18 July 2019

Javier Cedillo-Espin nuovo ad di Sweet Inn

[ 0 ]

Sweet InnSweet Inn ha annunciato la nomina di Javier Cedillo-Espin ad amministratore delegato mentre Paul Besnainou, fondatore dell’azienda, assumerà il ruolo di presidente del consiglio di amministrazione e consigliere dell’AD, con l’obiettivo di sviluppare partnership strategiche.   

Sweet Inn offre un innovativo modello di business basato sulla proposta di affitti a breve termine in eleganti appartamenti caratterizzati da elevati standard qualitativi e servizi. Un nuovo concept di viaggio che combina il comfort, il calore e il design accogliente di una casa con i servizi unici e personalizzati di un boutique hotel. Tutto supportato da una tecnologia brevettata che si compone di due elementi: la nuova app a disposizione dei viaggiatori e il back end che risolve i problemi operativi finora vissuti nel settore.  Ad oggi, Sweet Inn dispone di oltre 500 appartamenti in 11 città di tutta Europa e non solo.

«La nomina di Javier ad AD segue una serie di assunzioni di figure senior atte a sostenere l’impegno di Sweet Inn nella creazione di un’organizzazione «best in class» e a investire su scalabilità e tecnologia brevettata» ha affermato Besnainou. «Javier Cedillo-Espin, con la sua esperienza globale presso Starwood, AccorHotels e onefinestay, apporterà al nostro gruppo, oltre a competenze tecnologiche, una considerevole conoscenza degli ospiti provenienti dai mercati chiave dei viaggi per servirli al meglio». «Viaggiare è una passione che accomuna sia il lavoro che la mia vita. Nel corso della mia carriera ho sempre lavorato su progetti interessanti e di prossima generazione, cercando ogni volta un concept innovativo che avesse il potenziale per trasformare veramente il settore, ha confermato Cedillo-Espin. L’ho trovato in Sweet Inn, il cui modello è davvero unico».   

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353498 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Lufthansa ha inaugurato domenica scorsa la nuova rotta Monaco di Baviera-Rimini. «Questo per noi rappresenta un grande giorno - ha dichiarato Leonardo Corbucci, amministratore delegato di Airiminum, la società di gestione del Fellini - perché l’arrivo di Lufthansa, oltre a incrementare il traffico dell’aeroporto, ci consente di collegare la Romagna a un paese, come la Germania, da sempre ritenuto strategico da tutto il ali del territorio. Con l’avvio del volo settimanale da Monaco si compie un altro passo del nostro progetto di crescita. Auspico che, con l’aiuto necessario del territorio e azioni mirate di marketing, già a partire dal 2020 si possa incrementare il numero di voli settimanali per Monaco e delle destinazioni tedesche collegate e consolidare la nostra partnership con Lufthansa per lungo termine». [post_title] => Il Fellini di Rimini cresce con la nuova rotta Lufthansa per Monaco [post_date] => 2019-05-28T11:57:36+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559044656000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353143 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => KiboTours presenta KI-Events, novità che nasce dalla voglia di vivere in prima persona i grandi eventi mondiali. Incontri sportivi, concerti, pellegrinaggi e sogni da realizzare, inseriti in viaggi con il supporto e l’organizzazione di KiboTours step by step. Un nuovo modo di vedere il mondo, con una sorta di viaggio a tema nel quale il focus risiede in un evento o in una particolare esperienza, da condividere con chi ha il medesimo desiderio. Tra le proposte KI-Events per il 2019 troviamo i voli per la finale di Champions League nel mese di  giugno a Madrid, i viaggi per assistere ai mondiali di rugby in Giappone a settembre, le trasferte per il Motomondiale in Thailandia ad ottobre, un pellegrinaggio nella suggestiva Terra Santa in novembre e la Maratona di Valencia a dicembre. Tante storie, tante emozioni da vivere e condividere. KI-Events nasce come spin-off di KiboTours, utilizzandone esperienza e conoscenza del territorio, e si propone come idea di viaggio personale o per piccoli gruppi, da costruire intorno all’obiettivo condiviso. «La mission – spiega Roberto Narzisi, managing director di KiboTours - è quella di essere trasversale alle destinazioni ed alle singole attività. Non ci specializziamo su nicchie, ma programmiamo alcuni tra i più importanti eventi dell’anno. Ed altri naturalmente li creiamo ad hoc. Grande importanza è riservata all’organizzazione del programma. “Tutti gli eventi prevedono un accompagnatore dall’Italia o presente sul posto  con assistenza e possibilità di personalizzazioni, come ad esempio la maglietta dell’azienda per una maratona, il poggiatesta personalizzato sui voli charter e attenzioni speciali». E KI-Events non si rivolge solo ai singoli ma anche alle agenzie di viaggio che il t.o. può supportare nel creare gruppi e gruppetti sulle singole operazioni, alle aziende che vogliono creare viaggi incentive legati ad eventi particolari. [post_title] => KiboTours lancia KI-Events per vivere i grandi eventi mondiali [post_date] => 2019-05-24T11:19:06+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558696746000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353103 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air Europa ha siglato un accordo con Expedia Partner Solutions per offrire ai clienti la possibilità di abbinare al volo la prenotazione di alberghi e alloggi. La compagnia aerea del gruppo Globalia, in collaborazione con Hotels.com for Partners, da oggi può offrire ai suoi clienti l'accesso a 500.000 alloggi in più di 25.000 destinazioni in tutto il mondo. Grazie a questa partnership i passeggeri di Air Europa che prenotano i voli attraverso il sito www.aireuropa.com potranno anche beneficiare di oltre 650.000 tariffe promozionali: un risparmio medio calcolato del 15% quando si prenota un pacchetto di volo più alloggio. Infine, al momento della prenotazione del soggiorno, i clienti accumuleranno anche Miglia Suma. «I passeggeri sono al centro della nostra attività e lavoriamo per offrire loro la più ampia gamma di servizi che migliorano e completano l’esperienza di viaggio - ha commentato Javier Hidalgo, ceo di Globalia -. Da oggi, grazie all’accordo con Expedia Partners Solutions, offriamo ai clienti la possibilità di soggiornare in qualsiasi parte del mondo a prezzi davvero vantaggiosi». [post_title] => Air Europa in partnership con Expedia per prenotare hotel e alloggi [post_date] => 2019-05-24T09:31:35+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558690295000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352233 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il Wellness Refugium & Resort Hotel Alpin Royal di San Giovanni (Bolzano) presenta il nuovo centro benessere, ispirato dalla rivitalizzante natura alpina e caratterizzato dai trattamenti cosmetici selezionati secondo Piroche. Nel piccolo giardino dedicato agli ospiti, tra i quali le famiglie sono le benvenute, una sauna si integra perfettamente con l’ambiente dichiarando l’amore per questo luogo di chi ogni giorno dà il meglio per regalare esperienze indimenticabili. È il caso di Moreno Andreotti, maestro di sauna che fornisce tutte le indicazioni per una corretta fruizione dell’esperienza. Poi c’è Sabrina Innerhofer, anche lei, come Moreno, con il diploma di maestra delle gettate di vapore, che lei pratica con l’aiuto delle campane tibetane. Inoltre Sabrina è esperta di escursioni. Il legno è il materiale dominante in una struttura caratterizzata dalla formula ¾ a buffet con dolce e salato che conta 50 camere divise in 11 tipologie, da quella romantica con letto a baldacchino e stufa azzurra a quella con la sauna nel bagno, fino alla Suite Garden con salotto e giardino privato, che – nel totale rispetto della privacy – sembra però stabilire una connessione profonda con rose, prato, piscina e opere d’arte esposte all’esterno. La vista sui masi contadini conferma quella sensazione di vita all’aria aperta che si respira ascoltando Sabrina illustrare le proprietà delle erbe selvatiche e spiegare come le travi e la testiera del lettino di alcune camere siano ricavate dall’autentico legno delle malghe. È un tuffo in un’inedita dimensione agreste tipicamente altoatesina che può essere approfondita con escursioni verso i rifugi, approfittando della pista da slittino dietro l’albergo o noleggiando gratuitamente un’e-bike. Con la propria vicinanza al museo dei minerali, l’hotel riafferma infine una connessione con la natura e con il territorio che si rafforza grazie a una cucina impegnata a portare nel ristorante e nella stube tirolese specialità e prodotti regionali capaci di riflettere la ricchezza e l’originalità dell’Alto Adige. Sul piatto arrivano così il formaggio della Selva dei Molini, i prodotti caseari del caseificio di Brunico, le uova dell’agriturismo Martinshof a Tures, l’agnello dell’allevamento Hollechnerhof, il pesce di Campo Tures e le erbe squisite del Getzlechenhof.   [post_title] => Welness Resort Alpin Royal, escursioni e relax al nuovo Centro Benessere [post_date] => 2019-05-22T14:03:51+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558533831000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 350924 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuovi servizi e soprattutto nuove risorse per presidiare meglio il mercato italiano e aumentare ulteriormente il proprio portfolio tricolore, a oggi composto da un totale di 70 albergatori e ristoratori. Les Collectionneurs, il brand presieduto dal celebre chef Alain Ducasse, punta forte sulla Penisola con un piano di sviluppo ambizioso. «Per crescere sul territorio - racconta il direttore generale, Xavier Alberti - abbiamo avviato una strategia ad hoc che prevede nuovi servizi per gli albergatori e i ristoratori della community, il potenziamento del team operativo in Italia di ben sei persone, con la designazione di un mice manager, un restaurant network manager e un responsabile cadhi». Si comincia dai due i nuovi servizi pensati per venire in contro alle esigenze degli albergatori e dei ristoratori e supportare la loro attività: la promozione sul mercato mice e la costituzione di una centrale d’acquisto (Cadhi). Con l’ingresso nel team di Elena Maggi – mice manager, con un’esperienza quasi ventennale nel settore eventi e incentive - saranno incrementate le relazioni con le aziende e le agenzie, al fine di generare un flusso di eventi e meeting a favore di hotel e ristoranti che offrono spazi e servizi conformi. E, sulla scia del successo della centrale di acquisto francese, il brand ha deciso di creare una rete di fornitori italiana formata inizialmente da almeno 40 aziende di qualità che possano soddisfare il 70% del fabbisogno di ogni affiliato. La costituzione della Cadhi è stata affidata a Luigi Massetti, che vanta una lunga carriera a capo della direzione vendita di importanti aziende in Italia e all’estero. Punto fondamentale è anche lo sviluppo del network dei ristoranti e l’accrescimento delle relazioni tra gli chef. Ed è per questo che entra a far parte del team operativo italiano Stefano Pesce, con la qualifica di restaurant network manager. Sarà suo compito anche dare un nuovo impulso a Planète C: la piattaforma dedicata agli chef che fanno parte della community, che ha lo scopo di promuovere le relazioni e gli incontri tra chef, in Francia e in Europa, e propone quattro assi di supporto: un vivaio di chef, un programma di scambi tra ristoratori, eventi durante tutto l’anno e animazioni regionali. Per esempio, grazie a Planète C, già sei chef della brigata di chef Massimo Spigaroli dell’Antica Corte Pallavicina hanno avuto la possibilità di scoprire nuove realtà all’estero e mettersi alla prova in altre prestigiose cucine. [post_title] => Les Collectionneurs potenzia il suo impegno sull'Italia [post_date] => 2019-05-09T13:03:30+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557407010000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 350707 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Feuerstein, Nature Family Resort a 1250 metri di altitudine a pochi chilometri da Vipiteno e dal Passo del Brennero, aggiunge un ulteriore tassello alla propria offerta gastronomica di altissimo livello: il prossimo 24 maggio aprirà infatti “Artifex”, il nuovo esclusivo ristorante gourmet che proporrà un allettante mix tra le eccellenze gastronomiche dell’Alto Adige, abbinate a sorprendenti suggerimenti della cucina internazionale e nazionale. Il tutto sotto la sapiente regia dell’executive chef Tina Marcelli, originaria della Valle Aurina, con alle spalle un curriculum di alto livello, che l’ha vista operare, tra l’altro, al Garten hotel Moser di Appiano, all’Alpen Palace in Valle Aurina, al ristorante Sillianer Wirt in Austria e all’Hilton di Monaco di Baviera.  “Artifex”, ristorante gourmet, aperto giovedì e venerdì, dalle ore 19 (aperitivo nel ristorante), propone esclusive serate con soli 4 tavoli da 4 coperti per un totale di 16 posti a sedere (bambini ammessi da 12 anni in su), con prenotazione obbligatoria. Menù degustazione a partire da 78 euro a persona (per gli ospiti esterni), supplemento per gli ospiti dell’hotel da 53 euro a persona. Vini in abbinamento da 65 euro a persona.     [post_title] => Feuerstein Nature Family Resort, Artifex il nuovo ristorante gourmet [post_date] => 2019-05-08T11:54:35+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557316475000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 350492 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Blue Panorama Airlines - dopo i due career day che si sono tenuti lo scorso febbraio – ha aperto le candidature per ulteriori 50 assistenti di volo certificati da inserire nel proprio organico di hostess e steward. Requisiti indispensabili dei candidati sono la certificazione di cabin crew, almeno un anno di esperienza e l’ottima conoscenza della lingua inglese, oltre a spiccate doti nelle relazioni con il pubblico. In occasione degli scorsi career day di febbraio, la compagnia aerea interamente italiana ha assunto 80 nuovi naviganti, che sono stati selezionati su oltre 200 candidature pervenute da tutta Italia. Adesso Blue Panorama avvia una 2a tornata di inserimenti per ampliare il proprio personale di base in Italia e all’estero. I recruiting day si terranno il 9 maggio a Roma e il 16 maggio a Milano come segue: Roma - 9/05/2019 Orario 9:30 – 18:00 c/o Hotel Holiday Inn Rome – Eur Parco dei Medici Via Castello della Magliana, 65 - Roma. Milano- 16/05/2019 Orario 9:30 – 18:00 c/o Berna Tower Via Napo Torriani, 17 - 21019 Milano. [post_title] => Blue Panorama cerca altri 50 assistenti di volo [post_date] => 2019-05-07T09:46:31+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557222391000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 350434 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Choice Hotels ha premiato i migliori hotel d’Europa alla convention europea tenutasi pochi giorni fa ad Amsterdam. Ahmet Arslan, del Clarion Hotel Istanbul Mahmutbey in Turchia, è stato  quindi nominato General manager dell'anno. Il premio per il miglior Quality Hotel europeo è stato  invece consegnato al Quality Hotel, Star Inn Premium Dresden. Entrambi i vincitori arrivano dall’Europa Centrale: «L'ingresso di Ascend Hotel Collection nel mercato tedesco nel 2018 e la sua costante espansione in tutta Europa è stato un passo importante in questo senso - spiega Georg Schlegel, managing director Choice Hotels Central Europe. - Il primo Ascend in Germania è stato in particolare l'Hirschen Freiburg. Qualche settimana fa è stato aperto anche un secondo hotel con un concept unico: il V8 Hotel Köln@Motorworld, an Ascend Hotel Collection Member. E anche l’Italia avrà presto il suo primo soft brand hotel, quando l'Hotel Aquarius Venice aprirà le sue porte a Venezia. Inoltre, il rilancio pianificato per diversi anni del brand Comfort di Choice, il nostro brand più forte con circa 2.200 hotel in tutto il mondo, è di vitale importanza: solo negli Stati Uniti circa 2,5 miliardi di dollari sono stati investiti in questo progetto. In Germania il rebranding è già iniziato con i primi due Comfort Hotel a Monheim e a Francoforte-Kelsterbach». Gli altri vincitori del Vecchio continente sono il Comfort Hotel Bordeaux Pessac, France: miglior Comfort Hotel; il Clarion Hotel Air, Sola, Norway: miglior Clarion; il Ten Square Hotel, an Ascend Hotel Collection Member, Belfast: miglior Ascend Collection; e l'Hotel Woodstock, an Ascend Hotel Collection Member, Ennis, Ireland: miglior nuovo hotel dell'anno. [post_title] => Choice Hotels premia i migliori hotel d'Europa [post_date] => 2019-05-06T09:00:13+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557133213000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 349863 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Avianca Holdings S.A., il gruppo aeronautico colombiano rappresentato in Italia da Mst gsa, ribadisce con una nota ufficiale il fatto di essere una realtà ben distinta da  Avianca Brasil, che recentemente ha messo a terra i due terzi della flotta, cancellando numerosi voli. «Avianca Brasil è un’entità ben distinta e separata dal punto di vista societario, finanziario e operativo dalla holding basata a Bogotà che comprende al suo interno Avianca Colombia». «La situazione in cui versa Avianca Brasil sta causando ad Avianca Colombia un danno d’immagine, generando nel mercato inutili ed ingiustificati allarmismi sulla piena operatività dei voli della nostra compagnia» ha sottolineato il management di Avianca Holdings nel corso di un incontro avvenuto ieri davanti alla U.S. Securities Exchange Commission della Borsa di New York, dove il vettore è quotato. Avianca Brasil, in precedenza conosciuta come Ocean Air, può utilizzare il brand Avianca in virtù di un accordo esclusivamente di tipo commerciale siglato nel 2010 con Avianca Holdings S.A. Le società che fanno parte di Avianca Holdings S.A. sono le seguenti: Aerolíneas Galápagos, S.A. Aerogal; Aerovías del Continente Americano S.A.; Grupo Taca Holdings Limited; Líneas Aéreas Costarricenses, S.A.; Taca International Airlines, S.A.; Latin Airways Corp. Tampa Cargo S.A.S; LifeMiles B.V; Technical and Training Services, S.A. de C.V.; Avianca, Inc. Avianca Holdings S.A. è una compagnia membro di Star Alliance che, con una flotta di oltre 180 aeromobili, di ultima generazione serve un network di già di 100 destinazioni in 28 Paesi tra Americhe, Caraibi e Europa. Durante la stagione estiva, saranno 52 i voli settimanali che Avianca Holdings S.A. opererà da quattro aeroporti europei (Barcellona, Londra Heathrow, Madrid, Monaco di Baviera) alla volta di tre città colombiane (Bogotá, Cali e Medellin). I collegamenti sono tutti operati con una flotta di Boeing 787-8 Dreamliner, Dall’Italia, è possibile raggiungere gli hub di Madrid, Barcellona e Londra grazie agli accordi con Iberia, Alitalia e British Airways da Milano, Roma, Torino, Venezia, Bologna. L'aeroporto di Monaco di Baviera, grazie agli accordi di avvicinamento siglati con Lufthansa, può essere raggiunto da Milano (Linate e Malpensa), Roma, Torino, Genova, Napoli, Bari, Bergamo, Bologna, Firenze, Pisa, Trieste, Venezia e Verona. I voli operati da Avianca Holdings S.A. sono presenti su tutti più importanti gds e sono acquistabili presso le agenzie di viaggi o al Call Center di Mst gsa. [post_title] => Avianca Holdings S.A. precisa: «Avianca Brasil non è parte del nostro gruppo» [post_date] => 2019-04-30T12:30:55+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1556627455000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti