20 June 2018

Viva Windham Resort, voli su Samanà con Francorosso

[ 0 ]

ettore-colussi-presidente-viva-resorts-sul-kilimanjaroViva Wyndham Resorts, la catena alberghiera con resort all inclusive nei Caraibi, sarà presente all’edizione 2016 di NF, all’interno dello stand della Repubblica Dominicana; nel padiglione A13 sarà possibile incontrare alcuni rappresentanti della compagnia presieduta da Ettore Colussi (nella foto dopo la scalata della vetta del Kilimanjaro). Anche quest’anno sono in atto corposi investimenti economici per innalzare il livello delle strutture, che Viva Wyndham Resorts possiede, gestisce e commercializza in ambito internazionale. Cinque di esse sono situate nella Repubblica Dominicana, sede della compagnia. Dal 29 agosto al 27 novembre il Viva Wyndham Tangerine di Cabarete – dopo aver ospitato anche quest’anno parte degli atleti del campionato internazionale di kitesurf – chiude per un profondo restyling. Il rinnovamento coinvolgerà il ristorante principale a buffet, tutta l’area reception e lobby, nonché la tipologia di camere superior. Un altro investimento riguarda il Viva Wyndham Maya, a Playacar, Messico. Verranno ammodernate la zona della piscina principale, il bar La Cantina e l’area della Placita, la piazzetta che rappresenta il cuore del resort e il punto di ritrovo principale per gli ospiti. Una buona notizia per il mercato italiano è il rinnovato accordo con Francorosso per la stagione invernale 2016/2017. Il tour operator riprogrammerà a partire dal 24 dicembre il volo Milano Malpensa/El Catey, l’aeroporto internazionale di Samaná dove sorge il V Samaná, dedicato ai maggiori di 18 anni. Francorosso ha l’esclusiva per l’Italia del resort, inaugurato nel dicembre 2015, che ha firmato Seaclub.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276221 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => EasyJet rilancia la crescita a Napoli dove, nel 2016, ha trasportato 2,3 milioni di passeggeri, in crescita del 16% rispetto all’anno precedente. In totale sono stati più di 17 milioni i viaggiatori che dal 2000, anno in cui easyJet ha iniziato ad operare nel capoluogo campano, hanno scelto easyJet da e per Napoli; un trend positivo che dal 2010 ha visto raddoppiare i passeggeri del vettore a Capodichino. Nel 2017 easyJet continua a credere e puntare su Napoli con un investimento in crescita del 17%, che porta a 2,8 milioni il totale dei posti offerti dalla base campana, e si conferma la prima compagnia per dimensione di investimento e quindi di scelta dei passeggeri in città. Con l’arrivo del quinto aeromobile basato e 8 nuove destinazioni salgono a 36 i collegamenti easyJet nazionali e internazionali con 14 paesi in Europa a disposizione dei passeggeri campani. «Da anni easyJet crede e investe nella città - dichiara Frances Ouseley, direttore di easyJet per l’Italia -. Sono lieta che questo impegno riscuota apprezzamento da parte dei cittadini campani che anno dopo anno ci scelgono sempre più numerosi. Sono anche molto soddisfatta del ruolo strategico e funzionale che easyJet riveste nello sviluppo turistico di Napoli, settore trainante per l’economia italiana, in particolare per le regioni del Sud per le quali è fondamentale intercettare i flussi turistici provenienti dall’estero e dall’Italia. Bene anche le iniziative che le istituzioni e gli attori locali che sostengono il turismo stanno predisponendo perché sarà sempre più fondamentale fare sistema per rilanciare la crescita a beneficio del territorio e dei cittadini. Noi come easyJet continueremo a fare la nostra parte». [post_title] => EasyJet avanza su Napoli: +16% i passeggeri del 2016 [post_date] => 2017-04-21T10:17:36+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492769856000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276114 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «Il Tibet è ormai in rapido cambiamento: la presenza cinese ha fortemente condizionato la cultura tibetana, il Dalai Lama ha dovuto lasciare Lhasa e ora vive a Dharamsala, in India, dove cerca di mantenere viva la cultura del proprio Paese. La presenza cinese ha modernizzato il Paese nel campo delle telecomunicazioni e della rete stradale, ma un viaggio in Tibet riserva ancora un affascinante spaccato della vita che si svolge nei monasteri, consente di vivere il fascino di spazi immensi, altissime montagne e una solitudine dove la natura esprime se stessa in tutta la sua potenza» sostiene Willy Fassio, titolare di Tucano Viaggi Ricerca, il tour operator torinese con oltre 30 anni di esperienza nell'organizzazione di viaggi in Tibet. Per la prossima estate l'operatore ha previsto diverse partenze con accompagnatore professionista dall'Italia, che conosce i segreti e le particolarità della destinazione e favorisce la migliore coesione all'interno del gruppo. Un esempio di itinerario è "Nepal e Tibet - Nel regno del cielo" di 16 giorni, dal 9 al 24 luglio, con quote a partire da 4 mila 350 euro. Gli esperti Patrizia Corona e Roberto Tessaro, del settore operativo Asia di Tucano Viaggi Ricerca, sono a disposizione per progettare la migliore soluzione di viaggio. [post_title] => Tucano Viaggi Ricerca, Tibet e Nepal con accompagnatore dall'Italia [post_date] => 2017-04-20T12:03:42+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492689822000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276024 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Grazie al volo diretto operato da Neos, Grand Bahama Island sarà raggiungibile dall'Italia a partire dal 15 giugno. Il collegamento si rivolge agli ospiti del Viva Wyndham Fortuna Beach, struttura esclusiva per l'Italia di Alpitour con il brand Villaggi Bravo. Il volo, con frequenza settimanale, sarà operativo fino al 6 settembre. Neos è la compagnia aerea del Gruppo Alpitour, che in estate ha l’esclusiva per l’Italia del Viva Wyndham Fortuna Beach, inserito nella programmazione di Villaggi Bravo col nome di Bravo Viva Fortuna Beach. Villaggi Bravo commercializzerà un centinaio delle 276 camere del Viva Wyndham Fortuna Beach. L’accordo comporta una personalizzazione per la clientela italiana, con l’inserimento di staff Bravo. Una componente di rilievo sarà la figura della biologa marina, presente nel resort per tutta l’estate, che settimanalmente organizzerà un appuntamento serale per illustrare il delicato ecosistema delle Bahamas. Viva Wyndham Fortuna Beach sorge direttamente sul mare, sulla costa meridionale di Grand Bahama Island, in una tenuta di 26 acri, affacciato su una spiaggia ampia di sabbia chiara. Oggetto di profondo restyling nel biennio 2015/16 (costato 7 milioni di dollari), la struttura si compone di 4 ristoranti (internazionale a buffet, italiano, asiatico e fusion à la carte), tre bar e piscina vista mare. Fanno parte del resort teatro, discoteca, sala meeting, mini club e altre infrastrutture. Offre esperienze emozionanti, in primis le immersioni con gli squali; gli sportivi apprezzeranno il trapezio regolamentare e la vicinanza ai tre campi da golf presenti sull’isola. Nel mese di giugno, quote per persona per combinazioni 9 giorni/7 notti all inclusive, comprensive di voli e trasferimenti, a partire da 1.375 a persona (tasse aeroportuali escluse). [post_title] => Neos con Viva Wyndham: volo diretto per Grand Bahama [post_date] => 2017-04-19T13:44:12+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492609452000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275687 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Pegasus Airlines rilancia da Istanbul Sabiha Gokcen con l'apertura di cinque nuove rotte internazionali: si tratta di Grozny in aprile e da giugno, Samara, Nizhny Novgorod e Volgograd in Russia e Abu Dhabi. Con questa aggiunta di nuovi voli Pegasus volerà su sette destinazioni in Russia, compresi i collegamenti già esistenti su Mosca, Krasnodar e Mineralnye Vody; mentre estende la sua rete Medio Orientale a 5 destinazioni con l'aggiunta di Abu Dhabi alle sue attuali rotte del Golfo per Kuwait, Bahrain, Doha e Dubai. La rete Pegasus ora si estende su 103 destinazioni in 40 paesi. Pegasus volerà 3 volte alla settimana da Istanbul a Grozny, a cominciare dal 12 aprile; il 19 giugno per Samara e Volgograd e il 20 giugno per Nizhny Novgorod e Abu Dhabi. Il volo Istanbul-Grozny sarà operato ogni mercoledì, venerdì e domenica; mentre il volo Istanbul-Samara dal 19 giugno verrà effettuto ogni lunedì, giovedì e sabato, con tariffe a partire da 49.99 dollari per partenza dalla Turchia e da 49.99 euro per partenze dalla Russia. Il volo per Nizhny Novgorod sarà operato ogni martedì, giovedì e domenica, con tariffe a partire da 69.99 dollari per partenza dalla Turchia e a da  69.99 euro per partenze dalla Russia. Il volo Istanbul-Volgograd verrà effettuato ogni lunedì, venerdì e sabato, con tariffe a partire da soli 49.99 dollari per partenza dalla Turchia e da 49.99 euro per partenze dalla Russia. Con l'aggiunta di Abu Dhabi, Pegasus ora vola verso due destinazioni negli Emirati Arabi Uniti, compreso l’attuale volo su Dubai. Il volo da Istanbul ad Abu Dhabi opererà il martedì, giovedì e sabato con tariffe a partire da 95.99 dollari. Il volo di ritorno da Abu Dhabi opererà il mercoledì, venerdì e domenica. [post_title] => Pegasus Airlines amplia il network internazionale da Sabiha Gokcen [post_date] => 2017-04-13T11:59:07+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492084747000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275498 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dall'11 aprile Turkish Airlines vola da Istanbul a Samara, destinazione che si aggiunge ai collegamenti già esistenti in Russia, come Mosca, San Pietroburgo, Sochi, Rostov, Kazan, Ekaterinburg, Ufa, Stavropol e Voronezh, quest'ultimo inaugurato lo scorso 4 aprile. I servizi di andata e ritorno fra Istanbul e Samara saranno effettuati tre volte alla settimana. Tariffe speciali di andata e ritorno Istanbul-Samara sono disponibili a partire da 159 Usd (tasse incluse). Inoltre, per i primi 6 mesi di attività verso nuove destinazioni, c’è un'offerta speciale per i soci Miles & Smiles, con una riduzione del 25% delle miglia necessarie per il rimborso di biglietti premio o upgrade. Dal 30 marzo inoltre, Turkish Airlines collega Istanbul a Kharkiv (Ucraina): il volo è operativo quattro volte alla settimana il lunedì, il mercoledì, il giovedì e la domenica, che saliranno a 7 volte alla settimana a partire dal 30 maggio 2017. Le tariffe di andata e ritorno partono da 109 dollari (comprese tasse e commissioni).   [post_title] => Turkish Airlines inaugura nuovi voli su Russia e Ucraina [post_date] => 2017-04-12T11:42:48+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1491997368000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275293 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => In primavera sono numerosi gli eventi e le feste popolari che animano la Catalogna: si comincia con Sant Jordi, che si svolge in tutta la regione il 23 aprile, quando città e borghi si trasformano in librerie/negozi di fiori a cielo aperto tra bancarelle di libri e di rose. Per Sant Jordi la tradizione vuole che le coppie si scambino dei doni, che consistono in un libro per gli uomini e di una rosa rossa per le donne. Girona Temp de Flors (nella foto), dal 13 al 21 maggio, è invece una mostra mercato nel quartiere storico della città vecchia, il Barri Vell, che per alcuni giorni si popola di piante e fiori di ogni tipologia e allestimenti scenografici. E per un tuffo nella storia, da non perdere dal 15 al 28 maggio Tarraco Viva, un festival culturale dedicato alla storia della civiltà romana a Tarragona, con un gran numero di mostre, laboratori e conferenze in una delle città che più conserva importanti tracce dell'Impero Romano, tra vecchie mura, il circo, l’anfiteatro, il teatro e l’acquedotto. In questo contesto unico si svolgono esibizioni di gladiatori, dimostrazioni ippiche o rappresentazioni di scene della vita quotidiana in quel periodo. Il festival include concerti di musica antica, un ciclo di film e laboratori di degustazione di vini e cucina di epoca romana. La maggior parte delle attività di Tarraco Viva sono gratuite. La Patum è una festa popolare che si tiene dal 14 al 18 giugno a Berga, in provincia di Barcellona, con una serie di rappresentazioni teatrali, personaggi e figure tradizionali. La festa comincia a mezzogiorno del giovedì del Corpus Domini con la parata detta Patum de lucimiento. Il salto de plens rappresenta uno spettacolo infernale nella quale dei diavoli di fuoco saltano al ritmo della musica. E ancora per gli amanti della musica, non resta che immergersi a Barcellona nel Primavera Sound dal 31 maggio al 4 giugno, un festival di musica elettronica, indie e d'avanguardia tra i più importanti nel suo genere in Europa, o il Sonar dal 15 al 17 giugno, una manifestazione di musica elettronica, Live Media ed arte multimediale. [post_title] => La Catalogna celebra la primavera tra eventi e feste popolari [post_date] => 2017-04-10T14:46:33+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1491835593000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275155 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Eurowings ha dedicata la livrea di un Airbus A320 alle due mascotte dell'Europa-Park di Rust, Ed e Edda.  L'Airbus staziona a Stoccarda, uno dei punti chiave del mercato di Eurowings, il cui aeroporto si trova a due ore di macchina da Rust ed è ben collegato a livello internazionale, offrendo così un rapido accesso al parco ai visitatori di tutti i paesi. Il motivo di questo accordo tra Eurowings e Europa-Park è l’apertura della più grande attrazione dedicata al volo all’interno del parco: il Voletarium, che aprirà a giugno, è il più grosso investimento nella storia del parco. L’attrazione prevede che 140 passeggeri si imbarchino contemporaneamente su una seggiovia speciale che li porterà attraverso due sale in un volo spettacolare. I passeggeri passeranno sospesi sopra a paesaggi e città europee, circondati da effetti come vento e acqua che renderanno ancora più viva l’esperienza del volo. Eurowings è coinvolta in diversi momenti dell’attrazione e verrà vista da milioni di visitatori; in cambio la compagnia aerea volerà per l’Europa con un Airbus A320 con la livrea blu dell’Europa-Park e le due mascotte Ed e Edda. L’aeromobile è stato verniciato a Norwich a metà marzo e vola da Stoccarda da alcuni giorni. Per la verniciatura sono stati utilizzati 350 litri di vernice blu (il colore del parco divertimenti). La stagione estiva 2017 di Europa-Park comincia il 1° aprile: anche quest’anno più di cinque milioni di visitatori sono attesi per godere delle 15 aeree tematiche dedicate a tutta l’Europa, con oltre 100 singole attrazioni e un totale di oltre 23 ore di eventi. L’intero parco si estende su una superficie di 134 ettari, di cui 95 edificati. Dall’apertura del parco nel 1975 a oggi ci sono stati oltre 110 milioni di visitatori, provenienti soprattutto dalla Germania (quasi il 50%), ma anche dalla Svizzera e dalla Francia. Anche visitatori provenienti da paesi più lontani come Russia, Israele e Emirati Arabi Uniti mostrano di apprezzare sempre più questa attrazione. [post_title] => Eurowings, accordo con Europa Park e livrea dedicata [post_date] => 2017-04-07T12:56:44+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1491569804000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275023 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_275024" align="alignright" width="300"] Emanuele Nasti, gm di Htms International[/caption] L'ente del turismo della Repubblica Dominicana, insieme a Htms International,  ha dato vita a un progetto congiunto per catturare, attraverso la sinergia fra le due realtà, un segmento di clientela Mice e lusso. «La Repubblica Dominicana non è solo all inclusive resort sul mare - spiega Neyda Garcia, direttrice dell'ente per il mercato italiano -; abbiamo un’offerta di strutture che vanno da piccoli hotel a grandi capienze di alta gamma, che accontentano perfettamente anche il segmento Mice sul quale puntiamo per ampliare il nostro range assieme al lusso». Un turismo di eccellenza, dunque, grazie anche alle connessioni aeree interessanti e alla connettività interna e internazionale offerta dalla presenza di otto aeroporti. «Il progetto che stiamo attuando riguarda non più di 50/100 agenzie di alto livello - spiega Emanuele Nasti, gm di Htms International - per coinvolgerle sull’high end e sul congressuale con focalizzazione sulle spiagge del nord e sud est, certi della reale bontà dei prodotti. Per il Mice, Punta Cana è certamente la destinazione più completa perché collocata in posizione strategica a meno di due ore da tutte le altre principali mete dalle nuovissime autostrade. Vi sono numerosi alberghi con spazi conference & meeting di grande pregio e adatti a qualsiasi numerica; le spiagge offrono numerose attrazioni che rendono possibile l’organizzazione di eventi ludici e di team building (tipo il Coco Bongo). La destinazione in generale si sta comunque riposizionando sul segmento lusso anche sul mercato individuale. In questo caso oltre a Punta Cana, ci piace evidenziare La Romana ove sorge lo storico Hotel Casa de Campo, o Samanà che ospita numerose strutture di pregio e Puerto Plata. Quest’ultima meno frequentata dal mercato italiano in quanto meno collegata». In ultimo una nota merita la capitale S. Domingo, in particolare l’imperdibile zona coloniale della città. [post_title] => Repubblica Dominicana: lusso e Mice con Htms International [post_date] => 2017-04-06T12:57:02+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1491483422000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 274766 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un traguardo importante, quello del trentesimo anno di attività che riempie di orgoglio. Ettore Colussi, presidente di Viva Wyndham si racconta ai microfoni di Travel Quotidiano, tramite Facebook, in diretta dalla Bit di Milano in scena in questi giorni. "Trent'anni che sono il coronamento di un sogno - commenta Colussi -, trent'anni fa avevamo un piccolo villaggio che ha dato le basi a una catena di qualità internazionale". Per riguardare la videointervista integrale, basta andare sulla fanpage ufficiale di Travel Quotidiano o cercare @TravelQuotidianoNews su Facebook. [post_title] => Viva Wyndham in diretta Facebook con Ettore Colussi [post_date] => 2017-04-03T17:28:37+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1491240517000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti