23 April 2019

USA: non decolla il booking diretto sui siti degli hotel

[ 0 ]

Sembra che gli hotel in Nord America stiano facendo pochi progressi nella loro crociata per conquistare booking diretti sui loro siti, piuttosto che sulle grandi e costose agency online.

Lo dice l’ultimo rapporto annuale di J.D. Power and Associates sulla soddisfazione degli ospiti, che utilizza dati di 55mila clienti degli hotel tra maggio 2017 e maggio scorso: la quota di prenotazioni dirette resta invariata da un anno all’altro – addirittura scesa dal 68 al 67% degli intervistati – ma nel frattempo si segnala il massimo grado di soddisfazione per l’esperienza di soggiorno, senza precedenti nelle 22 precedenti edizioni del report di J.D. Power.
«Per quanto investano e si impegnino gli hotel non vanno da nessuna parte» ha commentato Jennifer Corwin di J.D. Power, specialista in global travel & hospitality. Peraltro ormai il booking online sulle grandi agency online continua a crescere ma a un ritmo molto inferiore al passato. I clienti che si servono delle grandi piattaforme indicano il prezzo come primo motivo per la loro scelta, confermato dalle numerose esperienze.
Sembra tuttavia che il booking diretto sui siti degli hotel o dei gruppi sia preferito dalla fascia di clientela di gamma medio alta e alta, come risulta dal report pubblicato nel 2017 da Kalibri Labs., frutto di un’indagine svolta su 12mila alberghi di fascia alta tra maggio e dicembre dell’anno prima.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti