17 October 2017

Vestas Hotels & Resorts: quando gli alberghi raccontano una storia

[ 0 ]

La facciata del Risorgimento resort

Il gruppo Vestas hotels & resorts, cui fanno capo tre alberghi, si presenta con una nuova brochure.
Fanno parte del gruppo il 5 stelle lusso Risorgimento resort (l’essenza del lusso), il 4 stelle President (comfort in città) e il 3 stelle Design Eos Hotel (Viaggio nel Salento), tutti e tre ubicati nel cuore di Lecce, capoluogo del Salento e “Capitale del Barocco”.

«Ogni struttura Vestas Hotels & Resorts – commenta il ceo del gruppo Andrea Montinari – è unica nella sua identità. Tutte raccontano la storia del Salento e della Puglia: un file rouge di arte e design, composto da luci, forme, colori, sapori, cultura e stile, che si esprime in ricerca estetica e qualitativa di altissimo livello».
Agli ospiti è riservato un mondo i suggestioni che rappresenta in sè l’inizio emozionante del loro viaggio di lavoro e di piacere. La mia famiglia è nel settore dell’ospitalità d più di 40 anni. Oggi io rappresento la seconda generazione e mi piace reinventare l’hotellerie nel segno della tradizione, ispirando lo stile dei nostri hotel ai valori di Vesta, dea latina del focolare domestico».

Nella brochure sono presenti tre strutture ben differenti per categoria, coordinate dall’hotel management company, per garantire agli ospiti alti standard di servizio e di accoglienza. «Fin dalla costituzione del brand, avvenuta nel 2002 con il gm Giuseppe Mariano ci occupiamo dell’area strategica ed operativa con un team di circa 80 collaboratori. Il segreto del marchio e dello spirito della nostra ospitalità è il legame con il territorio. Vestas Hotels & Resorts contribuisce alla crescita del sistema locale ed al continuo scambio culturale, collaborando con imprese ed associazioni, e apireno le porte delle sue strutture in occasione di eventi e progetti culturali, enogastronomici e d’affari». La brochure si compone di 20 pagine a colori, ricche di informazioni, immagini e notizie pratiche.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti