18 August 2018

Ricerca contabile

Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da:
Telefono:
Email: claudiatg88@gmail.com
Provincia: • 
Comune: • 

Settore: • 
Mansione: • ,


Testo dell'annuncio

Cerchiamo una persona per un contratto determinato per 4 mesi, part time 4 ore al giorno, dal lunedì al venerdì dalle 9:00- 13:00. (20 ore settimanali)
La persona deve avere esperienza in contabilità base e anche conoscenza dell’informatica base, in particolare Office e i programmi preposti all’utilizzo dei fogli di calcolonozioni riguardanti la contabilità generale d’impresa e il bilancio d’esercizio

Mansioni:

• Realizzazione di fatture e autofatture con il sistema contabile
• Controllo e aggiornamento delle richieste delle agenzie
• tenuta delle prime note di cassa
• redazione di scritture contabili di base e dei relativi registri;
• eventualmente predisposizione degli adempimenti fiscali e previdenziali.
• Elaborazione di tabelle in excel


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276217 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Al via gli appuntamenti formativi Welcome Travel. Il network è infatti partito con il percorso “We Training”, dedicato alle agenzie del network che prevede oltre 30 incontri in tutta Italia e che termineranno a Genova il 19 maggio. Un ricco programma di formazione attivato a favore di chi, ogni giorno, opera sul campo e richiede di aggiornare le proprie conoscenze e acquisire nuove competenze. Le tappe, infatti, sono state studiate in modo da coprire in maniera capillare il territorio nazionale con l’obiettivo di raggiungere le agenzie con location molto vicine a loro, agevolandole così negli spostamenti per le trasferte. Una formula voluta e pensata proprio per dare la possibilità anche agli addetti alle vendite di partecipare agli incontri. «Il nostro intendimento non è solo quello di mettere a disposizione formule di vendita più competitive e iniziative finalizzate ad attrarre nuovi clienti presso le agenzie del network - commenta Massimo Segato, direttore rete indiretta e sviluppo -, ma soprattutto quello di aiutare i colleghi che lavorano in agenzia a sfruttare quanto più possibile queste opportunità. Durante i We Training, cui partecipano addetti vendita di quasi tutte le agenzie del network, abbiamo la possibilità di entrare nei particolari e, grazie all’interazione con i presenti, stimolare l’emulazione delle esperienze più positive in termini di redditività per il punto vendita e capacità di catalizzare l’attenzione di nuovi clienti». Focus dei We Training la condivisione di tutti gli strumenti di comunicazione e marketing messi a disposizione delle agenzie partner. Fra tutti spicca WElgo!, strumento di ricerca pacchetti che sarà spiegato nel dettaglio e Digital Signage, il totem digitale per il punto vendita, ricco di contenuti promozionali aggiornati e gestiti a livello centralizzato. [post_title] => Welcome Travel: al via la formazione con i “We Training” [post_date] => 2017-04-21T09:59:18+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492768758000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276162 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Le isole esotiche dell’oceano Indiano, le città e la natura del lontano Oriente sono le mete di punta di KiboTours. Il tour operator, attivo da un decennio, ha scelto di specializzarsi in queste destinazioni per offrire il massimo ai viaggiatori che cercano un’esperienza autentica: «La chiave è la ricerca di vicinanza profonda ai luoghi che si vanno a visitare – spiega Roberto Narzisi, managing director di KiboTours – per un viaggio che diventa un percorso, una parte della propria vita». La scelta di concentrarsi su questa parte del mondo nasce da una passione personale e da una profonda conoscenza maturata grazie ad esperienze precedenti nel settore del turismo. «Conoscere a fondo una realtà – prosegue Narzisi – è la premessa necessaria per poter garantire servizi d’eccellenza in tema di escursioni esclusive, soggiorni in strutture qualificate e trasferimenti nelle diverse zone. Con un’attenzione speciale riservata alla sicurezza dei viaggiatori». Proprio in questa ottica KiboTours si avvale di 500 agenzie esclusiviste in Italia, tra location fisiche e travel agency online, ben distribuite sul territorio, che diventano i punti di riferimento del marchio. «Mi piace definire Kibo un tour operator di avanguardia – continua l’amministratore unico – proprio perché ciò che vogliamo trasmettere è un approccio al viaggio differente. Con noi si opta per un tipo di esperienza pensata per vivere i luoghi a tutto tondo, avvicinandosi in modo completo alle persone, alla cultura, alla realtà vera del Paese che si va a conoscere». Ogni viaggio propone escursioni incredibili, trekking in location insolite, esperienze da condividere con le popolazioni indigene, dai paradisi naturali di Maldive, Mauritius e Seychelles al Borneo, dalla Thailandia - dove si possono esplorare le isole meno note - al Giappone, con itinerari a tema come quello dedicato ai samurai. E ancora Cambogia, Laos, Indonesia, con idee che riescono sempre a stupire. [post_title] => KiboTours, viaggi da specialisti tra le Maldive e il Giappone [post_date] => 2017-04-20T15:59:37+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492703977000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276114 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «Il Tibet è ormai in rapido cambiamento: la presenza cinese ha fortemente condizionato la cultura tibetana, il Dalai Lama ha dovuto lasciare Lhasa e ora vive a Dharamsala, in India, dove cerca di mantenere viva la cultura del proprio Paese. La presenza cinese ha modernizzato il Paese nel campo delle telecomunicazioni e della rete stradale, ma un viaggio in Tibet riserva ancora un affascinante spaccato della vita che si svolge nei monasteri, consente di vivere il fascino di spazi immensi, altissime montagne e una solitudine dove la natura esprime se stessa in tutta la sua potenza» sostiene Willy Fassio, titolare di Tucano Viaggi Ricerca, il tour operator torinese con oltre 30 anni di esperienza nell'organizzazione di viaggi in Tibet. Per la prossima estate l'operatore ha previsto diverse partenze con accompagnatore professionista dall'Italia, che conosce i segreti e le particolarità della destinazione e favorisce la migliore coesione all'interno del gruppo. Un esempio di itinerario è "Nepal e Tibet - Nel regno del cielo" di 16 giorni, dal 9 al 24 luglio, con quote a partire da 4 mila 350 euro. Gli esperti Patrizia Corona e Roberto Tessaro, del settore operativo Asia di Tucano Viaggi Ricerca, sono a disposizione per progettare la migliore soluzione di viaggio. [post_title] => Tucano Viaggi Ricerca, Tibet e Nepal con accompagnatore dall'Italia [post_date] => 2017-04-20T12:03:42+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492689822000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276123 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Chia Laguna, il resort del gruppo Italian Hospitality Collection nella Sardegna del Sud, si prepara alla riapertura con un’importante restyling: affacciato sulla baia di Chia, decretata nel 2016 la spiaggia più bella d’Italia da Legambiente e Touring Club, riapre con la completa riqualificazione dell’Hotel Baia: le 77 nuove camere e suite sono piene di luce e in particolare le Suite e Junior Suite offrono una vista spettacolare sulla baia di Chia. Fiore all’occhiello è la nuova grande piscina semi olimpionica di 25 metri che permette di svolgere allenamenti mirati per gli sportivi, o semplicemente di rilassarsi grazie a un’area poco profonda dedicata ai bambini. Il ristorante La Pergola si rinnova completamente offrendo grandi spazi e arredi di design e Il Canneto, un bar all’aperto accanto alla nuova piscina, perfetto per l’aperitivo serale. A questi si aggiunge il ristorante Whiteluna dove degustare i sapori della tradizione, ma anche ricette più ricercate e originali in una location che si affaccia su un’area giardino, con spazio per live music e un dancefloor. Oltre alla novità della stagione, il Baia, Chia Laguna offre la soluzione ideale di soggiorno per tutte le esigenze nelle altre strutture che lo compongono, Laguna 5*, Spazio Oasi 4* prestige e Village 4*, con tutti i vari ristoranti e servizi dedicati alle famiglie. Tra gli spazi comuni a tutti gli hotel c’è la Piazza degli Ulivi, costellata da boutique per lo shopping, ristoranti e bar dove hanno luogo gli spettacoli serali. Il tennis club, il diving centre e il centro nautico organizzano numerose attività sportive per ragazzi e adulti, ma anche per i più piccoli nei baby e kids club. Gli ospiti possono rilassarsi nella Chia Natural Spa, noleggiare city bike e mountain bike, o fare passeggiate a cavallo per entrare in contatto con la Sardegna più autentica. E infine anche numerose attività nel territorio, dalla visita ai luoghi d’interesse storico e artistico dell’isola alle escursioni all’aria aperta, immersi nella meravigliosa natura di Chia e escursioni in mare con noleggio gommoni e acquascooter, per lanciarsi alla scoperta degli angoli più segreti della costa.   [post_title] => Il Chia Laguna (Sardegna) riapre dopo il restyling dell'Hotel Baia [post_date] => 2017-04-20T11:34:17+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492688057000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276020 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama global2rent.com il nuovo portale b2b pensato da Global Distribution Sales & Marketing, rappresentante b2b esclusivo di Hertz in Italia e Spagna, per chi è alla ricerca di un’alternativa alla tartiffe Hertz offerta ai propri clienti leisure. Studiato per consentire alle agenzie di trovare il noleggio leisure più adatto il sito consente di trasmettere in maniera chiara e trasparente la diversa customer experience con cui il gruppo Hertz si rivolge nel mercato trade coi vari sottobrand del gruppo - si può accedere utilizzando le stesse credenziali di hertz-gsa.it - è in grado di offrire noleggi auto con il miglior rapporto qualità prezzo all'interno di tutti i brand del gruppo Hertz: Dollar, Thrifty, Firefly ed Ace. Grazie alla possibilità di comparare le tariffe nette e commissionabili, a nessun costo per cancellazione e modifiche, al pagamento per data di partenza, la piattaforma B2B di Global gsa permette alle agenzie non solo di far risparmiare i loro clienti senza per questo dover rinunciare all'affidabilità di un grande gruppo come Hertz, ma anche di poter contare sul supporto del proprio general sales agent di fiducia, con un helpdesk dedicato e una rete commerciale presente su tutto il territorio nazionale. All'interno della galassia del gruppo Hertz, Dollar e Thrifty rappresentano la soluzione ideale per chi è in cerca di un noleggio per giovani e famiglie in Nord America o in Europa, con un ottimo rapporto 'value for money', e capace di offrire tariffe prepagate 'tutto incluso', un’ampia scelta di veicoli e punti di noleggio sia in centro città che nei maggiori aeroporti. Firefly ed Ace, invece, sono la scelta perfetta per chi viaggia con poche esigenze, e desidera un noleggio semplice ed economico; disponibile in Europa, Australia e Nuova Zelanda, offre veicoli standard e uffici di noleggio nei maggiori aeroporti, spesso raggiungibili con un servizio navetta. «Idealmente, global2rent.com si rivolge a una clientela formata da famiglie, giovani, e chiunque decida di noleggiare un'auto in modo smart in tutti i principali Paesi del mondo (Italia, Europa, Nord America, Australia e Nuova Zelanda) - piega Manlio Olivero, presidente di Global Distribution Sales and Marketing -. Il portale si presenta facile e molto intuitivo da utilizzare, oltre che ricco di descrizioni sul tipo di prodotto che si sta prenotando nazione per nazione. Insomma, si tratta della soluzione ideale per le agenzie che vogliono offrire ai loro clienti un’alternativa alle tradizionali tariffe Hertz, puntando su un noleggio auto semplice, chiaro e conveniente». [post_title] => Global Distribution lancia il portale b2b global2rent.com per le adv [post_date] => 2017-04-19T12:10:11+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492603811000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276002 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Secondo “Hundredrooms.it” comparatore online di alloggi turistici nato nel 2014 come risposta all’aumento della domanda di alloggi alternativi alle strutture tradizionali, Roma compare nella classifica delle capitali più vegan – friendly. Numerose ricerche dimostrano che la scelta di mangiare sano e cruelty free è in forte crescita ed è in grado di stimolare anche il turismo. La classifica di Hundredrooms, basata sul numero di ristoranti vegan in relazione al numero di abitanti delle città,  è colma di sorprese: Lisbona, Portogallo, la città più vegan-friendly d’Europa conta più di un centinaio di ristoranti e negozi per vegani e vegetariani su una popolazione di appena 550 mila abitanti. Praga, Repubblica ceca si piazza al secondo posto nonostante la gastronomia ceca si basi su piatti a base di carne. A Praga vi sono 34 ristoranti vegani riconosciuti su circa 1milione 260mila abitanti. Terza Varsavia, Polonia che ha fatto accorgere anche il Financial Times, nel suo giro del mondo gastronomico del cambiamento culinario della capitale polacca.  Qui si trovano più di un centinaio di ristoranti e negozi che stanno riscrivendo la storia culinaria polacca, non fatta solo di vodka e pesce.  Appena fuori dal podio Barcellona, Spagna, considerata la città più vegan-friendly di tutta la Spagna sin dal 2009. Buona quinta, inaspettatamente, Roma! Riuscirà il Paese con la cucina più buona al mondo ad adattarsi all’universo vegano? La sfida è aperta, dato che la capitale d’Italia conta già una cinquantina di ristoranti di questo tipo. [post_title] => Roma, capitale... vegana [post_date] => 2017-04-19T11:33:29+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492601609000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275832 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un sogno lungo 21 anni diventato, ora più che mai, realtà. Si chiama Australian Travel ed è il progetto di Agatino Falco, agente di viaggio di mestiere, esploratore del mercato e del mondo per passione.  Australian Travel, prima agenzia specializzata, ora tour operator, è una di quelle rare realtà che riesce a unire lo spirito “sartoriale” con le esigenze tecnologiche e strutturali che un mercato sempre più dinamico, come quello del travel, impone. «Spesso sento dare per assodato, quasi fosse un assioma, il concetto specializzazione uguale artigianalità – racconta Falco -. Pur non trovando nulla contro un mood più artigiano, penso anche che ci si può specializzare in maniera strutturata, offrendo un supporto di alto profilo, offrendo un sistema di ricerca in real time, con integrazioni xml e non trascurando le coperture assicurative». Così si viaggia in casa Australian Travel, con tour e itinerari nel Pacifico, ovvero Australia, Nuova Zelanda, Isole Fiji, Isole Cook, Nuova Caledonia, Polinesia Francese ma anche combinati più ricercati che spaziano dall’Australia al Giappone. «Ci rivolgiamo al mercato e ai clienti con la consapevolezza di una trasparenza assoluta – tiene a precisare Falco -. Possiamo soddisfare le richieste di ogni tipologia di clientela, abbiamo anche itinerari rivolti a clienti con disabilità, grazie anche alla preparazione e all’ospitalità della gente che vive e lavora nell’industria turistica dei Paesi che proponiamo». Il solo vero “limite” in casa Australian Travel è quello temporale. «Le nostre proposte, sia per le destinazioni lontane da raggiungere, sia per come sono impostate, necessitano di tempo – conclude il titolare -, difficilmente sono pensabili itinerari da meno di 3 settimane o un mese».   [post_title] => Il sogno australiano di Agatino Falco [post_date] => 2017-04-14T12:23:09+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492172589000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275797 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Russia Trekking continua a crescere e punta al mercato italiano. L'operatore russo ha infatti organizzato un evento fuori Bit, intitolato "Esplorando la Siberia", presentato da Roberto Canedoli, responsabile dello sviluppo del brand in ambito internazionale. Presente anche Gigi Donelli, giornalista di Radio 24 Il Sole 24 Ore, appassionato di storia delle esplorazione in Russia e nell’Artico. Filo conduttore della serata il blog channel.russiatrekking.com che raccoglie articoli, video, fotografie, mappe e informazioni sulla Siberia raccolte dai vari appassionati che hanno viaggiato in questo territorio sconfinato. Sono stati presentati, tra gli altri, i video che accompagnano la descrizione della spedizione, leggibile sul blog, nella riserva naturale federale della Tofalaria effettuata lo scorso mese di settembre da un gruppo composto anche da Gigi Donelli e da Stefano Brambilla del Touring Club Italiano. Russia Trekking è stato scelto dall'ente governativo che gestisce la riserva per organizzare le spedizioni per un numero chiuso di viaggiatori nel periodo da fine giugno a metà settembre. La direzione della riserva pone la massima attenzione nel preservare il territorio mai aperto al pubblico in passato e totalmente vergine.  Alla destinazione della Tofalaria che è presente nell'offerta siberiana di Russia Trekking insieme alla Kamchatka, monti Altai, Putorana si aggiunge ora anche il più noto lago Baikal. Il lago Baikal è una destinazione molto particolare ed amata dai russi per la sua bellezza sia in estate che in inverno. Il lago vanta un record per dimensioni e volume delle acqua e viene proposto in diverse forme: trekking semplice nella foresta lungo le sponde del lago con pernotti in albergo e visite guidate nelle località più importanti come la cittadina di Irkutsk, Listvanka sul lago e i borghi costituiti da antiche abitazioni in legno completamente ristrutturate; trekking più completo con pernottamento in tenda nella foresta; viaggi misti con escursioni sul lago a bordo di battelli. [post_title] => Russia Trekking: spedizioni nella riserva della Tofalaria in Siberia [post_date] => 2017-04-14T10:40:15+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492166415000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275788 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Lombard Gate propone l'Oman con partenze garantire dal 28 aprile al 12 maggio. L'itinerario programmato, della durata di sette giorni/cinque notti, prevede visita della capitale Muscat, del deserto di Wahiba fino alla riserva marina di Ras Al Hadd. I voli sono realizzati in collaborazione con British Airways via Londra. La quota richiesta a persona per un minimo di due partecipanti parte da mille 785 euro. [post_title] => Lombard Gate in Oman a fine aprile [post_date] => 2017-04-14T10:19:10+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492165150000 ) ) )