13 November 2019

1813

[ 0 ]
Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da:
Telefono:
Email:
Provincia:
Comune:

Settore:
Mansione:


Testo dell'annuncio

La Business Class viaggi con sede a Roma ricerca per potenziamento propria rete di consulenti esterni autonomi, agenti di viaggio motivati con una
esperienza minima nel settore di almeno 5 anni. Si richiede portafoglio clientela proprio e conoscenza dei sistemi informatici. Inviare curriculum all’indirizzo: laura.delia@businessclassviaggi.it


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353872 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La prima compagnia a introdurre l'acqua calda in camera, ma anche l'aria climatizzata, la televisione, il minibar e le amenities dedicate alle donne. Sono alcuni dei primati del gruppo Hilton, che proprio nel 2019 celebra il secolo di storia: fondata nel 1919 in un’area rurale del Texas, la compagnia conta oggi 5.700 hotel distribuiti in 113 Paesi del mondo. In quest'anno davvero speciale fioccano quindi le iniziative in tutto il globo per celebrare degnamente un compleanno tanto importante. Ieri sera è stata la volta dell'Hilton Milan che nella sua terrazza ha organizzato un evento a tema, dedicato alle atmosfere del country texano. Per l'occasione, il direttore della struttura, Nassos Papazoglou, ha sottolineato anche l'impatto positivo che la presenza degli hotel Hilton ha sui territori in cui opera il gruppo. Nel caso dell'albergo meneghino, merita per esempio citare la collaborazione che dura ormai da otto anni con la onlus Farsi Prossimo, e in particolare con il suo progetto M'ama Food, legato alle mansioni in ambito f&b. A tal fine l'Hilton Milan si è reso infatti disponibile a organizzare momenti di training professionale, giornate di volontariato aziendale e raccolte fondi. Ma pure a ospitare i protagonisti del programma per stage che a volte sono persino sfociati in assunzioni dirette. [post_title] => L'Hilton Milan in festa per i 100 anni della compagnia [post_date] => 2019-05-31T11:23:31+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559301811000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353341 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_184174" align="alignright" width="300"] Emerald Princess[/caption] Princess Cruises, rappresentata in Italia da Gioco Viaggi, Tour & Cruise Operator, lancia una visita nave per agenti di viaggio a bordo di Emerald Princess dedicata a tutta la famiglia, piccoli crocieristi compresi, il 15 giugno a Civitavecchia. Si tratta di un’occasione unica per vivere la magia di una giornata in crociera con Princess. Con una stazza di 113 mila tonnellate e una capacità di 3.080 passeggeri, Emerald Princess, sottoposta a restyling ad aprile di quest’anno, è la nave di punta che la compagnia ha posizionato nelle acque del Mediterraneo per la stagione 2019. Durante la visita nave gli agenti di viaggio e le loro famiglie avranno modo di sperimentare lo speciale stile Princess. I piccoli crocieristi potranno accedere al Camp Discovery, che accoglie le strutture Princess interamente dedicate a bambini e adolescenti e partecipare alle divertenti attività loro dedicate, un piccolo assaggio di quella che potrebbe essere la loro prossima vacanza in crociera. Tutte le unità della flotta Princess, infatti, sono dotate di Kids Club con programmi diversificati per specifici gruppi di età. The Treehouse, per bambini da 3 a 7 anni, propone un accattivante tema “foresta” con tante attività pratiche per il divertimento dei più piccoli. The Lodge (8-12 anni), ispirato ai lodge immersi nella natura, è un luogo confortevole dove i bambini possono esplorare in libertà e dedicarsi ad attività sportive. Ed infine The Beach House per gli adolescenti (13-17 anni), un lounge a tema beach per i più grandi, il luogo ideale per incontrarsi, conoscersi e divertirsi insieme. Per ricevere ulteriori informazioni e richiedere il modulo di  partecipazione inviare un’email a commerciale@giocoviaggi.com     [post_title] => Emerald Princess, family day per adv il 15 giugno a Civitavecchia [post_date] => 2019-05-27T10:56:18+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558954578000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353075 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’Helvetia & Bristol Firenze – Starhotels collezione, aperto nel 1883, riapre le porte dopo la ristrutturazione che, grazie al contributo di maestri artigiani italiani, ha reso all’albergo il suo autentico splendore arricchito dal lusso e dai comfort contemporanei. Le 64 camere di differenti categorie sono state tutte rinnovate e finemente arredate con oggetti di pregio e gli ambienti ripensati ispirandosi alle atmosfere che hanno affascinato i viaggiatori all’epoca del Grand Tour. Anche il Winter Garden, coperto dal soffitto in vetro in stile Liberty novecentesco, è stato ridisegnato per accogliere quello che diventerà un indirizzo di riferimento per gli appassionati di fine dining in città. La location si affaccia sul Tinello, firmato da Riccardo Barthel che ospita il buffet delle colazioni, show cooking ed eventi. La prima parte della ristrutturazione coinvolge infine le facciate del palazzo, la lobby ed il bar, che verranno ultimate in giugno. I lavori nel corpo centrale stanno volgendo al termine, la conclusione dell'intero progetto è attesa per novembre 2019 quando l'annessione dell'edificio adiacente - che precedentemente ospitava il Banco di Roma - arricchirà l'hotel con 25 nuove camere e suite, una spa e spazi per eventi. [post_title] => L'Helvetia & Bristol Firenze torna ad accogliere i suoi ospiti dopo il rinnovo [post_date] => 2019-05-23T15:34:27+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558625667000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352681 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E’ andata in scena ieri pomeriggio a Milano, presso il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci, la conferenza dedicata al turismo e alla cultura fra Cina e Italia. Tanti i rappresentanti che si sono alternati sul palco a sottolineare l’amicizia e l’ammirazione reciproca tra i due Paesi e tante le iniziative frutto di un attività congiunta ampia e strategica. Gemellaggi tra le regioni, scambi di esposizioni e la Nuova via della Seta sono solo alcuni tra i progetti per promuovere gli scambi in vista del 2020, anno culturale del turismo Italia-Cina. Lo scorso anno 149 milioni 120 mila cinesi si sono mossi verso l’estero, posizionando l’Italia al dodicesimo posto tra le destinazioni scelte. Milano è una delle case più grandi della comunità cinese e si presenta come città aperta da scoprire intimamente, simbolo di integrazione oltre che capitale della moda, del design, del business e dello sport. Se da una parte i turisti cinesi nel nostro Paese sono più esigenti con una spesa media a persona di 1213 euro nel 2018, dall’altra la Cina accoglie la sfida di proporre turismo esperienziale agli abitanti dello Stivale per farli allontanare dagli itinerari più classici. [post_title] => Cina chiama Italia: nuovo slancio ai rapporti turistici tra i due paesi [post_date] => 2019-05-21T11:57:41+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558439861000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 350744 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Lufthansa è pronta a presentare un'offerta non vincolante per Condor, il vettore tedesco del gruppo Thomas Cook. La decisione è stata annunciata dal ceo di Lufthansa Carsten Spohr (nella foto) durante l'ultima assemblea degli azionisti che si è svolta ieri a Bonn; il gruppo tedesco potrebbe presentare anche un'opzione di acquisto per gli altri asset del gruppo nel settore del trasporto aereo che comprendono asset in Regno Unito, Scandinavia, Germania e Spagna. Thomas Cook aveva messo in vendita la compagnia aerea lo scorso febbraio, dopo che il profit warning del 2018 aveva lasciato il vettore a corto di liquidità. All'inizio del 2019 era stato ancora una volta Spohr a sottolineare il ruolo da protagonista del gruppo Lufthansa in un'ottica di consolidamento tra i player europei. E sempre Lufthansa si è dimostrata in più di un'occasione interessata all'acquisizione di Alitalia ma, come ribadito per l'ennesima volta da Spohr, l'interesse «sarebbe reale solo nel caso di una compagnia ristrutturata e senza la partecipazione del governo italiano». [post_title] => Lufthansa: offerta non vincolante per rilevare Condor da Thomas Cook [post_date] => 2019-05-08T13:05:20+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557320720000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 350525 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «Il dato più importante è l’aumento della spesa dei viaggiatori italiani in Spagna, insieme a un relativo rallentamento degli arrivi. Significa che la nostra strategia per richiamare un turismo di qualità più che di numeri sta funzionando, la nostra Spagna Cosmopolita sta crescendo e piace in Italia»: lo ha sottolineato Jorge Rubio, direttore dell’Ufficio del Turismo Spagnolo a Roma, inaugurando a Bari il Roadshow Spagna 2019, organizzato dal gruppo Travel in quattro città italiane: oggi fa tappa a Napoli il tour di 65 fornitori e istituzioni locali spagnole, domani sarà a Milano e il 9 sarà a Genova. L’italia si conferma intanto quarto mercato per la Spagna, con 4,3 milioni di arrivi nel 2018, quasi il 5% del totale e più 3,8% nel 2018 sul 2017. Lo ha spiegato Rubio agli espositori spagnoli nel briefing che come di consueto precede il workshop, con un'attenta presentazione del mercato italiano giocata su dati di Istat, Gfk e di Ine, l’istituto nazionale spagnolo di statistica. Ma per l’appunto nel 2018 i pernottamenti alberghieri sono aumentati di un sottilissimo 0,8%, mentre la spesa degli italiani in Spagna è salita a 3,373 miliardi di euro, il 3,8% del totale in progresso di oltre 4 punti. La tendenza si è confermata ancora più netta a gennaio del 2019, con arrivi italiani in calo addirittura del 5% e spesa in aumento di quasi  l’1% , con un totale di 183 milioni di euro. Un prodotto da tailor made, sempre di più Altro segnale significativo la vendita di pacchetti in Italia, che dal 2017 al 2018 (dato Gfk) è cresciuta di oltre il 7%, mentre sulla Spagna è diminuita addirittura del 10,8%: dunque la Spagna è sempre più un prodotto tailor made, da costruire in agenzia. Nel frattempo la Spagna si conferma nel segmento pacchetti in Italia la destinazione estiva più richiesta, di fatto la numero uno per 9 mesi l’anno, con il 13,2% del totale. Sui voli 6,3 milioni di posti, e arrivano nuove mete Aiuta la voglia di Spagna l’offerta massiccia di trasporto aereo con 6,3 milioni di posti l’anno, oltre la metà low cost ma con il segmento full service in risalita. E aiuteranno ancora di più i nuovi voli che tra 2018 e 2019 aggiungono ancora altre destinazioni alla fitta rete che collega l’Italia alla Spagna: i voli per Bilbao da Firenze e Napoli, il Napoli Malaga, l’Alghero-Madrid e il Malpensa-Almeria. Esperienza Spagna, la piattaforma degli expat Embajadores Il Roadshow Spagna 2019 è servito a Jorge Rubio anche per presentare insieme a Arturo Escudero Garcia, marketer di Turespaña Italia, le due nuove piattaforme della Spagna, che si sono aggiunte da poco allo Spain Specialist Program, per la formazione dei professionisti del turismo. È appena andata online la geniale Esperienza Spagna che raccoglie le storie di vita e di viaggio in Spagna degli expat italiani: sono le migliaia di ragazzi che vivono e lavorano stabilmente nel Paese e si trasformano per Turespaña in una community capillare di veri e propri Embajadores, con i loro racconti coinvolgenti, da condividere e tradurre in viaggi reali. Nuova anche makeyourboard.com, piattaforma integrata di attrazioni e ultime novità che la Spagna offre a viaggiatori e professionisti del turismo. Stasera appuntamento con la Spagna a Napoli, alle 17,30 all’Hotel Excelsior in via Partenope. [post_title] => Roadshow Spagna 2019. Rubio: «La strategia “cosmopolita” vince in Italia» [post_date] => 2019-05-07T13:06:18+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557234378000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 350420 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il Lago di Costanza offre la possibilità di fare un tuffo nella storia alla scoperta di Strade tematiche, escursioni guidate, musei esperienziali e tour su mezzi d’epoca.  In aprile a San Gallo è stata inaugurata l’esposizione permanente Meraviglia della tradizione. Il progetto dell’abbazia di San Gallo e l’Europa nell’alto medioevo, dedicata all’unica pianta architettonica ancora conservata risalente a prima dell’anno 1.000 e alla vita monastica dell’epoca. Per completare il tour, oltre alla Biblioteca Patrimonio Unesco, dalla fine di gennaio 2019 all’abbazia di San Gallo si può visitare l’esposizione permanente “Gallo e il suo convento”, e la mostra temporanea estiva dedicata all’abate Otmar e al mondo dell’VIII secolo (fino al 17.11.2019). Con il tema del 2019 Barocco da Brivido le località della Strada del Barocco, in Alta Svevia, offrono percorsi alla scoperta del lato buio dell’età della ragione. Ravensburg è stata uno dei centri della caccia alle streghe in Europa, che in 300 anni si calcola abbia portato alla tortura sistematica e alla morte sul rogo di circa 50.000 persone, in gran parte donne. Al museo esperienziale Humpis Quartier di Ravensburg una delle nove aree tematiche è dedicata alla caccia alle streghe, mentre le visite guidate in città conducono ai luoghi dei processi e delle esecuzioni.La Strada del Barocco è una delle prime strade tematiche e culturali della Germania, e si compone di quattro percorsi su 760 chilometri e 50 stazioni, disseminate in gran parte nella regione dell’Alta Svevia. Navigare sul battello a vapore che appartenne al del re del Württemberg, dove questi pranzava con il conte von Zeppelin, fra legni laccati, rifiniture dorate e tocchi Jugendstil, per un’atmosfera alla Titanic, anno 1913. L’Hohentwiel, definita “la più bella nave a vapore d’Europa” compie sul Lago di Costanza tour e crociere esclusive a tema “Wine & Dine”, “Jazz brunch” e “English Afternoon Tea” partendo da Hard, in Austria. Dalla stazione di Milano Centrale Trenitalia e Ferrovie Federali Svizzere offrono otto collegamenti giornalieri diretti per Zurigo, della durata di 3 ore e 26 minuti, operati con comodi Eurocity di ultima generazione ETR 610, prenotabili su www.trenitalia.com in modalità ticketless. Da Zurigo si raggiungono poi in meno di un’ora diverse mete nella regione del Lago di Costanza.   [post_title] => Lago di Costanza, viaggi nel tempo alla scoperta del territorio [post_date] => 2019-05-07T08:30:26+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557217826000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 350212 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Genova  cresce ancora. Nel 2018 sono state registrate quasi 2 milioni di presenze turistiche. A fronte di un incremento del 2,4 per cento rispetto al 2017, la crescita degli stranieri è stata ancora più interessante. La città e suoi dintorni sono ricchi di arte e storia. Anche quest’anno Genova ha aperto dal 3 al 5 maggio i Palazzi dei Rolli, in occasione dei Rolli Days. Ormai da diversi anni a maggio e a ottobre vengono organizzate visite guidate ai Palazzi dei Rolli con un percorso che apre le porte di alcune delle sontuose residenze costruite dalle famiglie aristocratiche più ricche e potenti di Genova. Da non perdere durante l'anno le visite guidate multilingua al centro storico, in partenza ogni weekend; i tour delle botteghe storiche, i percorsi guidati attraverso il Cimitero Monumentale di Staglieno (il sabato) e tutti gli altri servizi disponibili per vivere la città nei modi più diversi. Numerosi sono anche i servizi a disposizione dei turisti: audioguide in 6 lingue, per chi preferisce scoprire la città in piena libertà; Card Musei, che dà accesso a ingressi e servizi a tariffa ridotta e la app Genova Official Guide, una app gratuita in italiano e inglese, dedicata a Genova, che contiene le informazioni utili. Inoltre, la app è una directory completa dei servizi a disposizione dei visitatori. Oltre agli straordinari Palazzi inclusi nel sito Unesco “Le StradeNuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli”, 113 ettari di centro storico, 28 musei, l’Acquario più importante in Europa, il Museo Marittimo più importante in Europa – Galata Museo del Mare, la città offre 34 botteghe storiche esistenti da oltre 70 anni. Tra gli eventi in programma nel 2019: Salone Nautico Internazionale: circa 1000 espositori, 175.000 visitatori nel 2018 -Prossima edizione: 19 – 24 Settembre; Rolli Days: aprono al pubblico i Palazzi Patrimonio UNESCO -Prossima edizione: Autunno 2019 ; Festival Internazionale di Nervi - Prossima edizione: 2 – 20 Luglio 2019; Festival della Scienza: raccontare la scienza in modo innovativo e affascinante - Prossima edizione: 24 Ottobre – 4 Novembre ; Festival Internazionale di Poesia: Prossima edizione: 6 – 15 Giugno ; Campionato Mondiale del Pesto: ogni due anni, la sfida per il miglior pesto a mortaio. Prossima edizione: Marzo 2020. «La promozione è organizzata nei minimi particolari – sottolinea Raffaella Cecconi dell’ufficio Marketing Territoriale, Promozione della Città e Attività Culturali Comune di Genova – Grazie ad un tavolo di lavoro coordinato, che si confronta ogni mesi, al quale partecipano tutti gli enti cerchiamo di rispondere al meglio alle necessità reali di chi lavora nel turismo». [post_title] => Genova, dopo i Rolli Days gli eventi per scoprire una città vivace [post_date] => 2019-05-06T10:20:28+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557138028000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 350218 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' ancora record di Bandiere Blu per la Liguria, che si conferma con ben 30 riconoscimenti al primo posto in Italia. Rispetto al 2018 si tratta comunque di 3 bandiere in più, con l'aggiunta di Imperia, Riva Ligure (Imperia), Sanremo (Imperia). A livello nazionale le bandiere blu sono 183, 8 in più rispetto al 2018: in Liguria si concentra un sesto di tutte le Bandiere blu italiane. Sul fronte degli approdi sono 6, a livello nazionale, quelli che si aggiungono quest’anno alla lista, di cui 2 in Liguria: Goimperia (Imperia) e Marina di Loano (Savona). «La nostra regione – spiega il Presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – si conferma al vertice nazionale, incrementa il suo bottino e stacca ulteriormente la seconda in classifica, la Toscana con 19 riconoscimenti. Si tratta della conferma di un percorso virtuoso fatto di valorizzazione delle nostre coste, attenzione all’ambiente e ai servizi, che viene premiato di anno in anno: grazie a questo il turismo ligure sta diventando sinonimo di turismo di qualità. Anche se la Liguria offre molto di più, non è il caso di dimenticare che il mare della Liguria è il più bello d’Italia. Il risultato di oggi – aggiunge - è il riconoscimento di un impegno costante, di squadra, fatto di collaborazione tra amministrazione regionale, enti locali e balneari, con l’unico obiettivo di per raggiungere standard sempre più elevati di qualità ambientale per le nostre località turistiche balneari». [post_title] => Bandiere Blu, la Liguria con 30 riconoscimenti si conferma al primo posto in Italia [post_date] => 2019-05-06T10:19:39+00:00 [category] => Array ( [0] => in-evidenza ) [category_name] => Array ( [0] => In evidenza ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557137979000 ) ) )

Lascia un commento