13 December 2018

Hard Rock Hotel Tenerife: Natale e Capodanno da ricordare

[ 0 ]

Hard Rock TenerifeHard Rock Hotel Tenerife è la cornice perfetta per chi vuole vivere in modo unico il Natale, fare il pieno di momenti speciali da vivere con la famiglia o con gli amici in puro stile rock ma in una cornice di eterna estate. A partire da venerdì 7 dicembre ila struttura metterà in scena una serie di spettacoli dal vivo di artisti diversi. Evento clou, il 24 dicembre, con i più piccoli che diventeranno protagonisti indiscussi di attività molto speciali sotto il cappello “Viva la Banda” nell’Hard Rock Roxity Kids Club, tra cui workshop per un vero trucco da rocker, travestimenti, uno spettacolo per bambini con i “Roxstars” e anche una festa di fine anno con dei momenti di canti natalizi rigorosamente in chiave Hard Rock.

Da non perdere, il 25 dicembre, l’arrivo di Babbo Natale su una spettacolare Harley Davidson carico di doni e felicità, che avrà luogo e sarà accompagnata da costumi workshop, biscotti di Natale e spettacoli di acrobazie , musica dal vivo e molte altre sorprese.

Ispirazione in stile “L’Avana” anni ’50, invece, per il capodanno dell’Hard Rock Hotel di Tenerife: The Legendary Night farà viaggiare nel tempo i partecipanti, radunandoli in un luogo unico: la spettacolare laguna artificiale dell’hotel, davanti all’Oceano Atlantico, con un pubblico di circa 5.000 persone. Senza dubbio, uno scenario d’eccezione per accogliere il nuovo anno, che culminerà con i rintocchi tradizionali, i 12 chicchi di uva da mangiare prima che scocchi la mezzanotte come da usa in Spagna e una serie di spettacolari fuochi d’artificio che riempiranno di luce e colore la laguna, incorniciata da musica dal vivo, DJ set e open bar fino all’alba. Per i bambini, l’hotel ha in serbo un calendario di spettacoli a loro dedicati.

Hard Rock Hotel Tenerife è la seconda proprietà del Palladium Hotel Group in collaborazione con  Hard Rock International e oltre all’apertura dell’Hard Rock Hotel Ibiza nel maggio 2014. L’hotel cinque stelle a sud di Tenerife, a Playa Paraiso, dispone di 624 camere e 260 suite.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276275 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => In vista della stagione estiva, una delegazione in arrivo da Barcellona ha illustrato ieri a Milano le novità legate all'accoglienza turistica della capitale della Catalogna nel corso dell'evento "Barcellona è molto di più", ospitato all'hotel Boscolo di corso Matteotti.  Posizionata stabilmente tra le principali destinazioni europee di turismo urbano, frequentatissima dagli italiani in ogni periodo dell'anno (il 55% circa la sceglie in periodi al di fuori della stagione estiva), Barcellona e la Catalogna in genere prevedono un nuovo incremento degli arrivi grazie ad alcune novità che si aggiungono alla già vastissima offerta di svaghi, sport, arte, eventi musicali, bellezze naturalistiche e cultura: l'apertura di FerrariLand, avvenuta lo scorso 7 aprile a PortAventura; l'arrivo di Costa Crociere a Tarragona; l'inaugurazione, prevista il prossimo novembre, di Casa Vincens, la prima casa privata di Antonio Gaudì. A presentare la città (insieme nella foto) sono intervenuti Gabriela Rivieccio (Barcelona Turisme), Francesc Vila Albet (Diputaciò Barcelona), Jordi William Carnes (direttore dell'ente del turismo di Barcellona) e Marta Teixidor (direttore per Italia e Israele del Catalan Tourism Board), concordi nel sottolineare come la capitale catalana abbia qualcosa da offrire ad ogni tipo di viaggiatore: le famiglie apprezzeranno l'offerta sole e mare delle sue spiagge e dei parchi di divertimento come PortAventura, i patiti dello shopping avranno l'imbarazzo della scelta tra oltre 35 mila negozi, gli amanti della cultura avranno di che incuriosirsi tra architetture moderniste e musei di importanza mondiale come il Museu Nacional d’Art de Catalunya. Fra i principali servizi gestiti da Turismo de Barcelona si trovano il Barcelona Bus Turístic (il miglior modo di conoscere la città attraverso tre itinerari, con fermate in tutti i monumenti e punti d’interesse), la Barcelona Card (tessera cittadina comprendente trasporti pubblici, musei gratuiti e oltre 85 sconti), il Mirador de Colom (dove si trova un nuovo spazio dedicato all’enoturismo e all’assaggio di vini), i Barcelona Walking Tours (quattro itinerari guidati a piedi: Gòtic, Picasso, Modernisme e Gourmet) o l’Articket (abbonamento per i sei principali musei della città), oltre alla promozione delle attrattive culturali e vitivinicole che si trovano a pochi chilometri dalla città. Turisme de Barcelona gestisce inoltre 23 punti d’informazione i cui addetti orientano i visitatori in 12 lingue e vanta una vasta offerta di servizi online con cui è possibile organizzare il proprio viaggio attraverso il web.   [post_title] => Barcellona scalda i motori in vista della stagione estiva [post_date] => 2017-04-21T15:07:29+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492787249000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276082 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il sindaco di New York City, Bill De Blasio, ha annunciato che il nuovo servizio di traghetti Nyc Ferry sarà inaugurato il 1° maggio con un mese in anticipo rispetto a quanto annunciato, con l’attivazione della Rockaway Route, che connetterà via mare la famosa spiaggia di Rockaway, nel Queens, con Manhattan e Brooklyn. Il tragitto prevede tre fermate (Wall Street/Pier 11, Brooklyn Army Terminal e Rockaway) per un tempo di percorrenza totale di un'ora. Il 1° maggio entrerà nel circuito Nyc Ferry anche la tratta già esistente sull’East River (oggi conosciuto come East River Ferry), che connette diversi punti di Manhattan, Brooklyn e Queens. L’espansione del servizio proseguirà nel 2017 con l’apertura, il 1° giugno, della South Brooklyn Route, con fermate a Bay Ridge, Sunset Park, Red Hook e Brooklyn Bridge Park, e ad agosto dell’Astoria Route, che collega Manhattan con i quartieri di Astoria e Long Island City. Nel 2018, invece, saranno inaugurate la Lower East Side Route, con numerose fermate a Manhattan lungo l’East River fino a Long Island City, e la Soundview Routes, che permette di raggiungere il Bronx. Con 20 imbarcazioni e 22 punti d’approdo, Nyc Ferry offrirà a turisti e newyorkesi un nuovo modo per spostarsi in città. Ogni traghetto avrà una capacità di 150 persone e sarà provvisto di wi-fi. Il costo del biglietto sarà pari a quello della metropolitana, $2.75, incluso il trasferimento gratuito alle altre tratte del sistema. L’apertura della Rockaway Route consentirà di raggiungere con più facilità la spiaggia di Rockaway Beach, la più grande della città, che aprirà per la stagione estiva a partire dal weekend del Memorial Day. Rockaway Beach è la destinazione più amata per il surf: Beach 67 e Beach 87 sono infatti le uniche due spiagge nei cinque distretti con onde adatte a praticare questo sport. Attorno al Rockaway Beach Surf Club, locale vivace frequentato da hipster e surfisti, si trovano diverse scuole di surf come Boarders Surf Shop e Skudin Surf, che offrono lezioni e noleggio attrezzatura. Per gli sportivi, sono inoltre a disposizione numerosi campi da beach volley e basket, biciclette a noleggio per muoversi sul lungomare e aree giochi per bambini. Il quartiere è pieno di locali e ristoranti, dove godersi un buon pranzo o uno spuntino prima di rituffarsi in acqua. Dalla cucina messicana di Tacoway Beach, a quella tradizionale americana con hamburger e patatine fritte al Rippers, dalla cucina russa da Uma’s a quella thailandese daThai Rock. Per informazioni: www.ferry.nyc [post_title] => New York City inaugura il traghetto per la spiaggia di Rockaway [post_date] => 2017-04-19T15:52:09+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492617129000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276073 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Con il nuovo servizio Amazon Pay, che arriva adesso in Italia, sarà possibile utilizzare il proprio account Amazon per pagare prodotti e servizi direttamente sui siti web dei merchant italiani aderenti come vueling.it ed europassistance.it. Al momento della finalizzazione dell’acquisto, tutti i possessori di un account Amazon possono semplicemente inserire username e password Amazon sul sito del merchant e la transazione verrà così completata, in totale sicurezza, utilizzando le informazioni di pagamento e spedizione collegate automaticamente all’account del cliente. Amazon Pay aiuta i clienti a ridurre il tempo necessario per il pagamento di prodotti e servizi online, eliminando il bisogno di ricordare tutte le proprie password e di perdere tempo ad inserire i propri dettagli di pagamento e spedizione su ogni sito su cui si acquista. A loro volta i merchant che offrono Amazon Pay come soluzione di pagamento, possono portare nei propri siti web la comodità, la sicurezza e la familiarità che caratterizzano l’esperienza di acquisto Amazon, riducendo, così notevolmente il tasso di abbandono del processo di acquisto e incrementando le vendite e la fiducia dei clienti. Il volume di pagamenti Amazon Pay è quasi raddoppiato nel 2016, grazie al’integrazione del servizio da parte di merchant di diversi settori come abbigliamento, viaggi, prodotti digitali, assicurazioni e intrattenimento. Maria Cardenal, Head of Product Development & Innovation di Vueling, conferma: «Siamo orgogliosi di essere la prima compagnia aerea in Europa a offrire Amazon Pay su tutte le nostre piattaforme di e-commerce: il sito web, il sito mobile e la nostra applicazione. Vueling è sempre stata in prima linea nel migliorare l'esperienza del cliente. Amazon Pay ci permette di fornire una proposta eccellente, per comodità ed affidabilità, e di rendere il processo di prenotazione online facile, sicuro e più smart possibile». E Valerio Chiaronzi, Chief Commercial Officer di Europ Assistance Italia, aggiunge: «Europ Assistance è la prima compagnia assicurativa in Italia e la seconda in Europa a rilasciare Amazon Pay proprio perché crediamo nell’efficacia di questo metodo di pagamento. Amazon Pay è stato inserito negli step più critici del nostro funnel e-commerce con l’obiettivo di migliorare la user experience, grazie ad una diminuzione sensibile del numero di click e dei tempi di acquisto». Per saperne di più su Amazon Pay: payments.amazon.it [post_title] => Pagamenti online con Amazon Pay per Vueling e Europ Assistance [post_date] => 2017-04-19T15:47:18+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492616838000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276031 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ticino Turismo, in collaborazione con le Ferrovie federali svizzere (FFS), ha ideato il progetto On Board Concierge Service: dal 21 aprile al 28 ottobre 2017, ogni venerdì e sabato su due treni che da Lucerna e Zurigo arriveranno in Ticino, nove promotrici saranno a disposizione dei turisti per aiutarli a pianificare al meglio le proprie vacanze. Al termine della consulenza itinerante, grazie all’ausilio di supporti tecnologici (iPad e piccole stampanti portatili), ai visitatori verrà trasmesso su smartphone o stampato un vero e proprio programma personalizzato. Con On Board Concierge Service si conclude la campagna triennale dedicata all’apertura della Galleria di base del San Gottardo, promossa da Ticino Turismo grazie a un credito straordinario di due milioni di franchi votato dal Gran Consiglio. I visitatori sono stati invitati a scoprire un Ticino nuovo, con un’offerta turistica che si è molto ampliata rispetto ai tradizionali clichés. «L’obiettivo del progetto è di fare in modo che il viaggio verso la destinazione diventi un’esperienza turistica coinvolgente - afferma Elia Frapolli, direttore di Ticino Turismo -. L’esigenza è emersa già nel corso del 2015 quando abbiamo organizzato due workshop aperti al pubblico alle stazioni FFS di Zurigo e Locarno. I circa 600 interpellati hanno espresso in modo chiaro il desiderio di poter beneficiare di una comunicazione su misura che fornisca loro un ventaglio di offerte mirate rispetto alle proprie esigenze». In totale saranno più di un centinaio i treni sui quali sarà attivo il nuovo servizio. Le nove promotrici turistiche, che nei mesi scorsi hanno partecipato a una formazione specifica, garantiranno assistenza a circa 7 mila visitatori. Tra i loro compiti, oltre a quello di aiutare i turisti a pianificare meglio le loro vacanze, vi è anche quello di raccogliere informazioni sul visitatore stesso con il quale in futuro sarà possibile stabilire un contatto duraturo. Per maggiori informazioni su questa iniziativa e su tutte le attività legate alla campagna promozionale, è consultabile il sito www.alptransit.ticino.ch. da ricordare inoltre che il 1° gennaio 2017 è stato lanciato Ticino Ticket, il biglietto che permette al turista che pernotta in un albergo, in un ostello o in un campeggio di muoversi liberamente con i mezzi pubblici per tutta la durata del soggiorno. Dal 14 aprile è invece entrato in servizio il Gotthard Panorama Express, un treno panoramico che percorrerà la tratta storica del massiccio. [post_title] => Ticino Turismo, consigli ai viaggiatori sui treni delle Ferrovie svizzere [post_date] => 2017-04-19T13:42:32+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492609352000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275863 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_275869" align="alignleft" width="300"] Federico Gallo[/caption] Settemari lancia “Cuba, libera la tua voglia di vacanza”, promozione dedicata al pubblico e attiva fino al 31 maggio 2017. Per lo sviluppo dell’operazione, la divisione marketing guidata da Chantal Bernini ha collaborato già dalla fase progettuale con l’ente del turismo di Cuba e con la catena alberghiera Iberostar. La stagione estiva sta producendo buoni numeri e il to ha deciso di creare un’azione b2c per dare un ulteriore impulso alle vendite. «Siamo molto soddisfatti dell'andamento della destinazione. Da Natale alla data corrente abbiamo registrato oltre 2 mila passeggeri e un volume di fatturato che sfiora i 3 milioni di euro. Un altro dato interessante sono gli ottimi indici di gradimento de nostri SettemariClub: l’ammiraglio Iberostar Tainos evidenzia una percentuale complessiva del 90%, con un apprezzamento particolare per la spiaggia, il cuoco italiano e i giardini. L’esotico e informale Iberostar Daiquiri supera l’80% con indici elevati per la spiaggia, l’animazione e i giardini. Ultra-apprezzati anche i SettemariStar, hotel di eccellenza, rispettivamente, in ciascun polo. Fa inoltre piacere constatare dai questionari dei clienti che ben il 65% ha viaggiato per la prima volta con noi e il 97% dichiara che certamente “viaggerà ancora con Settemari”. Il soggiorno a Cuba firmato Settemari si dimostra un’esperienza fidelizzante. Anche alla luce di questi indicatori, la partnership con Iberostar e Blue Panorma esprime un grande gioco di squadra con la soddisfazione del cliente al centro» commenta Federico Gallo, direttore prodotto Settemari. Ancora una volta, Settemari ha privilegiato web e social media con un piano che associa differenti canali. Punto di forza della formula è la combinazione tra immagini coinvolgenti, caratterizzate da interventi grafici accattivanti e l’entità dello sconto di 300 euro a camera. «Ancora una volta ci rivolgiamo al pubblico e ci impegniamo per portarlo in agenzia. Il potenziamento degli strumenti di vendita a disposizione delle adv con promozioni b2c studiate ad hoc è imprescindibile per conquistare nuove fette di mercato e per questo abbiamo studiato una campagna specifica legata all’estate. Siamo soddisfatti di questa operazione perché è frutto di una collaborazione tra Settemari e due partner importanti come l’ente del turismo di Cuba e la catena alberghiera Iberostar, proprietaria dei nostri SettemariClub Iberostar Daiquiri e Tainos» commenta Chantal Bernini, marketing manager Settemari. [post_title] => Settemari in pista con "Cuba, libera la tua voglia di vacanza" [post_date] => 2017-04-18T11:24:06+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492514646000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275788 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Lombard Gate propone l'Oman con partenze garantire dal 28 aprile al 12 maggio. L'itinerario programmato, della durata di sette giorni/cinque notti, prevede visita della capitale Muscat, del deserto di Wahiba fino alla riserva marina di Ras Al Hadd. I voli sono realizzati in collaborazione con British Airways via Londra. La quota richiesta a persona per un minimo di due partecipanti parte da mille 785 euro. [post_title] => Lombard Gate in Oman a fine aprile [post_date] => 2017-04-14T10:19:10+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492165150000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275477 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => In vista dei ponti di primavera Visit Denmark consiglia un city break a Copenaghen adatto anche a chi ha un budget limitato: la città, relativamente piccola e con ottimi collegamenti pubblici, offre infatti numerose attività gratuite, come le visite guidate, i festival musicali e l'ingresso ad alcuni musei. I ponti di primavera potrebbero essere dunque l'occasione giusta per un city break, in particolare il ponte del 2 giugno, durante il quale si svolge il Distortion Festival (31 maggio – 4 giugno), con centinaia di feste, street art ed eventi gratuiti nelle strade della capitale. Ogni anno a giugno il Distortion attira a Copenaghen più di 300 mila persone che hanno voglia di ballare per strada e nei club al ritmo di dance, art rock, freestyle hip hop, tech-house e polka. Alcuni eventi nei club richiedono un biglietto a pagamento mentre tutti gli street party – circa un centinaio – sono gratuiti (www.cphdistortion.dk). Per sapere come muoversi in città, un buon inizio è unirsi a una guida locale per un tour gratuito a piedi del centro di Copenaghen. Esistono diversi tour, dalla camminata guidata di 3 ore dalla City Hall fino al Palazzo Reale Amalienborg ad un giro più breve di 90 minuti da Christianshavn all'ingresso di Christiania. E per una vista a 360 gradi sulla città si può salire in cima alla Torre Rotonda, il più antico osservatorio funzionante d'Europa, costruito nel XVII secolo (l'ingresso costa 3,50 euro), oppure sul Tånet di Christiansborg Palace, la torre più alta di Copenaghen. La visita è gratuita e nelle giornate limpide si riesce a vedere anche la Svezia. La Copenhagen Card è un modo economico per esplorare la città, beneficiando di ingressi gratuiti in oltre 70 musei e attrazioni, di sconti nei ristoranti e di accesso gratuito a tutti i mezzi pubblici (autobus, treno, harbour bus e metro). Partendo da GI. Strand, con la carta è gratuito anche il tour dei canali in battello, che permette di ammirare i principali monumenti della città dall'acqua. La carta per gli adulti permette di accompagnare fino a un massimo di due bambini sotto i 10 anni. E' facile spostarsi a piedi per visitare alcune attrazioni gratuite, come La Sirenetta, Christiana, il celebre canale Nyhavn, Børsen (il bellissimo e antico edificio della Borsa) e il Giardino Botanico. Esistono inoltre numerosi parchi pubblici cittadini, come il Giardino del Re al Castello di Rosenborg, e il tranquillo parco-cimitero di Assistens a Nørrebro, dove è possibile visitare le tombe di illustri danesi, come lo scrittore di fiabe Hans Christian Andersen e il filosofo Søren Kierkegaard.   [post_title] => City break a Copenaghen per tutte le tasche [post_date] => 2017-04-12T12:24:45+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1491999885000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275449 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Spagna al centro di tre appuntamenti a Bologna, Padova e Milano riservati agli agenti di viaggio e programmati dall'ente spagnolo del turismo rispettivamente il 9, 10 e 11 maggio prossimi. Gli eventi, organizzati in collaborazione con il Gruppo Travel, cominceranno con la tappa di Bologna il 9 maggio. Sede della serata il Circolo degli Ufficiali a Palazzo Grassi, in via Marsala 12. L'evento comincerà alle 18 con la registrazione dei partecipanti. Alle 18,30 inizio del workshop e a seguire, intorno alle 20,30, estrazione di premi e cena. Protagonisti dell'incontro la regione Andalusia, la provincia di Cadice, la provincia di Siviglia, il comune di Siviglia, la provincia di Malaga- Costa del Sol, la regione Aragona, la regione delle Baleari, Ibiza, la regione delle Canarie, Lanzarote, Tenerife, l'hotel Botanico Tenerife, l'Hard Rock Hotel Tenerife, l'hotel Jardin Tecina, il comune di Valencia, la regione della Galizia, la regione di La Roja, la città di Madrid, i Paesi Baschi, il comune di Bilbao, il comune di Alicante, la provincia di Alicante, la regione di Murcia, i Paradores de España, il comune di Benidorm. L'evento di Bologna vedrà anche la partecipazione di Air Nostrum. [post_title] => La Spagna protagonista a Bologna, Padova e Milano [post_date] => 2017-04-11T16:10:28+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1491927028000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275079 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Alla Bit di Milano, l’Ente turistico egiziano ha fornito gli ultimi dati relativi ai visitatori in arrivo dall'Italia: «Abbiamo iniziato a vedere dei piccoli segnali di ripresa - commenta il direttore dell’Ente egiziano del turismo, Emad Fathy Abdalla - e in particolare, un segnale positivo viene dal mercato italiano: negli ultimi mesi, infatti, abbiamo registrato un aumento del flusso turistico verso l’Egitto. Nel periodo di Natale abbiamo accolto il 19% in più di turisti provenienti dall’Italia rispetto a dicembre 2015. I dati continuano ad essere incoraggianti anche nel 2017, tanto che a febbraio abbiamo avuto un incremento del 26% rispetto allo stesso periodo del 2016. Siamo fiduciosi che questi segnali positivi possano incoraggiare i turisti a tornare in Egitto e gli operatori a continuare ad investire nel Paese, come hanno di recente ripreso a fare. Per il 2017 prevediamo 8 milioni di turisti da tutto il mondo». A dimostrazione dell’importanza del Paese e del supporto dei tour operator, di recente sono stati incrementati i collegamenti tra Italia e l’Egitto con l’introduzione di nuovi voli charter da alcune delle principali città italiane tra cui Napoli, Bari e Roma Fiumicino. Il Ministro del turismo egiziano, Mohamed Yehia Rashed, e il chairman dell’Ente del turismo egiziano al Cairo, Hisham El Demery, hanno incontrato i principali player del mercato nel corso della fiera. Focus dei meeting one to one sono stati il tema della sicurezza, specialmente aeroportuale, per la quale il governo egiziano ha speso 60 milioni di dollari, e anche il recente incremento dei collegamenti verso Sharm el Sheikh. [post_title] => Egitto in crescita, nuovi voli charter dall'Italia [post_date] => 2017-04-06T15:14:38+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1491491678000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti