17 October 2018

Bluserena, novità ed investimenti per la prossima stagione

[ 0 ]

Bluserena Calaserena panoramica 1Bluserena rafforza gli investimenti a 360 gradi. «Abbiamo sempre investito e investiamo molto in migliorie strutturali – spiega Silvio Maresca, amministratore Bluserena –  in nuovi servizi, in tecnologie, in capitale umano. Diamo grande valore anche all’ottimizzazione organizzativa, all’analisi e al miglioramento continuo dei processi, tutti i nostri collaboratori sono impegnati al perseguimento di questi obiettivi, per questo riusciamo a offrire elevati standard qualitativi». Un impegno costante teso al miglioramento e all’arricchimento dei servizi e delle strutture. «Per il 2017 abbiamo ulteriormente arricchito la ristorazione Bluserena – aggiunge Silvio Maresca – ad un’offerta varia e di qualità abbiamo aggiunto i Nuovi Ristoranti “La Braceria” e “Il Gusto”, che sono inclusi nel prezzo, con tavolo riservato per famiglia e prenotabili in alternativa al ristorante centrale”». Tra le altre importanti novità la presenza del pediatra e l’assistenza medica h24 in Villaggio, con visite gratuite nello studio medico. Ampliata anche l’offerta di camere con la nuova Camera Premium. Gli ospiti potranno scegliere camere Classic, con tutti i comfort di un hotel 4 stelle, e altre tipologie che offrono servizi aggiuntivi, come wi-fi, smart tv, open frigo bar o servizi ad hoc per bambini. «Quest’anno abbiamo ricevuto – sottolinea l’amministratore del gruppo Bluserena – primi in Italia, il marchio di qualità “Vacanza Amica dei Bambini” riconosciuto dalla Federazione Nazionale Pediatri Cipe-Sispe-Sinspe. E’ un’importante attestazione del valore di servizi, attrezzature e comfort progettati anche sulle esigenze dei bambini, dei ragazzi e  dei loro genitori, all’insegna del divertimento ma anche della sicurezza e di una costante ed attenta cura della manutenzione». Anche nel 2017 Bluserena proporrà la formula pensione completa Bluserena “classica” e la pensione Extra che comprende un ampio all-inclusive al bar e al ristorante. Inoltre ancora più attenzioni e servizi per gli ospiti intolleranti al glutine, al lattosio e alle uova e per gli Ospiti Celiaci, i quali troveranno un menu certificato AIC al Serenè Village in Calabria.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276327 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Appuntamento domani alla Fiera di Milano Rho "Tempo di Libri" con Auctoria Tour Operator. L'operatore,  in partnership con Ukraine Airlines, invita in fiera il 22 aprile alle ore 18  presso lo stand Morellini Editore la presentazione dell’anteprima della nuova guida "Armenia e Nagorno Karabakh". Oltre a degustare i tipici dolci e il brandy armeno, i  partecipanti avranno la possibilità di scoprire le nuove proposte editoriali riservate ai viaggiatori. E' consigliabile comunicare la propria partecipazione a: info@auctoria.it [post_title] => Auctoria invita domani alla presentazione della guida Morellini sull'Armenia [post_date] => 2017-04-21T23:00:36+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492815636000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276318 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Risultati positivi per il nono anno di seguito per il Gruppo Ferrovie dello Stato, che ha presentato oggi il bilancio 2016, in cui spicca un risultato netto record di 772 milioni di euro, il 66,4% rispetto al precedente. «Sono ormai nove anni che presentiamo un bilancio con risultati positivi e profitti - ha detto Gioia Ghezzi, presidente di Ferrovie dello Stato -. Quest'anno siamo contenti anche di aver restituito un buon dividendo all'azionista, 300 milioni, e di essere stati in grado di restituire molto all'Italia. Tra le cifre davvero notevoli, quella che preme di più è il valore economico distribuito, pari a 6,83 miliardi di euro, che dà il senso di come tutta l'attività che facciamo restituisca al paese in termini di valore aggiunto. Siamo consapevoli che c'è ancora molto da fare e delle sfide che il piano industriale ci chiede di affrontare, però siamo anche orgogliosi dei miglioramenti e dei risultati che si cominciano a vedere in termini di investimenti in servizi, treni e infrastrutture per i cittadini, e gli indicatori ci dicono che siamo nella giusta direzione, con una customer satisfaction cresciuta del 3,5%». Nel dettaglio, il bilancio 2016 presenta un ebitda di 2,3 miliardi di euro e un ebit a 892 milioni, il +38,5% dell'anno scorso. Ferrovie dello Stato si è anche confermata il primo Gruppo in Italia per investimenti, con 6 miliardi investiti. «Sfioriamo i 9 miliardi di fatturato e siamo particolarmente contenti di contribuire a delle risorse, che poi tornano sempre tutte in infrastrutture - ha detto Renato Mazzoncini, ad Ferrovie dello Stato -. I ricavi dal trasporto sono cresciuti relativamente poco, ma ricordiamo che il 2015 è stato un anno straordinario per Expo. I ricavi per l'infrastruttura sono cresciuti perché sono aumentati i treni che circolano. Continuiamo ad investire anche sui mercati internazionali. Il nostro riferimento geografico è l'Europa: siamo il primo gruppo ferroviario in Italia, primo in Grecia, secondo in Germania e presenti in Francia e Uk. Stiamo partecipando ad altre gare nel Regno Unito e in Olanda e a livello intercontinentale in California». [post_title] => Ferrovie dello Stato chiude il 2016 con utili record [post_date] => 2017-04-21T16:04:13+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492790653000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276275 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => In vista della stagione estiva, una delegazione in arrivo da Barcellona ha illustrato ieri a Milano le novità legate all'accoglienza turistica della capitale della Catalogna nel corso dell'evento "Barcellona è molto di più", ospitato all'hotel Boscolo di corso Matteotti.  Posizionata stabilmente tra le principali destinazioni europee di turismo urbano, frequentatissima dagli italiani in ogni periodo dell'anno (il 55% circa la sceglie in periodi al di fuori della stagione estiva), Barcellona e la Catalogna in genere prevedono un nuovo incremento degli arrivi grazie ad alcune novità che si aggiungono alla già vastissima offerta di svaghi, sport, arte, eventi musicali, bellezze naturalistiche e cultura: l'apertura di FerrariLand, avvenuta lo scorso 7 aprile a PortAventura; l'arrivo di Costa Crociere a Tarragona; l'inaugurazione, prevista il prossimo novembre, di Casa Vincens, la prima casa privata di Antonio Gaudì. A presentare la città (insieme nella foto) sono intervenuti Gabriela Rivieccio (Barcelona Turisme), Francesc Vila Albet (Diputaciò Barcelona), Jordi William Carnes (direttore dell'ente del turismo di Barcellona) e Marta Teixidor (direttore per Italia e Israele del Catalan Tourism Board), concordi nel sottolineare come la capitale catalana abbia qualcosa da offrire ad ogni tipo di viaggiatore: le famiglie apprezzeranno l'offerta sole e mare delle sue spiagge e dei parchi di divertimento come PortAventura, i patiti dello shopping avranno l'imbarazzo della scelta tra oltre 35 mila negozi, gli amanti della cultura avranno di che incuriosirsi tra architetture moderniste e musei di importanza mondiale come il Museu Nacional d’Art de Catalunya. Fra i principali servizi gestiti da Turismo de Barcelona si trovano il Barcelona Bus Turístic (il miglior modo di conoscere la città attraverso tre itinerari, con fermate in tutti i monumenti e punti d’interesse), la Barcelona Card (tessera cittadina comprendente trasporti pubblici, musei gratuiti e oltre 85 sconti), il Mirador de Colom (dove si trova un nuovo spazio dedicato all’enoturismo e all’assaggio di vini), i Barcelona Walking Tours (quattro itinerari guidati a piedi: Gòtic, Picasso, Modernisme e Gourmet) o l’Articket (abbonamento per i sei principali musei della città), oltre alla promozione delle attrattive culturali e vitivinicole che si trovano a pochi chilometri dalla città. Turisme de Barcelona gestisce inoltre 23 punti d’informazione i cui addetti orientano i visitatori in 12 lingue e vanta una vasta offerta di servizi online con cui è possibile organizzare il proprio viaggio attraverso il web.   [post_title] => Barcellona scalda i motori in vista della stagione estiva [post_date] => 2017-04-21T15:07:29+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492787249000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276207 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Inaugurazione ufficiale, oggi alle 16 italiane, per il Kandima Maldives, un modo nuovo per vivere le “nuove Maldive”. Il concetto dell’hotel, che si trova sull’atollo di Dhaalu, a soli 30 minuti di volo dall'aeroporto internazionale di Male, è offrire agli ospiti l’opportunità di vivere concetto di vacanza innovativo. Il resort si sviluppa su di un isola lunga circa 3 km, una delle più grandi, con 274 camere di varie tipologie, e più che una semplice vacanza al mare, rappresenta un'esperienza di totale relax e spensieratezza per gli adulti, oltre ad offrire un’ infinità di divertimenti per i bambini. Non si dimenticano gli sport acquatici in un ambiente sicuro e protetto che gode di un’eterna estate con il sole tutto l’anno. Potremmo definirlo un resort intelligente, spazioso e… “so stilish”. Offre una scelta fra 274 studio dal design elegante oltre a ville overwater o beach, direttamente sulla spiaggia, con 11 diverse categorie tra cui scegliere. Tutte le ville dispongono di terrazza privata con vista sull’infinito paesaggio tropicale. Le loro posizioni, nei diversi punti lungo l'isola che si sviluppa su 3 km, costituiscono le sistemazioni ideali per i viaggi di nozze, per le coppie in cerca di privacy o ancora per le famiglie così come per i gruppi di amici in cerca di una vacanza più dinamica. Kandima Maldives è la prima proprietà del gruppo Pulse Hotels & Resorts, società di investimenti specializzata nello sviluppo di resort e altre attività collaterali nel turismo maldiviano, la cui filosofia commerciale innovativa per lo sviluppo di hotel e resort si basa su sistemi interattivi intelligenti e funzionali. La mission aziendale è fuggire dall’ordinario e fornire concetti di vacanza alternativi, ai livelli più alti. [post_title] => Kandima Maldives: oggi il giorno dell'inaugurazione [post_date] => 2017-04-21T09:47:39+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492768059000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276167 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’aeroporto di Abidjan (Costa d'Avorio) prosegue la crescita e punta a superare nel 2017 i 2 milioni di passeggeri. Lo scorso anno lo scalo della capitale ivoriana ha registrato un milione 829 mila transiti, in crescita del 16% rispetto al milione 560 mila del 2015. Nel 2012 i passeggeri erano stati 960 mila. Ad influenzare positivamente il traffico è stato l’aumento dell’offerta, in particolare il ritorno di Corsair, che ha portato ad un calo delle tariffe. Importante anche il dinamismo della compagnia nazionale Air Côte d’Ivoire. Inoltre il B787 Dreamliner di Air France sostituirà il B777-200 sulla linea Parigi-Bamako-Abidjan a partire dal 29 ottobre prossimo. Il velivolo decollerà dalla capitale francese tutti i giorni alle 10, per arrivare in Mali alle 14.45; dopo un’ora di scalo ripartirà per la Costa d’Avorio, dove arriverà alle 17.25. Il volo di ritorno partirà alle 19.30 dalla capitale ivoriana, da Bamako alle 23.10, per arrivare infine a Parigi Charles de Gaulle il giorno dopo alle 5.50. [post_title] => Crescita a doppia cifra per l'aeroporto di Abidjan (Costa d'Avorio) [post_date] => 2017-04-20T14:52:42+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492699962000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276119 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Emirates lancia un'offerta in economy class sui voli Milano-New York: le tariffe partono da 399 euro per prenotazioni effettuate entro il prossimo 23 aprile per partenze entro il 30 giugno 2017. La promozione è dedicata alle coppie e ai piccoli gruppi, dato che si applica ad un massimo di 8 persone. Inoltre, Emirates propone tariffe interessanti, che partono da 449 euro, per chi prenota entro il 17 maggio, per partenze entro il 30 giugno 2017 e tra l’8 gennaio e il 28 febbraio 2018. I prezzi sono comprensivi di tasse. Emirates ha introdotto sulla rotta Milano-New York un Airbus A380 con configurazione a tre classi, che offre i più alti livelli di comfort e di servizio. Il velivolo offre un totale di 489 posti: 399 spaziosi sedili in economy sul ponte principale, 76 poltrone completamente reclinabili in business class e 14 suite private di first class sul ponte superiore. In tutte le classi, i passeggeri di Emirates possono usufruire dell’eccellente servizio del personale di bordo poliglotta, rilassarsi con Ice, il sistema di intrattenimento di bordo che offre oltre 2.000 canali con programmi, musica e informazione su grandi schermi personali, gustare la cucina gourmet preparata da chef e rimanere connessi grazie al wi-fi. I clienti possono raggiungere da New York tutte le destinazioni Usa, West Coast compresa, grazie alla partnership di Emirates con JetBlue. [post_title] => Offerta Emirates sulla rotta Milano-New York [post_date] => 2017-04-20T14:35:58+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492698958000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276156 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Morfimare è sinonimo di trasporto marittimo da oltre 130 anni. La sua storia ha inizio nel 1882, quando a Bari viene fondata la "Morfini & Figli" che si occupa di gestire il traffico commerciale via mare. Dopo un lungo periodo di crescita, la svolta arriva nel 1942: viene costituita la Morfimare, dedita al servizio traghetti e di crociera, con sede a Bari e uffici nei porti di Molfetta e Taranto. Da allora la storia dell'azienda, giunta alla quarta generazione, corre di pari passo con lo sviluppo del traffico marittimo, commerciale e passeggeri, in una funzione di ponte soprattutto verso i paesi dell'Est, dai Balcani alla Grecia, con ruoli sempre più importanti tra cui quello di agente portuale delle più importanti compagnie che scalano il porto di Bari. Morfimare è infatti agente generale in Italia dal 1965 della Montenegro Lines, compagnia di bandiera del paese balcanico che, dopo una breve sospensione, riprenderà a breve il servizio regolare tra Bari e Bar con alcune novità operative. Il servizio traghetti viene gestito da un team multilingue ed è organizzato in modo da svolgere tutte le operazioni di assistenza con numeri verde dedicati e una piattaforma online b2b su www.morfimare.it , in fase di completo restyling, che offre uno strumento veloce e intuitivo per tutte le destinazioni. Attraverso il nuovo sistema online che vedrà la luce a breve Morfimare sarà in grado di offrire ad agenzie e tour operator i preventivi per tutte le compagnie di navigazione, con orari, tariffe e disponibilità in tempo reale. [post_title] => Morfimare lancia una nuova piattaforma b2b per i traghetti [post_date] => 2017-04-20T14:19:41+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492697981000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276149 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air Transat promuove il ritorno del volo diretto Roma Fiumicino-Toronto con una nuova tariffa promozionale. Dal 15 aprile la compagnia opererà 6 collegamenti settimanali non-stop per tutta la stagione estiva con tariffe a partire da 440 euro a/r, tasse incluse. I voli sono operati con Airbus A330-200 e 300 (333 economy – 12 Club) e A310-300 (238 economy - 12 Club). Tutte le tariffe sono da intendersi in classe economica andata e ritorno, tasse incluse con un bagaglio da stiva da 23 kg 1 pezzo incluso e 10 kg a mano incluso. Importanti novità anche sul lato food e servizi di bordo: a partire dal 1° maggio infatti, Air Transat offrirà a bordo dei suoi voli un menu gourmet firmato dal famoso chef québécois Daniel Vézina. Il nuovo Menu dello Chef Vézina, sarà disponibile gratuitamente su tutti i voli per tutti i clienti di classe Club, e a pagamento al costo di 25 $cad, con numero limitato di 10 pasti, per i clienti di classe economica.  È possibile preordinare il Menu dello Chef Vézina contattando Rephouse Gsa, che rappresenta in Italia la compagnia canadese. [post_title] => Air Transat promuove la Roma Fiumicino-Toronto [post_date] => 2017-04-20T13:04:07+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492693447000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276114 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «Il Tibet è ormai in rapido cambiamento: la presenza cinese ha fortemente condizionato la cultura tibetana, il Dalai Lama ha dovuto lasciare Lhasa e ora vive a Dharamsala, in India, dove cerca di mantenere viva la cultura del proprio Paese. La presenza cinese ha modernizzato il Paese nel campo delle telecomunicazioni e della rete stradale, ma un viaggio in Tibet riserva ancora un affascinante spaccato della vita che si svolge nei monasteri, consente di vivere il fascino di spazi immensi, altissime montagne e una solitudine dove la natura esprime se stessa in tutta la sua potenza» sostiene Willy Fassio, titolare di Tucano Viaggi Ricerca, il tour operator torinese con oltre 30 anni di esperienza nell'organizzazione di viaggi in Tibet. Per la prossima estate l'operatore ha previsto diverse partenze con accompagnatore professionista dall'Italia, che conosce i segreti e le particolarità della destinazione e favorisce la migliore coesione all'interno del gruppo. Un esempio di itinerario è "Nepal e Tibet - Nel regno del cielo" di 16 giorni, dal 9 al 24 luglio, con quote a partire da 4 mila 350 euro. Gli esperti Patrizia Corona e Roberto Tessaro, del settore operativo Asia di Tucano Viaggi Ricerca, sono a disposizione per progettare la migliore soluzione di viaggio. [post_title] => Tucano Viaggi Ricerca, Tibet e Nepal con accompagnatore dall'Italia [post_date] => 2017-04-20T12:03:42+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492689822000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti