24 May 2019

Ricavi record per Smeralda Holding. Ferraro smentisce le ipotesi di vendita

[ 0 ]

Bilancio positivo per  la prima fase del piano industriale di ammodernamento dell’offerta turistica della Costa Smeralda. I ricavi di Smeralda Holding hanno raggiunto i 103 milioni di  euro nel 2018 (+6% sul 2017), l’adjusted Ebitda (ossia depurato degli elementi non ricorrenti) è stato pari a 32 milioni di euro, mentre le presenze sono cresciute del +3,3%. Secondo le previsioni, il 2019 chiuderà quindi in crescita, con un fatturato di 107 milioni di euro (+4%). Il piano quinquennale prevede investimenti complessivi pari a 120 milioni di euro entro il 2023. L’obiettivo, ha dichiarato il ceo di Smeralda Holding, Mario Ferraro, durante la presentazione dei risultati del gruppo è quello di «continuare a essere la destinazione di riferimento per il turismo d’élite e di attrarre nuovi segmenti di mercato e nuove generazioni di consumatori».

La strategia perseguita raccoglierà quindi già i primi suoi frutti in questa stagione 2019, in termini di riqualificazione e ammodernamento di alberghi, locali e servizi, ampliamento dell’offerta di ristorazione e intrattenimento, diversificazione delle proposte e allungamento della stagione estiva.

Ferraro ha colto quindi l’occasione per confermare l’interesse dell’azionista unico Qatar Holding per Smeralda Holding. Dopo le recenti notizie circolate in merito a un’eventuale valutazione di vendita degli asset in Costa Smeralda, ha infatti affermato: «Qatar Holding, in quanto azionista, vuole creare valore. E’ normale far fare valutazioni indipendenti per ridefinire il valore delle proprie partecipazioni».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti