di comunità, identità locale ed autenticità che la Toscana possiede. Non limitarsi alla commercializzazione di un prodotto, semmai cercare una sintesi dei due elementi per mantenere e accrescere la propria capacità attrattiva. Un messaggio chiaro, quello lanciato e ribadito dell’assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo, all’inaugurazione del Wte, il Salone mondiale del turismo di città e siti patrimonio Unesco. «Per la Toscana – ha detto Ciuoffo – il Wte è un riconoscimento al valore complessivo espresso dall’azione degli amministratori e dalla qualità dei nostri territori. Un’occasione, oltre che per comunicare le ricchezze paesaggistiche e culturali, e quindi per incidere sull’economia dei territori. La Toscana è un campo di esplorazione di quello che potrebbe avvenire da altre parti e che qui sta già accadendo. La Toscana – ha proseguito Ciuoffo – deve essere in grado di mantenere i propri caratteri distintivi, la propria identità, la propria comunità. Il senso vero di quella diversità ed autenticità che la rendono attrattiva. Rispetto a questa prospettiva dobbiamo capire quale partita vogliamo giocare. Limitarci al restauro, alla tutela e alla conservazione o trasmettere davvero valori e contenuti di questa cultura a chi ha la sete ed il desiderio di vederla, visitarla, attraversarla? Siamo capaci di trasmettere il senso di tutto quello che ci circonda o ci limitiamo a mostrare le foto stereotipate di un paesaggio consolidato e statico? Trasmettere questi valori per non comprometterne l’attrattivita’. Un processo da compiere in termini di contemporaneità: la Toscana non è soltanto un museo a cielo aperto ma una comunità viva, che ha nei propri geni quegli elementi di arricchimento che ci consentono, meglio di altri, di esprimere e costruire elementi di ricchezza culturale. Fondiamolo con una buona amministrazione ed una buona economia e restituiremo alle nostre comunità opportunità per il futuro». «La gestione delle policy per una valorizzazione e una promozione efficace dei siti Unesco in chiave turistica – ha commentato Alberto Peruzzini, direttore di Toscana promozine turistica – deve essere opportunamente condivisa tra regioni e Italia. Per questo siamo convinti dell’utilità di una declinazione del Piano strategico del turismo per i siti Unesco. La promozione del futuro, però, non può essere costruita in modo impulsivo e sulla base di ciò che accade di anno in anno. Le policy più innovative ed efficaci non sono più quelle che puntano unicamente a portare i turisti in una certa destinazione. Oggi servono strategie che permettano di prevedere e gestire in modo lucido i flussi turistici in un determinato territorio, così da poterli governare, garantendo un’esperienza turistica piacevole, uno sviluppo economico diffuso e duraturo e, soprattutto, tutelando l’identità dei nostri territori e, di conseguenza, la loro qualità della vita».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276286 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Torna il Miami Museum Month, che come ogni anno si svolgerà nel mese di maggio. Quest’anno l’iniziativa sarà arricchita dall’inaugurazione di un nuovo museo, il Phillip and Patricia Frost Museum of Science, ma anche da promozioni come "Paghi un biglietto, entri in due": sul sito MiamiMuseumMonth.com si possono scaricare i buoni sconto che consentiranno di esplorare le più famose collezioni d'arte di Miami and The Beaches. Lo sponsor Citibank offrirà il 10% di sconto ai titolari delle sue carte che effettueranno acquisti nei negozi dei musei che aderiscono al programma. Il Phillip and Patricia Frost Museum of Science (nella foto) aprirà al Museum Park di Downtown Miami l'8 maggio e sarà uno dei pochi istituti al mondo a vantare un museo di scienze, un planetario e un acquario in un unico spazio da 250 mila metri quadrati. Il museo sorge su quattro acri di terreno che si affacciano sulla baia di Biscayne, circondato dallo spettacolare skyline di Downtown Miami. «Quest’anno celebriamo un’edizione davvero speciale del Miami Museum Month grazie alla tanto attesa inaugurazione del Phillip and Patricia Frost Museum of Science e alla riapertura dell'American Museum of the Cuban Diaspora nella sua nuova sede al 1200 di Coral Way» afferma il presidente e ceo di Gmcvb, William D. Talbert. «Miami and The Beaches continua a crescere come destinazione offrendo mostre ed esposizioni di interesse mondiale e vibranti esperienze. Non esiste momento migliore del mese di maggio per intraprendere un viaggio culturale alla scoperta della nostra comunità approfittando di straordinarie promozioni». [post_title] => Miami inaugura il "Phillip and Patricia Frost Museum of Science" [post_date] => 2017-04-21T15:09:25+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492787365000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276259 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_276261" align="alignright" width="300"] Luca Buonpensiere[/caption] Uno dei maggiori asset di Glamour è il settore tour operating, ma la sezione consolidatore di biglietteria aerea è la parte preminente. Ne parla il titolare Luca Buonpensiere, incontrato in una destinazione esotica dove si trova per testare un nuovo prodotto da mettere in catalogo. «Facciamo il consolidatore di biglietteria aerea ormai da 20 anni - spiega - e oggi più che mai si tratta di un segmento interessante. Non si tratto solo di rivendere biglietteria ad adv non dotate di piastrina o che non si possono permettere fidejussioni, bsp e quat’altro. Oggi si deve vedere la cosa ad ampio spettro». Un sorta di "consolidatore 2.0"? «Il nostro lavoro, che nel complesso muove un fatturato di 30 milioni di euro, oggi deve fornire una piattaforma di servizi alla agenzia, dal biglietto, alla postazione gds più appropriata, alla facilitazione del rapporto con una carta di credito per la biglietteria. Così facendo formiamo un servizio molto più ampio e apprezzabile. Poi vi sono le operazioni mirate, con la possibilità di utilizzare un ampio range di tariffe: corporate, business, flat, bulk, to, o anche per fattispecie particolari con flussi di traffico con biglietti originanti fuori Italia». Glamour lavora principalmente con le compagnie aeree mediorientali e con quelle di Star Alliance. [post_title] => Glamour: non solo tour operator [post_date] => 2017-04-21T14:20:24+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492784424000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276264 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Secondo le rilevazioni effettuate da Aci - Airport Council International anche nel primo trimestre 2017 Roma Fiumicino si attesta al primo posto tra i grandi aeroporti Ue nel gradimento dei viaggiatori, facendo registrare il record storico della valutazione complessiva che ha raggiunto quota 4,34 punti (su una scala di 5). Già il terzo trimestre 2016 aveva visto l’hub romano posizionarsi in testa alla classifica che comprende i grandi scali Ue come Monaco, Londra, Madrid, Parigi, Amsterdam. Questo ulteriore passo in avanti ha consentito di superare anche la qualità di aeroporti europei di dimensioni inferiori, ma molto efficienti, come ad esempio quelli di Zurigo e Copenaghen. Dal 2013 a oggi, l’hub romano ha dunque scalato la classifica di riferimento, passando dall’ultima alla prima posizione. A rendere possibile il nuovo record è stata, anzitutto, l’entrata in operatività della nuova Area internazionale “E”, inaugurata lo scorso 21 dicembre e divenuta punto di riferimento del settore a livello globale per comfort, convenienza e qualità dello shopping e dell’offerta enogastronomica, oltre che per le iniziative di intrattenimento culturale. Inoltre si conferma l’apprezzamento dei viaggiatori sui processi aeroportuali principali del Leonardo da Vinci quali i controlli di security (per cortesia del personale, accuratezza e velocità) e il controllo passaporti (per la rapidità del servizio, ottenuta anche grazie all’installazione da parte di Adr di 32 eGates per la lettura digitale del documento europeo). In ulteriore crescita anche la pulizia generale dei Terminal e il comfort aeroportuale, nonché servizi  come la pulizia delle toilette e la disponibilità dei carrellini. Trend positivo, infine, anche per l’accessibilità dell’aeroporto attraverso mezzi di trasporto collettivo (treno, autobus) e per la qualità dei servizi dei parcheggi di Adr, che il gestore ha recentemente rinnovato. [post_title] => Roma Fiumicino, record storico di gradimento dei passeggeri [post_date] => 2017-04-21T14:15:20+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492784120000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275993 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_275994" align="alignleft" width="300"] Jean Claude Ghiotti, presidente e ad di B&B Hotels Italia[/caption] Sono salite a 25, con l’acquisizione di Trento, le strutture in Italia gestite direttamente da B&B Hotels, il gruppo francese di proprietà al 95% del private equity fund Pai Partners. Jean Claude Ghiotti, presidente e ad di B&B Hotels Italia, spiega: «Siamo un gruppo in espansione e ci vogliamo posizionare su un segmento dedicato a quella clientela che preferisce un servizio senza fronzoli, pragmatico e comunque personalizzato. Siamo in Italia da sette anni, ma vogliamo crescere con un ritmo tale da farci arrivare a 50 strutture entro il 2020». B&B Hotels è presente in Triveneto, Emilia-Romagna, Lazio, Abruzzo, Campania, Lombardia, Piemonte e Toscana, e ha un costo medio camera di 58 euro, iva compresa, tutti i servizi inclusi, tranne la colazione (7,20 euro, prodotti di alta gamma) ma con wi-fi a 100 mega e Sky, il che garantisce un’ottima redeem da parte degli ospiti, che hanno attribuito alla catena un voto medio di “8” su tutti i portali di comparazione e ranking alberghiero. Il fatturato Italia, terzo mercato dopo Francia e Germania, è di 35 milioni di euro, con 2.400 camere, 600.000 notti e un incremento del 6% sul 2015, con un tasso di occupazione medio del 70,7%. «Un punto importante è che ci sono pochissimi hotel in franchising, forse il 10%, perché per noi è importante l’omogeneità del modello di business, che tale deve rimanere». [post_title] => B&B Hotels Italia: 25 strutture oggi, 50 previste per il 2020 [post_date] => 2017-04-21T09:03:36+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492765416000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276057 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tra i numerosi eventi primaverili in programma in Germania, l'ente del turismo tedesco segnala la mostra sulla storia della bicicletta, inventata nel 1817 a Mannheim dal nobile tedesco Karl von Drais, in programma al Technoseum di Mannheim fino al 25 giugno. Tra gli altri musei che custodiscono i primi modelli di bici, le cosidette draisine, spiccano il Verkehrsmuseum di Karlsruhe, anch'esso nel Baden-Württemberg, e il Deutsches Fahrradmuseum di Bad Brückenau, in Baviera. Inoltre la città di Kassel si appresta a ospitare la 14.ma edizione di Documenta, la mostra internazionale d'arte contemporanea più importante del mondo che si tiene ogni 5 anni e anticipa le tendenze in atto, preceduta per la prima volta da un prologo ad Atene. La rassegna di Kassel si terrà dal 10 giugno al 17 settembre con esposizioni e un migliaio di eventi in vari luoghi, dai parchi del centro storico al museo Fridericianum. Infine un'altro anniversario: 30 anni fa il centro storico di Lubecca veniva inserito nel patrimonio culturale dell'Unesco. Per celebrare l'evento, la città anseatica fondata nel 1143 propone manifestazioni e speciali offerte per i trentenni. Durante il 2017, tutti i nati nel 1987 entreranno gratis nei maggiori musei della città, tra cui la Casa dei Buddenbrooks e l'Europäisches Hansemuseum, e potranno usufruire di pernottamenti a prezzi speciali. Ma anche per gli altri visitatori sono previsti festival, eventi culturali e tour di scoperta. [post_title] => Mostre ed eventi di primavera in Germania [post_date] => 2017-04-20T16:01:33+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492704093000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276162 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Le isole esotiche dell’oceano Indiano, le città e la natura del lontano Oriente sono le mete di punta di KiboTours. Il tour operator, attivo da un decennio, ha scelto di specializzarsi in queste destinazioni per offrire il massimo ai viaggiatori che cercano un’esperienza autentica: «La chiave è la ricerca di vicinanza profonda ai luoghi che si vanno a visitare – spiega Roberto Narzisi, managing director di KiboTours – per un viaggio che diventa un percorso, una parte della propria vita». La scelta di concentrarsi su questa parte del mondo nasce da una passione personale e da una profonda conoscenza maturata grazie ad esperienze precedenti nel settore del turismo. «Conoscere a fondo una realtà – prosegue Narzisi – è la premessa necessaria per poter garantire servizi d’eccellenza in tema di escursioni esclusive, soggiorni in strutture qualificate e trasferimenti nelle diverse zone. Con un’attenzione speciale riservata alla sicurezza dei viaggiatori». Proprio in questa ottica KiboTours si avvale di 500 agenzie esclusiviste in Italia, tra location fisiche e travel agency online, ben distribuite sul territorio, che diventano i punti di riferimento del marchio. «Mi piace definire Kibo un tour operator di avanguardia – continua l’amministratore unico – proprio perché ciò che vogliamo trasmettere è un approccio al viaggio differente. Con noi si opta per un tipo di esperienza pensata per vivere i luoghi a tutto tondo, avvicinandosi in modo completo alle persone, alla cultura, alla realtà vera del Paese che si va a conoscere». Ogni viaggio propone escursioni incredibili, trekking in location insolite, esperienze da condividere con le popolazioni indigene, dai paradisi naturali di Maldive, Mauritius e Seychelles al Borneo, dalla Thailandia - dove si possono esplorare le isole meno note - al Giappone, con itinerari a tema come quello dedicato ai samurai. E ancora Cambogia, Laos, Indonesia, con idee che riescono sempre a stupire. [post_title] => KiboTours, viaggi da specialisti tra le Maldive e il Giappone [post_date] => 2017-04-20T15:59:37+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492703977000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276092 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Creato nell'ottobre 2015 da sette soci fondatori allo scopo di riunire i migliori tre stelle del territorio svizzero, Best 3 Star Hotels raduna una serie di strutture indipendenti e, per la maggior parte, gestite direttamente dai proprietari. «Per essere ammessi nel club - spiega Fiorenzo Faessler, direttore dell'associazione - un hotel deve possedere valutazioni eccellenti da parte della clientela, ovvero 4,2 punti su una scala di 5, e soddisfare numerosi criteri di qualità. I controlli vengono effettuati da specialisti esterni e indipendenti prima che la richiesta di adesione venga accettata e, successivamente, avvengono a scadenze regolari. Gli alberghi membri hanno a disposizione un nuovo canale distributivo e servizi di revenue management, marketing online, formazione e riduzione dei costi grazie agli acquisti di gruppo». Best 3 Star Hotels si è ufficialmente presentata a Milano durante un evento al ristorante Nordic Grill al quale, oltre a Faessler, sono intervenuti i rappresentanti di tre strutture: l'Hotel Waldhaus am See di St. Moritz, l'hotel Florhof di Zurigo e l'Hotel International au Lac di Lugano. Come gli altri membri dell'associazione, tutti vantano una peculiarità che li rende unici: il Waldhaus possiede il più grande whisky bar del mondo, regolarmente registrato nel Guinness dei primati grazie alla presenza di 2.500 etichette; il Florhof, nella città vecchia di Zurigo a 10 minuti a piedi dalla Stazione Centrale, serve agli ospiti vini come il Crémant brut e rosé che, come pure la birra, vengono prodotti in Alsazia dalla famiglia della direttrice, Isabelle Zeyssolff; l'Hotel International au Lac di Lugano, nella centralissima via Nassa, vanta un museo interno che testimonia i cambiamenti epocali che hanno coinvolto l'albergo e ha realizzato l'anno scorso una camera Belle Epoque con tappezzerie in seta d'epoca, mobili d'antiquariato e stucchi originali. Altre strutture della collezione sono, fra gli altri, l'Hotel Ochsen & Lodge di Lenzburg, l'Hotel Spitzhorn di Saanen, l'Hotel Chesa Randolina, l'Hotel Restaurant Engel di Stans, l'Hotel Gasthaus Krone di La Punt, l'Hotel Ochsen & Lodge di Lenzburg e il Lofthotel di Murg, sul lago di Walenstadt.   [post_title] => Best 3 Star Hotels, ecco i migliori tre stelle della Svizzera [post_date] => 2017-04-20T14:07:10+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492697230000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276116 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una nuova maxi campagna per invitare i viaggiatori di tutto il mondo a visitare la Croazia. L’Ente nazionale Croato per il turismo lancia “Epic week – una settimana straordinaria in Croazia”, una campagna interattiva che permetterà ai turisti di creare la loro vacanza dei sogni nel Paese. Fino al 30 aprile sarà possibile combinare le esperienze da fare lungo la settimana ideale, scegliendone 7 tra le 101 proposte dall’ente. Dalle degustazioni, alle attività sportive, dal relax in dimore suggestive, ad esperienze più adrenaliniche. Per partecipare è sufficiente visitare il sito di Epic Week e combinare la propria settimana staordinaria. [post_title] => La Croazia lancia Epic Week: una settimana straordinaria [post_date] => 2017-04-20T11:08:28+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492686508000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276075 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Cosa si prova ad avere il controllo della propria reputazione online? Customer Alliance, azienda tedesca specializzata in brand reputation per il settore alberghiero, mette a disposizione per un mese una prova gratuita della propria soluzione. Grazie a questo test gratis, tutti possono scoprire il vantaggio di avere una visione più chiara della propria reputazione su portali come Google, TripAdvisor, Trivago, Booking.com, Expedia e molti altri ancora. Inoltre il test consente di accedere a tutte le funzioni base della soluzione di Customer Alliance, il cui servizio clienti sarà a completa disposizione per offrire assistenza, ma anche di personalizzare gli inviti a lasciare una recensione e integrare i feedback all’interno del sito web. Nella versione di prova sono inoltre disponibili anche l’Indice di Customer Satisfaction (CSI), l’Analisi semantica e le statistiche per ottenere una visione globale della reputazione online dell’hotel. Per iniziare basta inserire il proprio indirizzo e-mail, una password e selezionare l’attività su Google Maps. Dopo aver svolto questi semplici passaggi il sistema consentirà all’utente di raccogliere le recensioni, condividerle sul sito e sui maggiori portali di raccolta feedback e analizzare la reputazione online della propria struttura. Provare la soluzione di Customer Alliance per 30 giorni significa accedere gratuitamente a una delle migliori piattaforme per la gestione della reputazione online. Customer Alliance dispone di un gran numero di integrazioni con i sistemi gestionali degli hotel (Pms) e con le piattaforme di raccolta feedback (quali Google, TripAdvisor, Trivago e HolidayCheck), e permette di collezionare le recensioni, distribuirle su portali esterni e integrarle direttamente sul sito web dell’hotel. In tal modo aumenterà l’affidabilità delle informazioni ma soprattutto il numero di prenotazioni dirette. [post_title] => Reputazione online, Customer Alliance offre un test gratuito [post_date] => 2017-04-19T15:51:43+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492617103000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti