17 October 2018

Best Western, viaggio in Italia: sfoglia il nuovo reportage

[ 0 ]
Best Western

Da Est a Ovest, inseguendo il sole. Questo il percorso ideale della carrellata di nuove aperture e di storiche strutture affiliate a Best Western. Il Gruppo, che in Italia guadagna sempre più consensi, sia tra gli albergatori, sia tra i clienti, dopo aver dato il benvenuto a quattro hotel da Nord a Sud, in questa seconda parte dell’anno, racconta un viaggio ideale tra new entry e hotel storici da Verona a Torino, passando per il Trentino e l’Emilia.
Per scoprire di più basta cliccare qui.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276273 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «Due miliardi di aumento di capitale a disposizione di Alitalia da parte di tutti i soci, forte discontinuità manageriale rispetto al recente passato, con l'arrivo di un manager italiano di valore al comando, nuove rotte e nuovi aerei. Questi sono gli impegni degli azionisti italiani e di Abu Dhabi in Alitalia». Sono le parole di Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Alitalia, riportate oggi da l'Ansa, mentre era in partenza dall'aeroporto di Abu Dhabi diretto a Roma in merito alla consultazione tra i lavoratori della compagnia aerea sul pre-accordo raggiunto a Palazzo Chigi. «Il no al referendum significa assumersi la responsabilità di mettere l'azienda in liquidazione» ha sentenziato Montezemolo. [post_title] => Montezemolo sul referendum Alitalia: «Il no equivale alla liquidazione» [post_date] => 2017-04-21T14:32:53+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492785173000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276092 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Creato nell'ottobre 2015 da sette soci fondatori allo scopo di riunire i migliori tre stelle del territorio svizzero, Best 3 Star Hotels raduna una serie di strutture indipendenti e, per la maggior parte, gestite direttamente dai proprietari. «Per essere ammessi nel club - spiega Fiorenzo Faessler, direttore dell'associazione - un hotel deve possedere valutazioni eccellenti da parte della clientela, ovvero 4,2 punti su una scala di 5, e soddisfare numerosi criteri di qualità. I controlli vengono effettuati da specialisti esterni e indipendenti prima che la richiesta di adesione venga accettata e, successivamente, avvengono a scadenze regolari. Gli alberghi membri hanno a disposizione un nuovo canale distributivo e servizi di revenue management, marketing online, formazione e riduzione dei costi grazie agli acquisti di gruppo». Best 3 Star Hotels si è ufficialmente presentata a Milano durante un evento al ristorante Nordic Grill al quale, oltre a Faessler, sono intervenuti i rappresentanti di tre strutture: l'Hotel Waldhaus am See di St. Moritz, l'hotel Florhof di Zurigo e l'Hotel International au Lac di Lugano. Come gli altri membri dell'associazione, tutti vantano una peculiarità che li rende unici: il Waldhaus possiede il più grande whisky bar del mondo, regolarmente registrato nel Guinness dei primati grazie alla presenza di 2.500 etichette; il Florhof, nella città vecchia di Zurigo a 10 minuti a piedi dalla Stazione Centrale, serve agli ospiti vini come il Crémant brut e rosé che, come pure la birra, vengono prodotti in Alsazia dalla famiglia della direttrice, Isabelle Zeyssolff; l'Hotel International au Lac di Lugano, nella centralissima via Nassa, vanta un museo interno che testimonia i cambiamenti epocali che hanno coinvolto l'albergo e ha realizzato l'anno scorso una camera Belle Epoque con tappezzerie in seta d'epoca, mobili d'antiquariato e stucchi originali. Altre strutture della collezione sono, fra gli altri, l'Hotel Ochsen & Lodge di Lenzburg, l'Hotel Spitzhorn di Saanen, l'Hotel Chesa Randolina, l'Hotel Restaurant Engel di Stans, l'Hotel Gasthaus Krone di La Punt, l'Hotel Ochsen & Lodge di Lenzburg e il Lofthotel di Murg, sul lago di Walenstadt.   [post_title] => Best 3 Star Hotels, ecco i migliori tre stelle della Svizzera [post_date] => 2017-04-20T14:07:10+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492697230000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276034 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sabato 22 aprile Best Western celebra la Giornata mondiale della terra: il gruppo compenserà le emissioni di Co2 derivanti dai soggiorni effettuati il 22 aprile dagli ospiti in tutti gli alberghi italiani, in linea con il progetto di sostenibilità ambientale Stay for the Planet. Grazie all’adesione a “Impatto Zero”, progetto di LifeGate, Best Western contribuisce così alla tutela e creazione di oltre 30 mila mq di aree boschive nel Parco del Ticino e di oltre 50 mila mq di foreste in Madagascar. In quest’ultimo caso il progetto consente inoltre di ristrutturare i villaggi, costruire un sistema idrico per portare acqua al villaggio, realizzare pozzi per sostenere le coltivazioni e il mantenimento dei vivai. La Giornata della terra coinvolge ogni anno fino a un miliardo di persone in 192 Paesi del mondo: un fenomeno globale a favore di fonti rinnovabili, consumo sostenibile e di un sistema educativo ispirato alle tematiche ambientali. L’iniziativa voluta da Best Western Italia sarà ampiamente promossa all’interno dei 160 hotel Best Western, sul sito Best Western e sui canali social del gruppo e dei singoli alberghi. [post_title] => Best Western Italia partecipa alla Giornata mondiale della Terra [post_date] => 2017-04-19T14:03:59+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492610639000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275949 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Appuntamento nella cornice del ristorante panoramico Le Roof by Chef Gaetano Costa del Grand Hotel Ritz di Roma (via Chelini 41), per un evento all'insegna della cucina vegana. Domenica 14 maggio alle ore 20 verrà infatti presentato il libro edito da Rizzoli "Sano vegano italiano", realizzato da Red Canzian, nome storico dei Pooh,  insieme alla figlia Chiara. La speciale serata consentirà di scoprire il valore di una scelta etica e della qualità di una cucina sana e naturale. E' prevista la partecipazione degli autori, che doneranno una copia del libro con dedica ai partecipanti. Per informazioni e prenotazioni: tel. 06 802291 - 06 802292973; info@grandhotelritzroma.com   [post_title] => Al Grand Hotel Ritz di Roma serata vegana con Red Canzian [post_date] => 2017-04-19T08:00:36+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492588836000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275697 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Moby e Tirrenia propongono anche quest'anno gli sconti dedicati ai velisti sardi che raggiungeranno la penisola per partecipare alle manifestazioni veliche previste in continente nel 2017. La tariffa speciale garantisce una riduzione del 30%, applicabile a tutte le categorie (passeggeri-sistemazioni-veicoli), ad esclusione di tasse e diritti. Lo sconto, cumulabile esclusivamente con le offerte Best Offer, è utilizzabile dai residenti sardi che dovranno presentare, per ottenere l’agevolazione, un documento che certifichi la residenza, l’iscrizione ad un circolo nautico e l’iscrizione alla regata a cui prenderanno parte. La convenzione è valida per le partenze effettuate da una settimana prima ad una settimana dopo i giorni in cui si svolgerà l’evento. Il biglietto potrà essere acquistato presso qualsiasi biglietteria Moby e Tirrenia. Sulle navi della flotta del Gruppo Onorato Armatori la vacanza inizia a bordo, grazie ai numerosi servizi offerti: dalla zona dedicata allo shopping alle aree bambini, ma anche i cinema, le sale giochi, le show lounge. Tirrenia ha da poco avviato un’operazione di restyling delle navi a partire dalla Sharden, che proprio pochi giorni fa ha sfoggiato una nuova e bellissima livrea che vede come protagonisti i supereroi DC.  Fino a 4.700 partenze per la Sardegna (fino a 27 al giorno) e una capacità massima di circa 62.000 passeggeri giornalieri. Moby, insieme a Tirrenia, offre il più grande network di collegamenti e una vasta scelta di orari e porti di partenza, con la possibilità in alta stagione di viaggiare sia in notturna che in diurna grazie al potenziamento delle corse. [post_title] => Moby e Tirrenia: sconto del 30% per i velisti sardi in trasferta [post_date] => 2017-04-13T12:19:13+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492085953000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275642 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il destino si Alitalia è appeso alle ultime 24 ore di trattativa. L'annuncio è drammatico, ma reale. Infatti la scadenza per trovare un accordo fra sindacati e banche, è fissata per questa sera. L'intesa con i sindacati è condizione fondamentale per concentrarsi sulla ricapitalizzazione della compagnia aerea: niente accordo, niente soldi per attuare il piano industriale e rimpinguare le casse di Alitalia. Oggi è previsto un nuovo tavolo di confronto al ministero dello sviluppo dopo che ieri le trattative tra l'azienda e i rappresentanti dei lavoratori sono state sospese. A darne l'annuncio è stato il segretario generale della Uil trasporti, Claudio Tarlazzi: "L'azienda ha sospeso la trattativa. È una decisione unilaterale e il tavolo non è rotto ma sospeso". Ancora: "Alitalia giudica insufficienti le nostre proposte e ha sospeso unilateralmente le trattative". La compagnia aerea infatti ha respinto la controproposta sul taglio degli stipendi dei piloti e degli assistenti di volo, che vale 80 milioni. Qualche passo avanti invece sarebbe stato raggiunto sul fronte dei tagli. La compagnia aerea sarebbe disponibile a rinunciare a 300 esternazionalizzazioni del personale alla manutenzione. Nessuno nasconde le proprie preoccupazioni. Anche perchè alcune nuvole si addensano anche tra i soci. Secondo alcune indiscrezioni riportate da Il Messaggero, Unicredit, azionista di Alitalia con una quota pari al 12,99%, sarebbe sempre più titubante a versare nuove risorse, mentre altre banche chiedono una garanzia. Si fa strada in queste ultime ore la possibilità di un intervento di Invitalia, l'agenzia nazionale di proprietà del ministero dell'economia. [post_title] => Alitalia: ultimo giorno di trattative [post_date] => 2017-04-13T10:18:39+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492078719000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275547 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Star Clippers svela il nome del vincitore sorteggiato tra quanti si sono recati allo stand durante l’ultima edizione della Bmt di Napoli per ritirare il catalogo 2016/2018. Si trattadi Marco Iacuzio della Travel Connection di New Travel Connection srl (nella foto), agenzia di viaggio di Roma: il fortunato agente che avrà l’occasione di provare in prima persona l’esperienza di una crociera di 7 notti per due persone su uno dei maestosi velieri. «Quando ho ricevuto la notizia della vincita stentavo a credere di essere stato così fortunato, perché un premio così non è cosa di tutti i giorni – ha affermato lo stesso Iacuzio –. Parliamo di un prodotto assolutamente di valore che, nell’inflazionato mondo delle crociere di massa, si distingue per la particolarità delle navi e delle rotte. Inoltre è un prodotto assolutamente in linea con la tipologia di viaggi che propongo ai miei clienti, viaggi di qualità, eleganza e soprattutto esperienze, che sono poi quelle che restano nella mente, più di foto, condivisioni e like». «Numerosi gli agenti di viaggio che hanno visitato il nostro stand durante la scorsa edizione della Bmt – afferma Birgit Gfölner, sales manager per l’Italia – per chiedere l’edizione rinnovata del catalogo, uno strumento di lavoro importante sia per i dettaglianti che per i nostri partner: particolare interesse abbiamo riscontrato per le nuove destinazioni nel Sud-est asiatico. Queste sono solo alcune delle motivazioni che ci hanno spinto, anche in passato, a premiare il trade, perché credono nell’unicità del nostro prodotto». Star Clippers distribuisce i cataloghi e commercializza le crociere in Italia in collaborazione con: America World, Best Tours Italia, Club Paradiso, Gastaldi 1860, Gioco Viaggi, Go World, I Viaggi dell’Elefante, Kel 12, La grande mela viaggi, Mosaico, Naar, Press Tours, Top Cruises, Travel United, Travel Makers, Valtur, Viaggi dell’Airone. [post_title] => Un agente di viaggio romano vince la crociera Star Clippers [post_date] => 2017-04-13T09:41:33+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492076493000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275562 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si è appena conclusa la convention Uvet Personal Travel Specialist, che si è svolta nell'arco di due giorni al Th Green Park Resort di Tirrenia, grazie anche alla collaborazione del direttore commerciale di Th Resorts, Stefano Simei. Per i Personal Travel Specialist è stato un momento di confronto, di analisi dei dati, di relazione e di presentazione di esperienze reali di lavoro. Sono inoltre stati premiati coloro che si sono contraddistinti nei vari ambiti di vendita nell’arco della stagione invernale.  «Sono davvero contento di vedere come, in solo 16 mesi di lavoro, abbiamo realizzato un progetto distributivo che prima non esisteva - ha dichiarato Glauco Auteri, responsabile Personal Travel Specialist. - Tutto questo si è reso possibile grazie alla grande organizzazione di Uvet ma, soprattutto, grazie all’impegno di ogni Personal Travel Specialist che crede fortemente in questo ruolo e ne decreta il successo. Ora siamo in 72 e copriamo quasi tutte le regioni italiane. Abbiamo voglia di distinguerci non per numeri di agenti ma per la qualità delle persone impiegate, per il modo di comunicare e per lo stile di vendita. I risultati conseguiti dal team sono eccellenti, in costante crescita a dimostrazione effettiva della validità della nostra proposta di servizio. Si notano performance molto interessanti su diverse linee di prodotto e di target, a conferma che un Personal Travel Specialist è in grado di soddisfare diverse esigenze, dal lusso al low cost. La cosa più bella e sorprendente è che sfruttiamo al meglio tutti gli strumenti digitali disponibili dal web al social, ma soprattutto che vendiamo “di persona”». Durante la convention, i Personal Travel Specialist hanno raccontato le proprie esperienze e la propria attività quotidiana, evidenziando come il concetto di “smartworking”, tipico di questa attività, permette a persone che hanno anche impegni familiari importanti, di mantenere il proprio status professionale con buoni redditi e soddisfazioni. [post_title] => I Personal Travel Specialist di Uvet in convention a Tirrenia [post_date] => 2017-04-12T15:27:08+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492010828000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275473 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Kayak.it ha analizzato le ricerche effettuate dai suoi utenti italiani per scoprire le loro destinazioni preferite per le vacanze di Pasqua. Per quanto riguarda le mete internazionali, New York rimane anche quest’anno in vetta alla classifica, seguita da Amsterdam e Londra, che non abbandonano il podio nemmeno nel 2017, anche se quest’anno invertono le loro posizioni. New entry tra le destinazioni più ricercate per la Pasqua 2017 sono Cuba con l’Havana al sesto posto, Dubai in ottava posizione, Lisbona e Tokyo che chiudono la top 10. Chi preferisce godersi il meritato relax pasquale in Italia ha pochi dubbi e sceglie il sud, in particolare la Sicilia. Sono tre, infatti, le città siciliane che entrano nella top 10 delle mete preferite: Catania si riconferma in cima alla classifica e Palermo rimane salda in terza posizione, mentre chiude al decimo posto la new entry Trapani. Rispetto allo scorso anno, Brindisi abbandona la Top 10, mentre Bari resta ancorata all’ottavo posto; a rappresentare la Calabria rimane Lamezia Terme, stabile rispetto al 2016. Infine, non cala l’interesse per Roma e Napoli e, per quanto riguarda il nord Italia, non conosce crisi la popolarità di Milano, anche quest’anno seconda meta più ricercata; Torino non abbandona il settimo posto e Venezia fa il suo ingresso in classifica. Kayak ha inoltre rilevato che, in merito alle ricerche di voli, si registrano netti incrementi su Creta, che ottiene il primo posto della classifica con un aumento a tripla cifra (+366%) delle ricerche di voli rispetto al 2016; segue Ibiza (+309%), mentre chiude il podio Mahe Island (+285%), l’isola più grande delle Seychelles. Anche il resto della classifica conferma la voglia di sole e mare degli italiani: Palma di Maiorca (+285%) a La Romana (+206%) e Santo Domingo (+201%) in Repubblica Dominicana, ma molto richieste risultano anche Mosca (+214%), Bergen (+186%) e Sofia (+152%). Restando in Italia, le ricerche per Lampedusa vedono un importante aumento (+120%), così come quelle per Pantelleria (+62%), mentre al terzo posto si piazza Olbia (+32%). L'analisi di Kayak.it rivela che in media i viaggiatori italiani spenderanno un po' di più per i voli rispetto allo scorso break pasquale: se, infatti, nel 2016 la spesa di un volo internazionale si aggirava in media sui 253 €, quest’anno la cifra sale a 267 €. Per i voli domestici, invece, la spesa è rimasta in media piuttosto stabile, passando dai 109 € dello scorso anno ai 112 € attuali. Prendendo in considerazione la durata della vacanza, si nota che la maggior parte dei viaggiatori (39%) pianifica un soggiorno fino a tre giorni, mentre oltre un terzo (36%) pensa di fermarsi in vacanza fino a una settimana e un buon 22% fa in modo di sfruttare al massimo il periodo di stop e rilassarsi per un periodo fino a due settimane. La sistemazione preferita è in strutture a quattro e tre stelle, scelte da oltre due terzi degli italiani (rispettivamente dal 36% e 34%) e per le quali spenderanno in media 114 euro a notte per stanza. Gurhan Karaagac, esperto di viaggi Kayak, ha commentato: «Kayak vuole fornire agli italiani tutti gli strumenti per organizzare e gestire al meglio i loro viaggi, oltre a ispirarli grazie ai dati che abbiamo a disposizione per individuare i trend e informazioni utili per la pianificazione delle vacanze. Capire le abitudini e le preferenze dei viaggiatori è per noi fondamentale, poiché ci permette di adattare la nostra offerta e i nostri servizi ai loro bisogni e di aiutarli a trovare, con strumenti quali Explore, le mete ideali per Pasqua, sempre nel rispetto del loro budget». [post_title] => New York e la Sicilia tra mete top di Pasqua secondo Kayak.it [post_date] => 2017-04-12T09:46:15+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1491990375000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti