13 July 2020

L’offerta Jsh Hotels & Resorts si fa sempre più green

[ 0 ]

Entro il 2020 Jsh intende eliminare da tutte le strutture in gestione cannucce, agitatori da drink, cotton fioc, flaconi e qualsiasi accessorio da bagno in plastica monouso, sostituendoli con prodotti di carta e biodegradabili o, nel caso dei beauty kit, con dispenser.

E’ il passo più recente di un percorso green che la compagnia alberghiera ha intrapreso da tempo, all’insegna del rispetto delle bellezze paesaggistiche, storiche, artistiche, culturali ed enogastronomiche dei territori in cui opera.

Un impegno che li ha portati allo sviluppo di una nuova figura professionale introdotta nel 2015 nelle strutture del gruppo: il local coach è un concierge evoluto, con una radicata conoscenza del territorio, capace di consigliare, creare e di condurre gli ospiti alla scoperta delle meraviglie più autentiche e originali delle destinazioni Jsh.

Ma l’amore e il rispetto per il territorio passano anche dalla tavola. Nel 2014 il gruppo riminese ha scelto di affidare allo chef Andrea Ribaldone il coordinamento di tutti i ristoranti degli hotel e resort del gruppo. Dalla partnership sono nati, per ogni struttura, menù fondati sul concetto di fresco, italiano e semplice: piatti realizzati con ingredienti prevalentemente locali e di stagione, cucinati nel rispetto della tradizione, della stagionalità e dell’ambiente.

Lo scorso giugno, inoltre, una delle strutture gestite da Jsh, il Radisson Blu es. Hotel Rome, ha ottenuto la Green Key eco-label, che certifica la gestione aziendale nel rispetto dell’ambiente, l’ottimizzazione dell’energia e l’adesione a iniziative solidali internazionali. Lo stesso albergo ha poi già avviato un percorso plastic free, ossia proprio quel processo che sarà presto replicato negli altri resort e hotel del gruppo.

«Il nostro è solo l’inizio di una strada che abbiamo deciso di intraprendere con convinzione – commenta il cmo della compagnia, Raniero Amato -. Da un lato il nostro gruppo manterrà un approccio fortemente legato al risparmio energetico, grazie a una selezione di partner sensibili e qualificati che operano sul tema della riqualificazione energetica, dell’efficientamento e dell’uso esclusivo di fonti rinnovabili. Dall’altro lato, intendiamo ridurre drasticamente, nel breve periodo, l’uso della plastica monouso all’interno degli alberghi da noi gestiti».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti