23 October 2019

1610

[ 0 ]
Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da:
Telefono:
Email:
Provincia:
Comune:

Settore:
Mansione:


Testo dell'annuncio

Contabile con decennale esperienza in turismo, autonomo fino a bilancio, è disponibile per consulenze. Zone Milano città, Como, Varese.
Tel. 031 268648.


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353747 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuovo volo diretto da Roma a Shenzhen per Hainan Airlines. Il nuovo collegamento sarà effettuato con un Boeing 787-dreamliner,  due volte a settimana, che si aggiunge ai tre diretti già operativi: Roma-Chongqing, Roma-Haikou (via Chongqing) e Roma-Xi’an. «Shenzhen è una delle città più sviluppate della Cina - dichiara Wang Yequan, general manager di Hainan Airlines Shenzhen Branch  -. Questa nuova rotta offrirà un livello elevato di comodità ai passeggeri di business tra l'Europa e la Cina, ed in particolare ai viaggiatori italiani che potranno facilmente raggiungere altre località cinesi, usufruendo anche del trasferimento via Shenzhen, oltre a quello via Chongqing e Xi'an. Anche i viaggiatori cinesi potranno scoprire un’ altra “strada” per raggiungere altre città europee». Delle megalopoli cinesi, Shenzhen è quella che ha avuto una crescita economia esponenziale, porta di accesso alla moda ed alla tecnologia, la città si trova sulla costa meridionale della provincia del Guangdong, a 160 km da Guangzhou e a 35 km da Hong Kong. «Crediamo fortemente nel potenziale di questo nuovo collegamento di Hainan Airlines che, da oggi, aggiungerà Shenzhen al già ampio network di destinazioni cinesi collegate con Roma - sottolinea Federico Scriboni, head of airline traffic development di ADR -. L’apertura di questo volo testimonia l’efficacia della strategia di sviluppo avviata da ADR su questo mercato target e conferma il successo della partnership tra ADR e Hainan. La compagnia, che ha iniziato ad operare su Roma nel 2015, è gradualmente cresciuta completando oggi una presenza su base giornaliera e servendo quattro importanti destinazioni. Oltre Shenzhen, che celebriamo oggi, il vettore collega Roma con Chongqing, Xi’an e Haikou».     [post_title] => Hainan Airlines, nuovo volo diretto Roma - Shenzhen [post_date] => 2019-05-30T14:05:32+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559225132000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353555 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Regione del Lago di Costanza è una destinazione che offre molto a chi viaggia con i bambini. Oltre al contatto immediato con la natura e i grandi spazi, a disposizione dei più piccoli ci sono numerose attività. La Bodensee Card Plus permette di acquistare, in una volta sola, il biglietto per 160 fra attrazioni e highlight del Lago di Costanza, distribuite fra la Germania, l’Austria, la Svizzera e il Principato del Liechtenstein. Nella card, che è valida a partire da tre giornate scelte nell’arco di sei mesi, sono incluse molte delle attrazioni più amate dai bambini, come ad esempio lo Zeppelin Museum a Friedrichshafen, l’Affenberg Salem o la cabinovia del monte Pfänder a Bregenz. La card di tre giorni ha un costo di 69 euro per gli adulti e di 41 euro per i ragazzi dai 6 ai 16 anni. I bambini fino a sei anni in compagnia di un adulto munito di card entrano gratuitamente.   [post_title] => Lago di Costanza, una regione a misura di bambini [post_date] => 2019-05-29T09:30:01+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559122201000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353227 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Valtellina è uno splendido territorio incorniciato dalle Alpi che, oltre a essere uno scenario naturale mozzafiato che richiama escursionisti da tutto il mondo, rappresenta anche il confine naturale con la Svizzera la cui prossimità ha influenzato gli scenari sociali dei valtellinesi. Il sentireo del contrabbando e della memoria e un itinerario che parte da Tirano, paese al confine con la Svizzera, celebre per essere la stazione di partenza del Trenino Rosso del Bernina, patrimonio UNESCO. Il tracciato si snoda lungo il versante retico della Valtellina e sale tra vigneti e piccoli borghi che per molti anni sono stati percorsi dai contrabbandieri che, con "la gerla" a spalla, trasportavano da una parte all’altra del confine le merci. Un percorso lungo 16 chilometri, simbolo della memoria del "contrabbando" che ha caratterizzato la zona del Tiranese in diverse epoche, in particolare quello del dopo guerra del 20° secolo che ha portato numerosi giovani a dedicarsi a questa attività per migliorare le difficili condizioni di vita. Il Sentiero Rusca è un percorso per mountain bike ed escursionismo che da Sondrio porta al Passo del Muretto, un valico posto sul confine tra la Valmalenco e l'Engadina. È un itinerario di 32 chilometri, di rilievo storico e che deve il suo nome all’arciprete Nicolò Rusca che nel 1618 venne rapito a Sondrio da un contingente di soldati svizzeri e condotto, proprio attraverso questo percorso, alla prigionia e alla successiva morte. Il sentiero è stato recentemente sistemato, considerato anche il suo grande valore storico oltre che paesaggistico, così da consentire ai ciclisti o amanti delle escursioni di percorrerlo. Il Sentiero Roma, in Val Masino, è una delle principali Alte Vie della Valtellina che si snoda per circa 52 chilometri tra i 2100 metri del rifugio Omio e i 2950 metri del passo Cameraccio e prevede mediamente tre giorni per la sua percorrenza. La Valtellina ospita inoltre la Via Alpina, una rete di 5 itinerari escursionistici attraverso gli otto Paesi dell'arco alpino (oltre 5000 chilometri e 342 tappe giornaliere) e il Sentiero Italia, uno dei trekking più lunghi del mondo di oltre 6000 chilometri che attraversa gli Appennini e le Alpi. [post_title] => Valtellina, gli itinerari per gli appassionati di trekking [post_date] => 2019-05-27T14:38:33+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558967913000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353217 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Qatar Airways promuove insieme al Qatar National Tourism Council (Qntc) “Summer in Qatar", l'iniziativa che offre uno sconto fino al 25% su tutti i voli per Doha da oltre 160 destinazioni internazionali, per viaggiare fino al 15 agosto. I passeggeri possono anche approfittare di un pacchetto stop-over unico, pensato per offrire ai viaggiatori che transitano dal Qatar l’opportunità di scoprire Doha, con soggiorni in hotel di lusso e visti di transito gratuiti. Chi arriva, parte o transita dall’aeroporto internazionale di Hamad può inoltre usufruire dello sconto del 25% su Al Maha Service, il servizio di assistenza personalizzato di Qatar Airways. «La stagione estiva di quest’anno metterà in risalto il Qatar quale destinazione dove vivere esperienze autentiche - ha commentato Akbar Al Baker, amministratore delegato del gruppo Qatar Airways e segretario generale del Qntc -. Dal suo inizio a giugno e fino a metà agosto, l’iniziativa “Summer in Qatar” permetterà ai visitatori di partecipare alle celebrazioni dei due Eid, i due momenti che scandiscono il periodo del Ramadan, che quest’anno aprono e chiudono la stagione. Contando sulla collaborazione tra aviazione, ospitalità e turismo, offriremo per tutta l’estate sconti sulle tratte aeree, pacchetti di viaggio a tariffe promozionali ed eccezionali esperienze anche in aeroporto. Dalle escursioni culturali fino alle attività per tutta la famiglia, chiunque in Qatar troverà qualcosa che faccia al caso suo».   [post_title] => Qatar Airways promuove la "Summer in Qatar" con l'ente del turismo [post_date] => 2019-05-24T13:29:23+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558704563000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352696 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un viaggio nella storia e nella cultura di Firenze è la promessa del Centro Congressi al Duomo che con le sue due strutture 4 stelle nel centro della città arricchisce l’esperienza e lancia un messaggio di accoglienza all’insegna della conoscenza e valorizzazione del patrimonio artistico-culturale del territorio. Entrando all’Hotel Pitti Palace al Ponte Vecchio, a pochi passi dal Ponte Vecchio, si respira già la storia della città. Il Pitti Palace Hotel custodisce diversi tesori: l’antico Muro Romano sul quale la potente famiglia dei Cerchi innalzò una torre antichissima già esistente nel 1210 d.C. e molte opere d’arte, sculture disseminate negli spazi comuni dell’hotel. La hall accoglie i suoi ospiti con la preziosa consolle di marmo bianco “Allegoria” scolpita a fine dell’800 dallo Studio D’Arte De Ranieri, famiglia di scultori in Pietrasanta da quattro generazioni. La Consolle completa la collezione delle altre opere dei De Ranieri presenti in esposizione temporanea nelle strutture del Centro Congressi al Duomo come prestito del Museo Fondazione Del Bianco: “Bacco” e “Cyrano” all’Hotel Laurus al Duomo, “Gusteau e l’oca intelligente” nella terrazza del ristorante  wine bar Alla Torre De’ Rossi dell’Hotel Pitti Palace al Ponte Vecchio, “Galileo”, “Leonardo Da Vinci” e “Roberto Longhi” presso l’Auditorium al Duomo all’interno dell’Hotel Laurus al Duomo. Grazie a questa particolare esperienza culturale che il Centro Congressi al Duomo fa vivere ai propri ospiti, prosegue la salvaguardia, la valorizzazione e la fruizione del patrimonio artistico-culturale in stile Life Beyond Tourism® a cui i due alberghi aderiscono: l’offerta per il soggiorno dei viaggiatori si arricchisce così di iniziative e progetti concreti che favoriscono la conoscenza e il dialogo tra culture. Soggiornando in una delle due strutture del Centro Congressi al Duomo di Firenze il viaggiatore diventa parte integrante di un movimento culturale e assapora la città in maniera unica e autentica. Nelle due strutture 1 notte in camera doppia con colazione a partire da € 239 per camera.   [post_title] => Life Beyond Tourism, arte e cultura al Pitti Palace e al Laurus al Duomo [post_date] => 2019-05-21T12:58:49+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558443529000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352558 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Trieste Airport amplia il network di collegamenti offerti con una nuova rotta di Ryanair per Malta: dal 27 ottobre la low cost opererà il collegamento con due frequenze alla settimana che partiranno ogni mercoledì alle 18.25 e domenica alle 16.10 da Trieste (i biglietti sono già in vendita). L’arcipelago del Mediterraneo entra così a far parte del network del Trieste Airport, che già comprende 25 destinazioni in Italia e in Europa.  Come recentemente annunciato, Trieste Airport ha programmato con Ryanair la progressiva apertura di nuove rotte nel prossimo triennio. Il nuovo collegamento da e per Malta è parte di questo programma e si aggiunge ai collegamenti operati dal vettore su Londra, Valencia, Catania e Bari.   [post_title] => Ryanair aggiunge Malta al network di destinazioni operate da Trieste [post_date] => 2019-05-20T13:42:52+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558359772000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352253 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Successo annunciato e ora confermato alla grande per la ‘geo-intelligence’ di Costa Crociere, il sistema che combina big data di molte provenienze – sociodemografici, dalle carte di credito e altre fonti sul territorio – con i database della compagnia. E poi coinvolge le agenzie nella ricerca, finalmente miratissima, di nuovi clienti culturalmente e commercialmente pronti per partire in crociera, scovati dall’avanzatissimo sistema nei luoghi in cui vivono, lavorano, spendono e si divertono. Lo aveva annunciato un anno fa Massimo Brancaleoni, senior vice president world wide sales di Costa Crociere. Ne ha parlato oggi Daniel Caprile, direttore commerciale Italia di Costa Crociere, accogliendo le agenzie ospiti di Costa Favolosa per I protagonisti del Mare 2019, l’evento che ogni anno festeggia i top seller della compagnia, alla 26esima edizione. Da gennaio sono partite 160 attività di marketing strutturate e mirate in base ai dati forniti dalla geo-intelligence di Costa Crociere. «Chi se ne è servito – ha annunciato orgogliosamente Caprile – ha fatto crescere i ricavi su Costa del 168% in media». Il dato fa colpo, e promette sviluppi importanti. Del sistema ha approfittato ad esempio Antonio Tedesco con la sua Andirivieni Travel a Corigliano Calabro, uno dei primi premiati de I Protagonisti del Mare 2019, che nella foto sopra ritira il premio ‘geo-intelligence’ da Daniel Caprile.   [post_title] => Costa Crociere geo-intelligence: ricavi più che raddoppiati in agenzia [post_date] => 2019-05-16T14:55:48+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558018548000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352132 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’assessorato al turismo di Roma Capitale, Aeroporti di Roma e il Convention Bureau Roma e Lazio in missione corale Shanghai in occasione della Fiera Internazionale del Turismo Itb China, la più importante fiera del mercato turistico cinese, sotto l’egida dell’Enit, l’Agenzia Nazionale Turismo Italiano. I partner capitolini, riuniti dalla certificazione Welcome Chinese,  per i quali si tratta di un ritorno in Cina dopo il primo appuntamento del novembre scorso a Pechino e Shanghai, sono i protagonisti dell’evento “Rome, the Italian Gateway to your business”, una conferenza rivolta alla stampa e ai principali operatori del settore turistico di tutta la Cina. «La Cina -  spiega Gian Marco Centinaio, ministro delle politiche agricole alimentari e forestali e del turismo - è il più grande mercato del turismo sia in termini di spesa che di numero di viaggi verso l’estero. Per noi italiani, intercettare sempre maggiori flussi di turisti cinesi consapevoli è la sfida che vogliamo raccogliere. In quest’ottica, nei rapporti con la Cina, l’Italia rappresenta un punto di eccellenza in Europa, grazie all’attrattività della città di Roma e al traffico turistico e business generato dall’aeroporto Leonardo Da Vinci. Il nostro impegno verterà nel potenziamento di questo particolare segmento turistico, volto ad aumentare le opportunità di accrescere la permanenza dei turisti cinesi, spesso giovani, ipertecnologici, curiosi e big spender che considerano l'Italia una vera meta dei sogni, estendendo il soggiorno alle altre location laziali e italiane oltre alla Capitale e aumentando la spesa che i turisti cinesi possono investire in Italia». Per attrarre il turismo cinese è fondamentale il ruolo da leader europeo che Aeroporti di Roma e in particolare l’aeroporto Leonardo Da Vinci giocano nei collegamenti con la Cina. L’ ad di Adr Ugo de Carolis ha dichiarato: «L’attenzione che Aeroporti di Roma dedica da diversi anni all’accoglienza di passeggeri e vettori cinesi ha consentito allo scalo di raggiungere e superare traguardi impensabili fino a qualche anno fa. Con dodici città della Greater China direttamente collegate, l'aeroporto di Roma, Leonardo da Vinci, si conferma tra i leader in Europa per numero di destinazioni servite e di vettori attivi. Per il 2019 prevediamo, infatti, un vero e proprio boom di passeggeri da e per la Cina con un incremento del traffico del 20% rispetto al 2018 e il superamento della soglia dei 900 mila passeggeri entro la fine dell’anno». Gli oltre 900 mila passeggeri attesi da e per la Cina per il 2019 troveranno un aeroporto sempre più attento a costruire una “travel experience” totalmente dedicata alle loro specifiche esigenze.   [post_title] => Roma all'Itb China per intercettare un maggior numero di flussi turistici [post_date] => 2019-05-16T10:44:35+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558003475000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352120 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Livigno presenta le novità della stagione estiva 2019 e il calendario degli eventi che lo animeranno nei prossimi mesi. Tra nuovi trail dedicati ad escursionisti e biker, una pista di atletica per gli allenamenti in altura, attività all’aria aperta per grandi e piccini e una frizzante shopping experience, l’incontro tra l’energia della natura e la “dolce vita” del versante italiano delle Alpi garantisce una vacanza rigenerante e all’insegna del divertimento. L’8 giugno sarà la volta del Mottolino, seguito il 15 giugno da Carosello 3000 e la Mountain Area Sitas: con le cabinovie chiunque potrà conquistare senza fatica quote altrimenti accessibili solo agli alpinisti più esperti, godendo del contatto autentico e rigeneratore con la natura ancora incontaminata, del silenzio e di una vista strepitosa sulle cime alpine che incorniciano il paesaggio. Livigno offre 1500 km di sentieri e i 3200 km di trail mappati GPS adatti alle due ruote con diversi livelli di difficoltà, da semplici passeggiate panoramiche a percorsi di grande complessità tecnica. Questa estate sarà inaugurata la nuova area Run&Play di Aquagranda-Active You!, tra i centri sportivi e di benessere più grandi in Europa, che amplia la gamma delle facilities per allenarsi a Livigno con una pista di atletica a 6 corsie. A Livigno l’energia riequilibrante dell’alta quota è davvero un patrimonio alla portata di tutti e anche quest’anno saranno numerose le iniziative dedicate a chi viaggia con i più piccoli: passeggiate formato famiglia con le guide, per avvicinare i bambini alla montagna ed esplorare i boschi e la fauna locali, l’emozionante percorso Avventurando in Val delle Mine che attraversa i canyon alpini con teleferiche e brevi vie ferrate, attività ludiche e animazioni ad hoc presso il Kinder Club Lupigno e in Aquagranda, che offre anche un servizio di babysitting per concedere qualche ora di relax ai genitori.             [post_title] => Livigno, nuovi spazi e impianti per un'estate all'aria aperta [post_date] => 2019-05-16T10:40:47+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558003247000 ) ) )

Lascia un commento