19 November 2017

Città creative dell’Unesco, quattro nomine per l’Italia

[ 0 ]

Milano è stata nominata «Città creativa per la letteratura» dall’Unesco, che ha aggiunto 64 nuove città al network delle Città creative. Il titolo di «città creativa» è stato assegnato anche ad Alba (Cuneo) per la gastronomia, Carrara per l’artigianato e Pesaro per la musica. «Un motivo d’orgoglio per il nostro Paese – commenta il sottosegretario Dorina Bianchi – ma anche la conferma di rivestire un ruolo da protagonisti della cultura e del saper fare. Questo riconoscimento è una ulteriore opportunità per mettere a sistema i risultati ottenuti dalla stagione turistica: abbiamo una visibilità internazionale, l’occasione di delocalizzare e destagionalizzare i flussi in città meno grandi ma, come le designazioni sanciscono, altrettanto ricche di tradizione italiana». Oltre a Milano, sono state insignite del titolo di «Città creativa per la letteratura» anche Bucheon (Corea), Durban (Sudafrica), Lillehammer (Norvegia), Manchester (Gran Bretagna), Québec City (Canada), Seattle (Usa) e Utrecht (Paesi Bassi).




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti