20 May 2019

Smeralda Holding: superato il tetto dei 100 mln di euro

[ 0 ]
Mario Ferraro, Smeralda Holding,

Si chiude superando il record dei 100 milioni di euro il bilancio 2017 di Smeralda Holding. La società controllata dal fondo sovrano del Qatar raccoglie i primi frutti del maxi piano di investimento avviato nelle scorse stagioni e registra incrementi sotto tutte le voci del conto economico: oltre al fatturato che cresce di 15 punti percentuale sul 2016, migliorano anche i margini, con l’ebitda a 32 milioni di euro, in crescita del 60% sull’anno precedente.

«Archiviamo il 2017 come un vero anno record – commenta il ceo di Smeralda Holding, Mario Ferraro – si tratta del terzo anno consecutivo di crescita a doppia cifra e questo successo possiamo imputarlo a due driver: da una parte la scelta del segmento lusso che ha preferito le isole alle località costiere, dall’altra il nostro miglioramento della politica tariffaria aumentando i volumi in bassa stagione e il ricavo medio in alta stagione».
Anche perché l’allungamento della stagione e la diversificazione dei target di clientela si confermano gli asset principali di sviluppo. «La Costa Smeralda nasce negli anni ’60 come meta elitaria e il suo punto di forza e di esclusività è stato proprio quello di non cambiare negli anni: le 360 camere dislocate nei complessi alberghieri sono rimaste tali – precisa Ferraro -. Questo è stato indubbiamente un pregio ma, per certi versi, anche un difetto, comportando un’evoluzione più lenta rispetto ai competitor».

Nessun ampliamento e conseguente impatto sul territorio circostante, quanto più restyling d’autore, a firma di archistar, per dare nuova vita alle strutture. «Abbiamo un piano di investimenti che prevede 120 milioni di euro fino al 2023 – aggiunge il ceo  -, il Cala di Volpe ha già visto dei lavori di ammodernamento che proseguiranno a fine stagione con il rinnovo completo della struttura, per un totale di 30 milioni di euro di lavori». A seguire le altre strutture, il Pitrizza che avrà anche una nuova spa l’hotel Cervo e il Romazzino.
Ma già per la stagione 2018 vi saranno diverse novità: si parte con l’arrivo del Nikki Beach, brand internazionale di luxury beach club, poi passare all’arrivo del Novikov Restaurant, brand della ristorazione fusion noto in tutto il mondo.
La principale attrazione della stagione 2018 è però rappresentata dal Waterfront Costa Smeralda, struttura a ridosso del litorale, nel Porto Vecchio, che per quasi due mesi ospiterà i marchi più blasonati del lusso a tutto tondo e eventi basati sulla tipologia di “racconto – spettacolo” con ospiti di primissimo piano, nazionali e non.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti