24 April 2019

Alla Bto debutta Ok Home la prima app per gestire da remoto gli affitti di breve durata

[ 0 ]

In anteprima al Buy Tourism Online, il 20 marzo (ore 16.20, Hall 4), la presentazione di Ok Home, la prima web app che permette di gestire completamente da remoto gli affitti di breve durata, dall’apertura del portone condominiale, all’accesso dell’impresa delle pulizie alla fine del soggiorno, passando per check-in, check-out e controllo dei consumi dell’appartamento. Senza bisogno di chiavi, ma replicando l’ospitalità italiana grazie a una reception virtuale personalizzabile.

Nata dall’esigenza di ridurre il carico di lavoro per l’host e al contempo offrire un servizio più completo al guest, Ok Home ha richiesto 4 anni di sviluppo tecnologico e più di 50mila euro di investimento, oltre al lavoro di un team di tre persone: Giovanni Beretta Anguissola, ceo, Matteo Carotti, amministratore e ideatore del sistema e Fabio Macciocca, amministratore, ideatore ed esperto di domotica, che hanno da poco depositato la domanda di brevetto.

In un mercato in continua espansione, in cui si calcolano 150mila host in Italia (+22% rispetto all’anno precedente) e 500mila abitazioni destinate all’home sharing, per 28 milioni di prenotazioni in un anno (dati Airbnb e Istat 2018), Ok Home ha l’obiettivo di semplificare notevolmente tutte le operazioni.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti