24 September 2017

Terme Catez, in aumento gli arrivi dall’Italia

[ 0 ]

Terme Catez_Riviera Termale EstivaLa società Terme Catez registra un aumento di arrivi dall’Italia. In generale la società ha registrato nel 2015 684.097 pernottamenti (+3,7 % rispetto al 2014). Ottimi sono i risultati dei primi 7 mesi del 2016, periodo nel quale sono state registrate 531.270 entrate, 10.821 in più rispetto allo stesso periodo del 2015. Terme Catez, che dal 1925 gestisce il più grande polo termale sloveno con sede a Catez ob Savi, rinnova l’offerta. L’obiettivo è rendere la proposta turistica ancora più completa ed esclusiva allo scopo di mantenere la leadership nell’ambito dei centri termali sloveni. «Terme Catez piace molto al pubblico italiano – spiega Tanja Blazevic, manager sales & marketing – Dopo la crisi del 2012/2013 il turismo dall’Italia è in continua ripresa e nel 2016 abbiamo rilevato un ottimo andamento». Tra gli investimenti in corso l’ampliamento, in termini di capacità, dell’area camping annessa al polo termale con sede a Catez ob Savi. «La struttura a cinque stelle – commenta Blazevic – è tra le migliori di tutta la Slovenia e il prossimo anno si arricchirà di 100 nuove piazzole per la sosta di camper, case mobili e tende. Un’operazione con la quale il campeggio delle Terme Catez consolida la sua seconda posizione tra i campeggi più grandi di tutta la nazione». Ciò che rende particolarmente attraente il campeggio delle Terme Catez è la possibilità concessa a tutti i suoi ospiti di accedere gratuitamente ai due mondi del benessere del polo termale: la Riviera Termale Invernale e quella Estiva. Il camping, inoltre, verrà rinnovato nella parte dell’ingresso principale e implementato con nuovi spazi per attività sportive (giochi per bambini, beach volley, palestra all’aperto, etc.) ed un nuovo snack bar che arricchisce l’offerta gastronomica dell’intero centro. Grazie alla prossima realizzazione di una struttura di collegamento tra la Riviera Termale Invernale e quella Estiva, la società Terme Catez sarà in grado di offrire ai propri ospiti una proposta benessere e divertimento raddoppiata. Per quanto riguarda i collegamenti dall’Italia, attualmente la zona è ben collegata con servizi bus e voli stagionali. «Speriamo che in futuro i collegamenti siano rafforzati – conclude la manager sales & marketing – si parla per il prossimo anno di nuovi voli da Milano e Roma per Zagabria».




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti